I più divertenti scherzetti per Halloween

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Fra pochi giorni la festa più paurosa dell'anno busserà alle nostre porte quindi, se ancora non ci abbiamo pensato, corriamo a preparare alcuni "scherzetti" in grado di animare in modo deciso la nostra festa di Halloween. Vediamo di seguito quali sono gli scherzi più divertenti da fare prima, dopo o durante la festa.

26

Il chiodo nel dito

Questo primo scherzo può essere classificato come un classico, ma non per questo passato di moda, anzi lo spavento è assicurato. Prendiamo un chiodo, con una sega da ferro tagliamolo esattamente alla metà. Con una benda abbastanza larga fasciamoci un dito a nostra scelta. Adesso con l'aiuto di una buona colla posizioniamo il chiodo da una parte e dall'altra cercando di allineare le due metà il più possibile. Attendiamo qualche istante che la colla faccia presa, con l'aiuto dell'apposito contagocce mettiamo un pochino di tintura di iodio proprio alla base del metallo. Il nostro dito trafitto è pronto per spaventare i nostri amici.

36

Vermi come dessert

Questo scherzetto è indicato sia nel caso in cui organizziamo un party, sia se dobbiamo distribuire dolcetti ai bambini. Per una buona riuscita delle scherzo è però opportuno cominciare a prepararlo al mattino in modo che al momento dell'uso, tutto sia perfettamente pronto. Prendiamo circa una trentina o anche di più, di cannucce in plastica per alimenti, fermiamole con un elastico in modo che tutte quante stiano unite. Prepariamo ora la gelatina alla fragola seguendo attentamente le istruzioni riportate sulla confezione. Quando la gelatina è pronta, lasciamola raffreddare per un pochino di tempo. Versiamola poi all'interno delle cannucce. Ecco i nostri vermi pronti per essere distribuiti ai nostri ospiti.

Continua la lettura
46

Un fantasma alla festa

Anche in questo caso si tratta di uno scherzo ormai datato ma come nel caso del precedente pur sempre attuale. Se organizzato nel migliore dei modi il risultato non può che essere da brivido. Quando tutti i nostri ospiti sono arrivati e il party comincia ad entrare nel vivo, chiediamo ad un nostro complice di togliere la corrente elettrica, magari per un effetto migliore accendiamo in precedenza qualche candela. Lasciamo un pochino di suspense in modo che nessuno dei presenti possa pensare ad un imminente scherzo. Dopo qualche istante il nostro complice può presentarsi nella stanza ululando proprio come i fanno i fantasmi nei film. Se vogliamo aggiungere qualche tocco di originalità basterà mettere un sottofondo musicale adatto e corredare il nostro fantasma con catene metalliche.

56

La toillette "indemoniata"

Si tratta di un simpatico scherzetto facile da mettere in pratica ma nello stesso tempo abbastanza pauroso da tagliere il fiato per qualche istante. Si tratta di addobbare il bagno di casa nostra con decorazioni adesive particolarmente spaventose. Per realizzare questo scherzo basta scegliere in commercio fra le tante a disposizione, alcune decorazioni adesive da applicare alla tavoletta del Wc, alla tenda o il box doccia e alla finestra. Per una maggiore coreografia non può certo mancare il classico asciugamano insanguinato.

66

Le uova di gelatina

Prendiamo una confezione di uova, con una spilla da balia pratichiamo un piccolo foro sulla sommità del primo uovo. Con molta delicatezza facciamo fuoriuscire tutto il contenuto che andiamo a raccogliere in un contenitore a parte. Una volta che tutte le uova sono vuote, laviamole accuratamente con acqua calda facendo molta attenzione a non rompere i gusci. Sistemiamoli ora su di un piano con il foro verso il basso in maniera che l'acqua all'interno possa fuoriuscire. Nel frattempo prepariamo la gelatina di fragola seguendo attentamente le istruzioni. Quando la gelatina è pronta andiamo a versarla all'interno dell'uovo, magari aiutandoci con un piccolo imbuto. Chiudiamo ora i fori con nastro adesivo e andiamo a posizionare le uova all'interno del frigorifero dove rimarranno fino al momento dell'uso.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come organizzare un pigiama party per Halloween

Halloween è una festività anglosassone che si celebra il 31 Ottobre di ogni anno. Da qualche decennio anche in Italia essa viene comunemente pubblicizzata e celebrata, anche e soprattutto da bambini e ragazzi. Questi ultimi, infatti, non vedono l'ora...
Bambino

5 step per un Halloween da paura

Se per Halloween siete in cerca di idee per rendere la vostra casa la più spettrale di tutte, la lista che segue fa proprio al caso vostro. Si tratta di una lista di 5 step per fare decorazioni fai-da-te di grande effetto, ma davvero molto semplici,...
Bambino

Come organizzare una serata "dolcetto o scherzetto"

La festa di Halloween è piuttosto radicata in alcuni Paesi (come ad esempio gli Stati Uniti d'America), mentre l'Italia ha accolto questa cultura soltanto negli ultimi decenni. Nel territorio italiano, Halloween non è ancora diventata tradizione e viene...
Bambino

Come organizzare una festa di Halloween per bambini

La festa di Halloween, seppur ricorrenza d’oltreoceano, è divenuta parte integrante del nostro calendario delle festività annuali ed affascina i nostri bambini che adorano travestirsi e giocare in ogni periodo dell’anno. Come organizzare una festa...
Bambino

Come raccontare la storia di Halloween ai bambini

Dolcetto o scherzetto? Ormai da alcuni anni anche in Italia si è diffusa la moda di celebrare il 31 ottobre la notte di Halloween. Ci prepariamo anche noi comprando dolciumi per i piccoli vicini che busseranno alla nostra porta quella sera; travestiamo...
Bambino

Come organizzare una caccia al tesoro per Halloween

Halloween è una festività popolare di origini celtiche diffusa durante il secolo scorso negli Stati Uniti come festa dai toni macabri e spettrali, ma pur sempre goliardici. Successivamente prese piede anche negli altri Paesi anglosassoni, e ben presto...
Famiglia

Idee e consigli per festeggiare Halloween se si è soli

Come ogni anno iniziano nei mesi autunnali tutti i preparativi per la classica festa di Halloween. Questa particolare festa nata negli Stati Uniti è ormai di moda anche in Europa e in Italia. Molto spesso si organizzano parecchie feste per questo evento...
Famiglia

5 idee per giochi da fare ad Halloween in casa

Halloween è una festa ormai di uso comune anche in Italia, benché abbia chiare origini anglosassoni. Da adulti potreste anche non apprezzarla particolarmente e quindi evitare di partecipare alle centinaia di feste a tema che si organizzano nei locali....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.