Mettere il neonato a nanna: errori da evitare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Attraverso i passaggi seguenti ci occuperemo di neonati e in particolare cercheremo di capire il metodo più efficace e corretto di mettere il proprio neonato a nanna e quali sono nello specifico gli errori da evitare, così da fare in modo che il piccolo possa riposare in maniera stabile e frequente. Iniziamo subito con il dire che è sempre più difficile al giorno d'oggi riuscire a mettere a nanna un neonato senza commettere degli errori, soprattutto per i neo genitori, che hanno ancora poca esperienza e dimestichezza con il loro piccolo. Con un po' di impegno da parte delle neo mammine e dei neo paparini, e perché no, qualche consiglio pratico, scoprirete che diventerà davvero un gioco da ragazzi, nonchè un momento davvero speciale da condividere come coppia con la vostra creatura. Vediamo dunque come procedere.

27

Occorrente

  • Cd musica rilassante, olio per bambini,Tanto amore, pazienza!
37

Seguire degli accorgimenti

Di solito il momento della nanna del bebè diventa una tortura per i genitori, soprattutto per quelli che sono alle prime armi, perché si rischia ogni volta di diventare isterici e di lasciare che la paura e lo sconforto prendano il sopravvento! Niente paura, con dei piccoli accorgimenti, e perché no, anche qualche stratagemma, si può diventare un perfetto 'addormentatore\trice'! Con un po' di pratica, nel giro di pochi giorni non avrete più alcuna difficoltà a far addormentare dolcemente il vostro piccolo.

47

Creare un ambiente sereno

Ovviamente la prima cosa da fare è quella di analizzare un pochino quello che è la giornata tipo di un piccolino e soprattutto l'ambiente domestico. Ad esempio, se nella giornata ci sono state liti furibonde tra papà e mamma in presenza del bambino, è ovvio che questi ne risentirà negativamente: questo accade perché i bambini piccoli sono davvero come 'spugnette' che assorbono umori e malumori che li circondano. Ancora, per una crescita sana e affinché il sonno del piccolo sia profondo e stabile, bisognerà far vivere la creatura in un ambiente amorevole, pieno di oggetti colorati e simpatici, così che si senta amato per tutta la giornata! Un altro aspetto, spesso tralasciato, ma che è importante, è il colore della cameretta: è bene prediligere dei colori chiari e pastello, che possano contribuire a rendere l'ambiente piacevole e rilassante.

Continua la lettura
57

Cullare il bambino

Arrivando vicini al momento clou della messa a letto del neonato, una cosa importante che bisogna assolutamente prendere in considerazione è quella di evitare di fare dei rumori troppo forti o intermittenti che possano stimolare e quindi tenere sveglio il bambino: questo dovrebbe essere fatto almeno un'ora prima di metterlo a letto. Poi, poco prima di coricarlo, potete provare a mettere su un cd con della musica da massaggio o comunque che rimanda ai suoni soft dell'oriente; ancora, fategli un bagnetto caldo e rilassante, parlandogli amorevolmente e cullandolo senza stringerlo troppo, come se fosse ancora nel ventre materno. Alla fine di questo bagnetto (bastano anche dieci minuti) fategli un bel massaggio con l'olio per bambini (magari alla camomilla o rilassante) alla schiena, al pancino, alle braccia e alle gambe A questo punto potete metterlo a letto: in questo clima di relax e amore vedrete che si addormenterà subito e crescendo prenderà l'abitudine e sicuramente non farà più alcun capriccio prima di dormire. Saper mettere a nanna il proprio bambino è un modo per farlo riposare e poter riposare anche noi, nel migliore dei modi ed anche a lungo, riuscendo in questo modo a vivere meglio e con una maggiore serenità il tempo che passeremo anche noi con lui!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Saper mettere a nanna il proprio neonato, è molto utile, per farlo dormire a lungo e poter, allo stesso modo, riposare anche noi.
  • Evitate i rumori
  • Far crescere il bambino in un ambiente sereno durante tutta la gionata
  • Utilizzare dei colori tenui e pastello per arredare la cameretta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Errori da evitare nel taglio delle unghie al neonato

Per molte mamme, si sa, può diventare un momento da vivere con ansia, una sorta di tortura che si ripresenta a intervalli regolari. Ma, che piaccia o meno, il taglio delle unghie al neonato è un'operazione necessaria per evitare che il piccolo possa...
Bambino

Come scegliere il sacco nanna

Il sacco nanna è un'invenzione per la nanna dei nostri piccoli, adatto dalla nascita (a patto che i bimbi pesino più di 4,5 kg) fino a quando saranno più grandicelli. L’utilità del sacco nanna è duplice: da una parte consente ai bimbi di dormire...
Bambino

I migliori libri sulla nanna dei bambini

A volte mettere a nanna il proprio bambino può risultare particolarmente difficile, se non addirittura una vera e propria sfida. Basta una colichetta oppure un ciclo sonno veglia non proprio regolare che il piccolo comincia a urlare sfogandosi con pianti...
Bambino

Come creare una routine per la nanna

Una delle cose fondamentali da apprendere quando si diventa neo genitori è come insegnare al proprio bambino a domire. Certo si sa, i neonati normalmente passano gran parte dei loro primi mesi di vita dormendo, ma non sempre lo fanno nei momenti giusti...
Bambino

Nanna: guida al giusto rituale

La nanna dei bambini è uno dei momenti più complicati e stressanti per le neo mamme. Il bambino non si addormenta, piange, si risveglia spesso, e la mamma, già sfinita dalla giornata appena trascorsa, vive questo momento con ansia e preoccupazione....
Bambino

Come affrontare l'insonnia del neonato

Se siete alla vostra prima esperienza da genitori avrete senza dubbio dei piccoli problemini con il sonno del neonato. In particolare può capitare nei neonati che si verifichino casi di insonnia. Queste sono delle reazioni a ciò che sono degli stimoli...
Bambino

Come abituare il neonato a dormire

Se hai da poco ricevuto la visita della cicogna saprai che la nascita di un figlio rappresenta una delle emozioni più belle che si possano provare nella vita. Questo lieto evento però sconvolgerà completamente la routine quotidiana tua e di tuo marito...
Bambino

Come gestire il pianto del neonato

Ogni neonato affinché possa comunicare con l'ambiente esterno e con tutte le persone che lo circondano ricorre al pianto. Quando un bambino piange infatti può avere tanti significati, bisogna perciò imparare ad interpretare e di conseguenza a gestire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.