Maternità: come gestire il rientro al lavoro

Di: Puff Guo
Tramite: O2O 11/11/2019
Difficoltà: media
16
Introduzione

Per tante neo mamme la fine del periodo della maternità può essere un momento molto critico, ma è comunque una tappa molto importante che merita di essere trascorsa nel migliore dei modi. L'essenziale in questo caso è la serenità della mamma e del neonato, e non è affatto difficile raggiungere questo risultato: basta soltanto un po' di organizzazione. Prendersi cura di chi è appena nato non è sempre semplice e per questo motivo in questa utile guida vi spiego in modo dettagliato come gestire il rientro al lavoro. Le mamme di solito sono sempre in conflitto tra la gestione della casa e la propria professione, e quest'ultima può rappresentare talvolta, anche se inconsciamente, la rottura di quel rapporto così particolare ed unico che ogni mamma ha con il proprio bimbo. Sono sicura che leggendo questi suggerimenti ogni mamma potrà trovare la giusta soluzione per gestire questo momento delicato in tutta serenità, per la sua gioia e quella di tutta la famiglia. Buona lettura, care mammine!

26
Occorrente
  • Un taccuino
  • una penna
  • numeri di telefono delle persone care
  • lista di baby sitter o colf
36

Stabilire con chi starà il bimbo

La tappa più importante prima del rientro al lavoro è stabilire con chi starà il bimbo. Una volta che avete deciso se assumere una baby sitter, affidare il bimbo ai nonni, oppure scegliere la soluzione dell'asilo nido, cercate comunque di programmare tutto con largo anticipo. Certe decisioni richiedono un po' di tempo, sia per essere sicuri di avere fatto la scelta migliore che per dare al bimbo il tempo di abituarsi alla nuova routine. Stabilite delle regole precise in modo da avere la situazione sotto controllo e poter tornare al lavoro serene.

46

Organizzare la nuova routine

I primi tempi dopo la nascita di un bimbo non sono facili, ma con un po' di organizzazione è possibile accontentare le esigenze di tutti i membri della famiglia. Se in casa ci sono altri bambini più grandi, cercate di coinvolgerli nelle piccole mansioni, e per quanto riguarda le pulizie di casa fatevi aiutare da una persona fidata, un'amica oppure un parente. Chiedete a vostro marito di essere collaborativo in modo da alleggerirvi il carico delle cose da fare. A volte la tentazione di fare tutto da sole è grande, ma almeno per le prime settimane non rifiutate un piccolo aiuto, in modo da non stressarvi più del dovuto. Ricordatevi che la vostra serenità è importante per tutte le persone che vivono con voi e vi amano.

Continua la lettura
56

Fare una lista delle cose da fare

Come ultimo step vi consiglio di fare una lista delle piccole cose che vorreste fare prima di tornare al lavoro, come per esempio stampare le foto che avete fatto al vostro bimbo, sistemare tutte le cose che sono fuori posto, specialmente se ci sono altri bimbi in casa, e magari organizzare anche qualcosa di piacevole come un pomeriggio rilassante con le amiche davanti ad una tazza di te. È molto importante non arrivare impreparate al fatidico momento del rientro al lavoro. Seguendo queste semplici regole eviterete di stancarvi troppo e riuscirete a godervi il vostro piccolo, per la vostra gioia ed anche del papà.

66
Consigli
Non dimenticare mai:
  • E' molto importante avere fiducia nelle persone di riferimento che si devono occupare del neonato, in modo da recarvi al lavoro serene
  • nei momenti di sconforto ricordatevi che quello che importa non è la quantità di tempo che passate con il vostro bimbo, ma la qualità.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come gestire un bimbo al mare

L'arrivo di un figlio stravolge le abitudini di tutta la famiglia. Molto spesso al momento di programmare le vacanze sorgono incertezze.Sarà possibile gestire la situazione in tutta tranquillità? Il mare, senza le dovute precauzioni, può rivelarsi...
Bambino

Come gestire il pianto del neonato

Ogni neonato affinché possa comunicare con l'ambiente esterno e con tutte le persone che lo circondano ricorre al pianto. Quando un bambino piange infatti può avere tanti significati, bisogna perciò imparare ad interpretare e di conseguenza a gestire...
Bambino

Come gestire tre bimbi piccoli

Avere una famiglia numerosa è una sfida meravigliosa. Durante la crescita, la casa si riempie di grida e di risate. Certamente, non ci sono solo gioie. I genitori si trovano ad affrontare i vari problemi, moltiplicati per due o per tre. Il compito educativo...
Bambino

Come gestire l'egocentrismo nei bambini

Intorno ai 18-24 mesi i bambini iniziano a sviluppare forme più o meno accentuate di egocentrismo che li porta a pensare di essere al centro di tutto e che tutto gli appartenga. È una fase molto delicata che i genitori devono cercare di gestire al meglio...
Bambino

Come gestire i bambini nervosi e stanchi

Non possiamo pretendere dai nostri figli di essere sempre perfetti e squisiti. A volte anche i bambini possono essere nervosi e stanchi. Così, loro iniziano a fare dei capricci proprio per farci capire la loro stanchezza e il loro nervosismo. Infatti,...
Bambino

Come gestire un bambino difficile

In questa guida verranno dati utili consigli su come gestire un bambino difficile. Come ben saprete, un bimbo di pochi anni nella fase della crescita, ha un temperamento e un modo di fare difficile da controllare. Questo è dovuto da diversi fattori ma,...
Bambino

5 consigli per gestire la frustrazione dei bambini

In questa lista vedremo 5 consigli utili per gestire la frustrazione nei bambini. Il pianto è un meccanismo di comunicazione fondamentale nei bambini. Con la crescita si trasforma In un modo per comunicare la sua insoddisfazione verso qualcosa o una...
Bambino

Come gestire un bambino che porta via i giochi agli altri bimbi

Molto spesso capita che in età infantile, il bambino mentre gioca con gli amichetti, porta via in modo presuntuoso e prepotente i giochi agli altri facendoli piangere oppure creando delle situazioni di tensione. Naturalmente, di fronte a questi particoli...