La rabbia nei bambini: come gestirla

Tramite: O2O 03/12/2019
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per gli adulti la gestione della rabbia nei bambini può essere un'esperienza frustante ed al tempo stesso estenuante. Quando si affronta la rabbia dei bambini uno dei principali problemi può essere quello di gestire anche la propria. L'obiettivo di un genitore non deve essere quello di reprimere oppure annullare i sentimenti di rabbia nel bambino. Bisogna invece imparare ad accettarli, canalizzarli ed indirizzarli verso un fine costruttivo. Leggendo questa breve guida si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni sulla rabbia nei bambini e su come gestirla.

25

Coccole

I momenti d'ira del bambino si possono gestire tranquillamente con le coccole. Queste ultime, secondo alcuni studiosi, fanno innalzare il livello di ossitocina. L'aumento nell'organismo dei livelli di questo ormone è importante per contrastare lo stress. Allo stesso tempo poi si caratterizzano gli stati di piacere ed appagamento. Generalmente il bambino dopo alcune coccole riesce a calmarsi, grazie al fatto che questo gesto racchiude contenimento e contatto. In questo caso però il genitore deve essere abbastanza calmo. A volte, al gesto affettuoso delle coccole, si possono accompagnare parole dolci dette con voce rassicurante e tranquillizzante.

35

Dialogo

Quando un bambino è arrabbiato non bisogna mai lasciarlo solo. La presenza del genitore è fondamentale per comunicargli che lo rispetta e comprende il suo stato d'animo. A volte alcuni bambini non vogliono la presenza della mamma oppure del papà durante il periodo della loro sfuriata. In questo caso è indispensabile rispettare la scelta del bambino. Successivamente, quando le acqua si sono calmate, bisogna cercare di capire come mai ha deciso di restare solo. Bisogna parlare con il bambino e sapere cosa ha innescato la sua rabbia. Attraverso il dialogo bisogna far capire al bambino che l'espressione della rabbia è legittima, ma che va gestita.

Continua la lettura
45

Ambiente

Molto spesso i comportamenti aggressivi sono facilitati dall'ambiente in cui il bambino viene provocato e sollecitato. Per questo motivo bisogna fare in modo che l'ambiente sia adeguato a rendere certi avvenimenti meno probabili. Quando si verificano discussioni, piccoli litigi oppure situazioni di antagonismo è fondamentale intervenire. Così facendo non si corre il rischio che la situazione possa degenerare. Un'ottima idea può essere quella di introdurre un gioco. In alternativa si può scegliere di fare una battuta spiritosa. A volte anche uno spazio troppo ristretto può avere un effetto scatenante.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come interpretare i primi disegni dei bambini

Disegnare fa bene alla mente e ci da la possibilità di aprire una porta sulla nostra emotività.Con i disegni i nostri bambini ci mandano dei messaggi che possiamo e dobbiamo essere in grado di interpretare. Dobbiamo tenere conto dell'età e della maturità...
Bambino

Come gestire l'egocentrismo nei bambini

Essere egocentrici significa pensare solo a se stessi, senza curarsi di quello che pensano o sentono gli altri. Ma nel caso dei bambini, l'egocentrismo è improntato semplicemente nel fatto che si trovano in uno stadio evolutivo in cui non hanno ancora...
Bambino

Come aiutare i bambini aggressivi

Tanto spesso i bambini hanno atteggiamenti aggressivi, e questo la maggior parte delle volte è dovuto alla mancanza di attenzione che il bambino accusa. L'aggressività nei bambini su potrà manifestare in diversi modi, quali graffi, pianti, morsi, in...
Bambino

I migliori sport per bambini introversi

Con la parola "introverso" spesso siamo soliti indicare bambini non particolarmente loquaci, o socievoli. Poco attivi, magari poco intraprendenti.Questa però è la definizione degli adulti, dei genitori, dei grandi.Un bambino, comunemente considerato...
Bambino

10 regole per farsi ubbidire dai bambini senza urlare

Quando si decide di avere un bambino, in una coppia, si deve fin da subito essere cosciente che, in parte, la nostra vita da fidanzatini, da li a poco, cambierà. Preso coscienza di questa cosa, allora si può anche parlare di mettere a mondo un'anima...
Bambino

Come aumentare le difese immunitarie nei bambini

Si parla tanto di difese immunitarie, indispensabili per fortificare l'organismo, per combattere le malattie e affrontare la vita nel modo migliore. Tutti dovrebbero pensare a come aumentarle. Soprattutto i bambini che dispongono di un impianto immunitario...
Bambino

Come non perdere la pazienza con i bambini

La nascita di un figlio rappresenta il momento più bello nella vita di una coppia. Allo stesso tempo, il nuovo arrivato, porta "scompiglio" nella vita familiare. Cambiano tutte le abitudini e le priorità dei genitori. L'adattamento alla nuova vita è...
Bambino

Come rinforzare i capelli dei bambini

I capelli dei bambini sono spesso causa e fonte di preoccupazione per i genitori ma soprattutto per le mamme più apprensive. La capigliatura dei bambini nella norma non è molto folta come quella degli adulti per cui non c'è bisogno di allarmarsi inutilmente....