Mindfulness in dolce attesa: guida ai benefici

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Svolgere attività di Mindfulness durante la dolce attesa è un ottimo modo per prepararsi ad affrontare il parto con serenità.
Con il termine inglese Mindfulness, ci riferisce a esercizi di meditazione e di consapevolezza utili per chiunque. In particolare durante la gravidanza i benefici possono essere importanti sia per la madre che per il benessere del nascituro.

In questa guida vediamo quali sono i principali benefici della Mindfulness.

27

Ridurre lo stress

Uno dei principali benefici della Mindfulness è la riduzione dello stress. Il periodo della dolce attesa comporta degli scompensi ormonali che tendono a influire sull'umore della futura mamma. Alcune donne diventano ipersensibili, irrequiete, oppure diventano ansiose per tutta una serie di dubbi e aspettative su ciò che le attenderà sia durante la gravidanza stessa, sia durante il parto, che dopo il parto.
La Mindfulness, se eseguita con regolarità, riduce i livelli di stress psicologico ed emotivo. È utile a prepararsi per il parto con un atteggiamento di serenità, senza panico. La serenità emotiva viene trasmessa inconsapevolmente al nascituro, che cresce quindi meglio all'interno dell'utero.

37

Consapevolezza del presente

Il secondo beneficio della Mindfulness è quello di migliorare la concentrazione su se stessi. La Mindfulness consente di imparare ad acquisire piena consapevolezza del proprio corpo nel momento presente, consente di concentrarsi sul proprio respiro, e quindi di controllare le proprie reazioni. Questa "presenza" rappresenta quindi una lucidità mentale e fisica che risulta utilissima soprattutto durante il parto, il momento nel quale è necessario che una donna sia perfettamente concentrata sull'azione che sta svolgendo.

Continua la lettura
47

Controllo del respiro

Il terzo beneficio della Mindfulness nelle donne in dolce attesa è un miglioramento sostanziale nella gestione del respiro.
La Mindfulness consente di apprendere in che modo controllare il respiro, come procedere per dare regolarità ai movimenti respiratori.

Tramite essa si può quindi imparare a eseguire con calma le inspirazioni e le espirazioni durante il parto. A causa del dolore delle contrazioni può accadere infatti di non riuscire a porre la dovuta attenzione sul respiro, per cui la Mindfulness ha il vantaggio di fare allenare la futura mamma nel respirare correttamente e profondamente, così da avere ossigeno in abbondanza per stare bene e per il bene del bambino, tramite il cordone ombelicale.

57

Percezione del corpo

Il quarto beneficio è che la Mindfulness consente di imparare come concentrare la propria attenzione sulle singole parti del corpo, sulle reazioni fisiche, sul rilassamento dei muscoli. Permette imparare a distinguere le sensazioni corporee piacevoli da quelle spiacevoli, e di gestirle mantenendosi rilassati. Questo è importante sia affinché la futura mamma possa apprezzare i cambiamenti che avvengono nel proprio corpo durante i nove mesi della dolce attesa, sia per affrontare serenamente il periodo successivo al parto, e ridurre eventuali disagi che possano condurre alla cosiddetta depressione post-partum.

67

Conclusioni

In conclusione la Mindfulness, è un'attività consigliata per le donne in dolce attesa, come per tutte quelle persone che si trovano ad affrontare un periodo particolarmente intenso e impegnativo della vita. È un'attività da svolgere con regolarità per ottenere benefici a lungo termine, anche per la propria serenità interiore.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gravidanza

Consigli per la maternità dopo i 40 anni

Nella società in cui viviamo c'è uno spostamento in avanti dell'età in cui una donna decide di intraprendere una gravidanza, per cui è più frequente iniziare una maternità a 40 anni. Il primo dubbio della futura mamma è quello di dover affrontare...
Gravidanza

5 cose da fare quando si aspetta un bambino

La dolce attesa è uno dei momenti più belli ed importanti nella vita di una donna, ma allo stesso tempo si tratta di un periodo particolarmente delicato. L'attesa dell'arrivo del bebè significa per molte donne seguire determinate accortezze per prevenire...
Gravidanza

Come calcolare la data del concepimento

Una delle prime domande che si pongono le donne in dolce attesa è: "Da quando sono incinta?". Oltre ad essere una semplice curiosità che magari si vuole soddisfare, il conoscere la data del concepimento può anche essere utile al fine di calcolare la...
Gravidanza

Come concedersi qualche coccola quotidiana

Concedersi qualche coccola quotidiana è un lusso che tutti possono permettersi. Perché non dedicare un'ora al giorno al relax, viziandosi un po' con qualche cura particolare? In questa utilissima guida vi spiego qualche piccolo trucco per ritagliarvi...
Gravidanza

Corsi di preparazione alla nascita: tutto quello che bisogna sapere

La gravidanza è un periodo molto intenso, caratterizzato da forti emozioni, ma anche da grandi paure. Anche se nove mesi possono sembrare un tempo sufficientemente lungo, i rapidi cambiamenti che avvengono nel corpo proiettano in fretta le donne verso...
Gravidanza

Come contrastare la fame eccessiva in gravidanza

Contrastare la fame eccessiva è molto difficile durante una gravidanza, quando non ci si riconosce più né fisicamente né psicologicamente. Ma con un pizzico di forza di volontà ed alcuni trucchi, è tuttavia possibile vincere questo costante desiderio...
Gravidanza

Come alleviare la pubalgia in gravidanza

La sinfisi pubica erettile (SPD) è un problema del bacino. Il bacino è costituito principalmente da due ossa del pube che formano una curva rotonda a forma di culla. Le ossa del pube si incontrano nella parte anteriore del bacino; più comunemente questo...
Gravidanza

Come annunciare la gravidanza

Aspettare un bambino è la cosa più bella che possa capitare ad una donna e a una coppia. L'attimo di gioia immensa del momento in cui la futura mamma scopre di essere incinta è una cosa indescrivibile, fatta di mille emozioni e sensazioni così forti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.