Metodi efficaci per togliere il pannolino in una settimana

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Togliere il pannolino ad un bambino non è la cosa più semplice da fare. Bisogna armarsi di tempo e pazienza, occorre che il bambino abbia raggiunto almeno i 18 mesi di età, infatti questo è il tempo giusto per provare ad eliminare il pannolino. Fondamentale però, è che ci sia una comprensione verbale tra bambino e genitore, ovvero che il bambino capisca ciò che gli viene detto e soprattutto non bisogna mettere fretta, perché ogni bambino ha i suoi tempi, se per uno ci vorrà meno tempo per un altro ce ne vorrà di più. In questa fase importante è non fare paragoni, in modo tale da non umiliare il bambino stesso. Se siete alla ricerca di metodi efficaci per togliere il pannolino in una settimana, allora continuate a leggere questa guida.

26

I segnali

Prima di parlare di vasino dobbiamo controllare alcuni segnali da parte del piccolo per riuscire a capire se il momento giusto per eliminare il pannolino. Facciamo particolare attenzione ai segnali che il bambino ci invia come per esempio, nel momento in cui deve fare i suoi bisogni diventa tutto rosso in viso, potrebbe fare delle smorfie, saltella da un piede ad un altro oppure si tocca le parti intime, a quel punto si può optare per incominciare a spiegargli l'uso del vasino.

36

Capire il momento giusto per l'uso del vasino

Può capitare però che nostro figlio non ci fornisca i segnali di precedenza citati, allora in questo caso come procedere? Semplice possiamo capire quando è il momento del vasino, cambiando il pannolino ogni mezz'ora, se lo troviamo asciutto significa che sta riuscendo ad avere un controllo sulla sua vescica e quindi possiamo tranquillamente introdurre il vasino. La cosa migliore da fare è andare in bagno insieme a lui senza vergogna e spiegargli cosa stiamo facendo avendo cura di raccontargli per filo e per segno tutto quello che accade, stando bene attenti che faccia molta attenzione per non confonderlo.

Continua la lettura
46

Lasciarlo giocare libero in casa

La prima cosa da fare è lasciarlo giocare libero in casa, senza pantaloni, mettendogli una maglietta abbastanza lunga. Mettiamo in un posto prestabilito il vasino con accanto dei libri illustrati, poi con molta calma gli indichiamo il vasino e gli spieghiamo che i bisogni vanno fatti li. Lasciamolo giocare e una volta ogni 15 minuti e chiediamo per esempio dove si fa la pipì? Ad ogni risposta corretta lo elogiamo con un sonoro "bravo!" Se la risposta non dovesse essere giusta in quel caso gli rispiegheremo tutto da capo.

56

Rituali da seguire

I rituali da seguire sono semplici, la mattina appena sveglio, se il letto o il pannolino sono asciutti, portarlo sul vasino. In caso contrario se dovessero risultare bagnati, mai e dico mai, mortificarlo. Fargli fare i propri bisogni anche prima di uscire, quando si rientra in casa, prima di pranzo e prima di cena. Molto utile per abituarlo e fare in modo che ci segua in bagno e fare i bisogni insieme, ogni volta che riusciremo nel nostro intento premiarlo sia verbalmente sia con un premio.

66

Abbigliamento comodo

Una volta che nostro figlio ha capito l'uso del vasino, quindi autonomo per quanto riguarda i suoi bisogni, dobbiamo scegliere un abbigliamento comodo e soprattutto adatto. Scegliamo dei pantaloncini con elastici in vita in modo tale da poter agevolare le manovre del nostro bambino, magliette non troppo lunghe perché si rischierebbe di bagnarle.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come capire se il bambino è pronto a togliere il pannolino

Capire se è il caso di togliere il pannolino al proprio bambino non è mai una cosa molto semplice. Ci sono genitori che si basano sull'età, ma, in realtà, la cosa migliore da fare sarebbe quella di basarsi su determinati segnali che vi dà vostro...
Bambino

Come capire quando è il momento giusto per togliere il pannolino

Ogni mamma sa che il momento di togliere il pannolino al piccolo non è semplice. Prepariamoci psicologicamente ai primi problemi, cerchiamo di non obbligarlo con rimproveri o punizioni, questa fase per il bambino non è facile. Per instradare il bambino...
Bambino

Come togliere il pannolino di notte al tuo bimbo

Riuscire a individuare il momento giusto durante il quale possiamo togliere il pannolino della notte al nostro bimbo è qualcosa di molto delicato. Si tratta, infatti, dell'atto conclusivo di una serie di abitudini che ha già fatto sue da tempo. Quando...
Bambino

10 consigli per capire quando è il momento giusto per togliere il pannolino

Quello del pannolino è il primo vero scoglio da affrontare per mamma, papà e il loro bimbo. Solitamente il periodo del "passaggio" è quello in età compresa tra i 18 e i 30 mesi, periodo in qui inizia a prendere coscienza di sè stesso e inizia a capire...
Bambino

Come iniziare a togliere il pannolino al tuo bimbo

Prendersi cura dei propri bambini è molto importante per farli crescere sani e forti, ma affinché ciò avvenga nel modo migliore possibile è bene seguire dei passi fondamentali durante il processo di crescita. Togliere il pannolino ai bambini piccoli,...
Bambino

Come togliere il pannolino in 5 mosse

Per tutti i genitori arriva l'inevitabile momento di dover eliminare il pannolino, che implica un impegno quotidiano da svolgersi in un modo rapido e corretto. Diversi sono gli inconvenienti legati a questa fase, che possono mettere a dura prova la pazienza...
Bambino

Metodi efficaci per far dormire un neonato tutta la notte

Il bimbo tanto atteso e desiderato non dorme la notte? Una gran fatica per i genitori che sono alla ricerca dei metodi efficaci per far dormire il neonato per tutta la notte. Escludendo i metodi fai-da-te che possono essere utili ma anche difficoltosi,...
Bambino

Metodi efficaci per calmare un bimbo che piange

I neonati sono sempre una grande gioia per tutti, coccolarli e farli sentire protetti è la priorità per tutte le mamme del mondo, ma cosa fare per calmare il bambino che non ne vuole sapere di smettere di piangere? Le cause per il quale il piccolo piange...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.