Sonno: come favorire l'autonomia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Favorire l'autonomia del sonno dei bambini è fondamentale. Un bambino che riesce ad avere un sonno continuo, senza interruzioni, ha sicuramente più possibilità di sviluppare le proprie capacità sia fisiche che psichiche. Durante il sonno continuo infatti viene secreto l'ormone della crescita (somatotropina) importantissimo per i più piccoli. Ma come facilitare l'autonomia del sonno?

25

Un bimbo che non riesce a dormire le ore necessarie, che non riesce a riposarsi, ha una percentuale altissima di non poter sviluppare interamente le proprie potenzialità. Molti genitori, si disperano, cercando una soluzione che possa alleggerire o ancora meglio risolvere il problema del sonno dei loro piccoli. Attraverso alcune semplici regole che i genitori possono facilmente rispettare, sarà sicuramente più facile rendere autonomo il sonno dei bimbi.

35

La prima cosa da sapere, è che sicuramente è poco indicato portare a letto i bambini se non hanno assolutamente sonno. È sempre meglio aspettare che siano realmente stanchi e che chiedano di andare a letto. Cercate inoltre di non restare lì impalati nelle loro stanze mentre cercano di addormentarsi, è più corretto uscire dalla loro camera favorendo la capacità di addormentarsi in completa autonomia. Se piangono, urlano e si lamentano perché non si ritrovano la vostra compagnia, lasciateli piagnucolare e vedrete che si abitueranno a prendere sonno da soli. Evitate sempre di utilizzare la tv come mezzo per far addormentare i piccoli, meglio leggere una bella fiaba, una filastrocca o un libro di storie adatte ai bambini.

Continua la lettura
45

Siate costanti con gli orari. Portare a letto i bambini sempre allo stesso orario, aiuta di sicuro a favorire l'autonomia del sonno, dunque utilizzate riti serali che invogliano il bambino ad andare a dormire. Potreste farli giocare con un giochino molto rilassante per una decina di minuti, fargli lavare i denti, leggere una fiaba breve e uscire piano piano fuori dalla loro stanza in modo che si addormentino in completa tranquillità. Evitate di farli dormire con la luce accesa, perché disturberebbe il loro sonno, il buio e il silenzio sono molto importanti per aiutare a rendere il loro sonno autonomo e sereno. Ricordate inoltre che per aiutare i bimbi ad avere un sonno completamente autonomo, ci vorrà moltissima pazienza e sicuramente anche un pochino di tempo perché l'effetto non sarà immediato e dunque dovrete essere costanti nel seguire questi consigli.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

5 modi per favorire il sonnellino pomeridiano

I bambini hanno sempre bisogno di integrare i processi che compongono la loro crescita con il sonno. In questa guida vedremo 5 modi per favorire il sonnellino pomeridiano. Il sonnellino rappresenta un aspetto fondamentale per la salute mentale, la crescita...
Bambino

L'importanza del sonno per i neonati

Il sonno per i neonati è qualcosa di estremamente importante. I bambini, nel corso dei loro primi mesi di vita, dovrebbero, infatti, passare la maggior parte del tempo dormendo, questo perché durante il sonno, non solo recuperano le energie spese nell'arco...
Bambino

Come favorire la nanna con i fiori di Bach

Capita molto spesso, specie nei primi anni di età, che i bambini non riescano a dormire, oppure possano svegliarsi durante la notte. I fiori di Bach possono rappresentare un rimedio naturale ed efficace; essi si dimostrano particolarmente utili per combattere...
Bambino

Sonno leggero nei bambini: come gestirlo

Dormire come un angioletto...un sogno per molti genitori! Un bimbo placidamente addormentato, infatti, è il simbolo classico del sonno e del riposo, oltre che una delle immagini più dolci e confortanti che possano esserci. In realtà, come molti modi...
Bambino

Sonno agitato nei bambini: come affrontarlo

In Italia, secondo le stime, circa il 25% dei bambini tra 0 ed 8 anni dorme male oppure non riesce ad addormentarsi: tutto si riversa anche sulla qualità del riposo dei genitori, i quali divengono sempre più nervosi e assonnati. Vi siete mai chiesti...
Bambino

Come favorire la concentrazione nei bambini

L'attenzione, la memoria e la concentrazione sono tre degli elementi cruciali nello sviluppo intellettivo di un bambino. Spesso, vengono sottolineati anche all'ingresso della scuola primaria, quando il carico di lavoro e d'impegno aumenta notevolmente....
Bambino

Come regolarizzare il sonno di un neonato

Appena nato, un neonato non ha ancora acquisito familiarità con il mondo esterno e quindi la regolarità dei cicli giorno-notte. È molto facile, dunque, che il piccolo tenda a dormire tanto durante il giorno e a preferire la notte per le sue "esplorazioni...
Bambino

Come favorire la montata lattea

Per molte donne la nascita di un figlio può essere motivo di grandissima gioia e soddisfazione. Dopo i lunghi mesi della gravidanza e le fatiche del parto, ci si ritrova fra le braccia questo tenero fagottino, che non aspetta altro che essere accudito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.