La pulizia delle orecchie nei bambini

Tramite: O2O 01/08/2018
Difficoltà: facile
16
Introduzione

L'igiene personale è un'attività molto importante che va svolta quotidianamente non soltanto per apparire sempre freschi e profumati, ma anche per evitare alcune problematiche come ad esempio infezioni, arrossamenti della pelle e molto altro ancora. Lavarsi ogni giorno serve, infatti, ad eliminare tutto lo sporco e le tossine che ogni giorno accumuliamo sul nostro corpo per effetto dell'inquinamento dell'aria e della polvere o altro tipo di sporcizia che si accumula nei vari ambienti che frequentiamo. Se per un adulto l'igiene personale è molto importante, per un neonato e soprattutto per un bambino è fondamentale, proprio perché i piccoli tendono a toccare ogni oggetto, a mettersi in bocca le mani sporche o a strofinarsi con queste gli occhi, a buttarsi facilmente per terra accumulando molto più facilmente lo sporco. Inoltre il sistema immunitario di un bambino è molto più fragile di quello di un adulto,più esposto ad infezioni o ad altri problemi. Su internet potremo trovare tantissime guide che ci insegneranno a pulire alla perfezioni il nostro bimbo, in modo da evitare ogni possibile problema. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad effettuare la pulizia delle orecchie nei bambini una delle parti più delicate e difficili da pulire.

26
Occorrente
  • Soluzione fisiologica
  • Spray
  • Bastoncini sagomati per bambini
36

La pulizia dei bambini piccoli

Le orecchie sono un organo estremamente delicato e necessitano di attenzioni particolari, specie nei bambini molto piccoli, fino ai due anni di vita, che più facilmente potrebbero soffrire di infezioni e dolori alle orecchie, come l'otite. Tenere pulito il condotto uditivo e liberarlo dagli accumuli di cerume è molto importante per prevenire l'insorgere di queste infezioni. A tal fine dovremmo preoccuparci di effettuarne una delicata detersione ogni due giorni circa, utilizzando per il condotto uno spray e per il padiglione una soluzione fisiologica, un preparato detergente otologico adatto anche ai bambini più piccoli oppure semplicemente dell'acqua nella quale è stata fatta bollire una bustina di camomilla. Una volta bagnata una garza con il preparato scelto a temperatura ambiente, dovremo passarla delicatamente sul padiglione auricolare del nostro bambino, procedendo con l'operazione quando è fermo e tranquillo, magari mentre dorme.
L'uso dei classici bastoncini di cotone è infatti assolutamente sconsigliato, soprattutto in questa fascia di età perché uno scatto o un movimento improvviso del bimbo potrebbe danneggiare l'organo interno con una perforazione del timpano e una lesione che potrebbe rivelarsi oltre che dolorosissima anche molto seria. Non solo, l'utilizzo dei bastoncini per la pulizia del canale uditivo , quando anche non dia origine ad eventi estremi come quelli appena citati, comporta comunque il fatto di spingere sempre più in basso nel condotto il cerume eventualmente presente col risultato che andrà a crearsi un vero e proprio tappo di cerume difficilmente rimovibile oltre che fastidioso. Nel caso in cui l'accumulo di cerume sia ingente, occorrerà rivolgersi al proprio pediatra che fornirà delle gocce che versate nell'orecchio, tenendo per alcuni istanti la testa immobile e leggermente piegata, aiuteranno l'eliminazione dello stesso sciogliendolo.

46

La pulizia dei bambini più grandi

Per la pulizia delle orecchie nei bambini più grandi, dai due anni in poi, esistono invece dei bastoncini di cotone più grandi rispetto a quelli tradizionali utilizzati dagli adulti, risultano, infatti, sagomati in modo specifico per evitare traumi all'orecchio: sono infatti rigonfiati ai bordi in modo da evitare una profonda e dannosa penetrazione nel canale uditivo dei bambini. Anche in questo caso dovremo effettuare noi personalmente la pulizia delle orecchie, non affidandola al bambino, in un contesto tranquillo, per evitare movimenti pericolosi durante la pulizia stessa.

Continua la lettura
56

La pulizia dei bambini oltre i sei anni

La pulizia delle orecchie nei bambini più grandi, invece, dai 5-6 anni in poi, potrà avvenire anche con l'utilizzo di spray detergenti appositi, facilmente reperibili anche nelle parafarmacie, che non irritano il canale uditivo e che servono per una rapida e più semplice espulsione del cerume presente nell'orecchio del bambino sempre sciogliendolo.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come espellere il catarro nei bambini

Nei bambini piccoli è davvero molto facile che si formi del muco e del catarro che vanno a intasare le vie respiratorie, provocando tosse, difficoltà respiratorie, asma e bronchiti di varia entità. Il catarro stagnante, inoltre, può, a lungo andare,...
Bambino

Strategie e giochi per educare i bambini all'igiene personale

Srategie e giochi per educare i bambini all'igene personale come fare: È molto importante educare i bambini ad una corretta igiene personale, poiché si tende ad indirizzarli verso uno stile di vita caratterizzato da elementi positivi, mentre una scarsa...
Bambino

Come rinforzare i capelli dei bambini

I capelli dei bambini sono spesso causa e fonte di preoccupazione per i genitori ma soprattutto per le mamme più apprensive. La capigliatura dei bambini nella norma non è molto folta come quella degli adulti per cui non c'è bisogno di allarmarsi inutilmente....
Bambino

5 consigli per non perdere i bambini in montagna

La perdita di un figlio è uno degli incubi ricorrenti di ogni genitore. In posti affollati o pieni di vie di fuga la nostra attenzione deve sempre essere al massimo e questo, spesso, non ci permette di godere appieno del tempo libero che si passa in...
Bambino

Come aiutare i bambini a socializzare all'asilo

Le prime persone con le quali interagiscono i bambini sono i genitori, i nonni e le persone più vicine alla famiglia. In una società con basso tasso demografico, spesso si parla di figlio unico. Questo comporta un'interazione esclusiva con gli adulti....
Bambino

5 maschere di Carnevale da fare con i bambini

I bambini hanno una fantasia infinita, soprattutto a Carnevale, quando hanno la possibilità di travestirsi come i propri beniamini e realizzare un grande sogno. Di seguito elenchiamo 5 maschere di Carnevale da fare con i bambini, in maniera facile, divertente,...
Bambino

Come fare la doccia ai bambini

Tra gli spruzzi, la doccia, qualche gioco e le risatine la doccia può diventare rapidamente il vostro momento preferito della giornata, ma soprattutto quello del bambino. La doccia è sicuramente più rapida rispetto al bagnetto, ma deve comunque essere...
Bambino

5 giochi con la musica per bambini

Tra i tanti giochi esistenti che divertono i bambini, quelli amati di più, sono senza ombra di dubbio, quelli fatti a ritmo di musica. Infatti la musica stimola la memoria e il divertimento, sia per i bimbi che per i più grandi. Per fare divertire i...