L'oggetto transizionale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'oggetto transizionale fa riferimento alla condizione di attaccamento tra il bambino e l'oggetto specifico, come un giocattolo o un peluche, che acquista una notevole importanza e che non può essere sottratto al suo giovane possessore. In questa guida spiegheremo cos'è l'oggetto transizionale e quali sono le sue funzioni e le caratteristiche utili per lo sviluppo evolutivo di un bambino.

26

Occorrente

  • Amore, calma e pazienza. Prima o poi il bimbo crescerà..
36

La scoperta.

L'introduzione di questo concetto che riguarda la psicologia infantile la si deve al dottor Donald Winnicott, studioso degli stati comportamentali dei bambini nei confronti di un particolare oggetto: un giocattolo, un peluche, una bambola, una coperta, un indumento materno.

46

La fase di transizione.

Winnicott definì questo oggetto "transizionale" perché secondo lui accompagna il bambino in una fase di passaggio tra due stadi. Quando il bambino è molto piccolo, non riesce a distinguere il mondo esterno da quello interno. Ciò significa che è spaventato perché è incapace di comprendere alcuni meccanismi. Ad esempio, quando la mamma lo lascia all'asilo, l'infante non sa se il genitore ritornerà. Il bambino considera scomparsa la persona che non c'è. La situazione muta quando la mamma lascia al figlio qualcosa di suo, che ha il suo profumo, il suo odore ed è capace di tranquillizzare e far sentire protetto il piccolo. Allo stesso modo, una bambina può avere bisogno di una bambola alla quale raccontare storie e segreti credendo che questa sia quasi reale.

Continua la lettura
56

Solitudine e protezione.

Vi sono dei momenti particolari in cui gli oggetti transizionali sono significanti: quando il bambino si trova da solo, un oggetto a cui lui è affezionato lo aiuta a superare la fase di solitudine. Tenete conto che quando ha un giocattolo,bimbo tende con le sue storie, non solo a sviluppare la fantasia, ma anche a realizzare a trovare un modo efficace per superare la solitudine. Un esempio di questo meccanismo sono i bambini che vivono in contesti sociali e culturali disagiati e che tendono ad inventare delle storie per superare le loro paure. L'oggetto transizionale acquista una notevole importanza, una funzione protettiva, nei momenti che precedono l'addormentarsi. Scivolare nel sonno può essere difficoltoso per gli adulti come per i bambini. Stringere tra le braccia un orsacchiotto serve a far sentire il bimbo al sicuro, quasi come se la sua mamma fosse presente. L'oggetto transizionale non è una sciocchezza, qualcosa di inutile o superfluo. È un oggetto importante che aiuta gli infanti a diventare grandi e ad instaurare un rapporto di fiducia tra il bambino e il genitore basato sulla consapevolezza che l'assenza temporanea di un adulto non equivale alla fine dell'affetto e della protezione nei confronti dei più piccoli.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non togliete mai a un bambino il suo oggetto transizionale. Lo fareste soffrire inutilmente.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Bambini che non vogliono dormire: come fare

I bambini hanno un rapporto di amore-odio con il sonno. A volte si addormentano beatamente nelle situazioni più bizzarre, altre volte resistono con tutte le loro forze per non cedere alla stanchezza, ingaggiando i genitori in una vera e propria battaglia....
Bambino

Come mantenere le poppate al seno

Arriva un momento in cui la straordinaria esperienza dell'allattamento al seno finisce. In questi casi si deve educare il piccolo a bere dal biberon e a mangiare le prime pappe. È un passaggio fondamentale della vita e della relazione fra mamma e bambino....
Bambino

Come aiutare un bambino a superare l'ansia da separazione

Solitamente, attorno agli otto o ai nove mesi i neonati iniziano a rendersi conto di non essere un tutt'uno con la loro mamma e che possono essere separati da lei. In questi momenti possono essere colti da una serie di sensazioni del tutto negative, derivanti...
Bambino

10 idee regalo per il battesimo

Il battesimo costituisce uno degli eventi più importanti nella vita del bambino e dei suoi genitori e, come tale, merita di un regalo di tutto rispetto. Nella seguente guida suggeriremo 10 idee regalo per il battesimo, in modo da aiutare gli invitati...
Bambino

10 consigli per scegliere i giochi a Natale

Il Natale è il periodo dell'anno nel quale si dedica molto tempo allo shopping. Si va in cerca dell'oggetto più adatto, a prezzo accessibile, da regalare ai propri cari. Se scegliere un regalo per un adulto, però, può rappresentare una vera sfida,...
Bambino

Come scegliere il box per il vostro bambino

Il box è un oggetto utilizzato per far giocare i bambini piccoli in sicurezza, consentendo ai genitori di poter svolgere con tranquillità le proprie attività domestiche. Però la maggior parte degli educatori non sempre sono favorevoli all'uso del...
Bambino

Cosa fare se il bambino rifiuta il cucchiaio

Lo svezzamento comporta il drastico passaggio dal seno materno al contatto con un oggetto come il cucchiaio estraneo alla quotidianità del bambino. La reazione del piccolo è del tutto normale e non deve destare preoccupazione. Se il bambino rifiuta...
Bambino

Come abituare il neonato al ciuccio

Per far dormire i propri neonati maggiormente tranquilli, evitando che piangano in maniera incessante, ogni mamma dovrebbe abituare il proprio figlio all'utilizzo del ciuccio. Non sempre i bambini accettano però l'utilizzo di questo "corpo estraneo"...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.