Guida alla comprensione delle prime parole dei bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I bambini iniziano a parlare non appena cominciano a comprendere il significato delle parole. Secondo una ricerca approfondita svolta da esperti scientifici nell'University of PennsyIvania (università situata a Philadelphia) la comprensione delle parole da parte dei nostri piccoli avviene prima del compimento dell'anno. I nostri bambini, infatti, già dal settimo mese sono in grado di comprendere il significato di alcune parole. Andiamo ad elencare in una breve guida come aiutare i nostri bambini alla comprensione delle prime parole.

25

Occorrente

  • libro favole
35

Leggere le favole ai bambini

Nonostante venga spesso sottovalutato leggere le favole ai nostri bambini è molto importante per arricchire il loro vocabolario in modo rapido e corretto. I testi che un genitore deve leggere al proprio bambino non devo essere molto articolati bensì di facile lettura e comprensione in modo da attirare facilmente l'attenzione del bambino. Il genitore che legge il libro deve utilizzare un metodo di lettura lento e chiaro, questo aiuterà il piccolo ad apprendere il significato delle parole con estrema facilità.

45

Parlare nel modo corretto al bambino

Parlare tanto al nostro bambino è molto importate in quanto ne trarrà un grande beneficio linguistico. Per un genitore dialogare con il proprio piccolo sarà sicuramente piacevole e visti i benefici che ne può trarre il bambino è importante mantenere un certa costanza nell'eseguire questo esercizio. Inoltre è fondamentale relazionarsi al bambino con estrema calma senza alzare il tono della voce che potrebbe infastidire il piccolo a tal punto da renderlo nervoso ed intimorito. Un bambino al quale i genitori prestano la giusta attenzione crescerà forte e sicuro di sé, questo lo aiuterà in futuro a relazionarsi meglio con i suoi coetanei.

Continua la lettura
55

Imparare a socializzare

Una volta eseguiti i passaggi che vi abbiamo appena elencato il bambino sarà pronto per relazionarsi al meglio con i suoi coetanei. Portare il proprio piccolo in un parco per farlo svagare e giocare con altri bambini è molto importante per la sua crescita in quanto lo aiuterà a distinguere il passaggio tra il linguaggio famigliare e quello della società. È estremamente importante ricordare che un bambino non va mai lasciato solo, specialmente nei primi anni di vita in cui un punto di riferimento familiare è fondamentale per offrigli sicurezza e tranquillità. Infine ricordiamo ai genitori di gratificare il proprio bambino quando compie un azione positiva questo lo aiuterà ad acquisire giusta autostima.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Trucchi per far memorizzare nuove parole a un bimbo

La fase della crescita che porta all'acquisizione del linguaggio è sicuramente una delle più importanti, in questa fase i genitori, o chi di parte, svolgono un ruolo decisivo. È giusto quindi che siano preparati su come insegnare al proprio bambino...
Bambino

Guida alle paure più frequenti dei bambini

I bambini sono semplici e difficili al tempo stesso, e spesso la loro visione del mondo è fragile. Da una parte hanno un modo di capire le cose che somiglia a quello degli adulti, dall'altra hanno grosse difficoltà a tradurre e a interpretare le cose...
Bambino

Come insegnare le parole al bambino

Genitore si diventa piano piano crescendo col proprio bambino. Per questo non bisogna accanirsi sul piccolo pretendendo a tutti i costi che lui/lei ripeta le parole che noi vogliamo sentirci dire solo perché magari non vediamo l'ora che dica le due parole...
Bambino

Guida alle attività e agli spazi per bambini a Bari

Nella guida che seguirà andremo idealmente in Puglia, nel suo capoluogo: Bari. Come abbiamo indicato nel titolo, ci concentreremo nel creare una guida che si occupi di collegarsi alle attività e agli spazi per i bambini presenti in questa bellissima...
Bambino

Guida ai giochi da fare in campeggio con i bambini

Il camping è una delle esperienze più emozionanti per i bambini. Si posso fare iniziative in tenda, camper o bungalow e sopratutto vivere qualche giorno all'aperto. Oltre a questo si riesce anche ad impegnarsi ed ingegnarsi per risolvere piccoli imprevisti...
Bambino

Guida alle migliori favole per bambini

La favola è un momento della fantasia, quella in cui essa si concretizza in storia e si racconta. Per secoli le favole sono state considerate uno strumento educativo fondamentale, proprio perché abituano all'esercizio della fantasia, insieme alla sintesi,...
Bambino

Bambini: guida alle strategie per farli dormire serenamente

Se anche voi avete problemi per far addormentare i vostri figli, e quando ci riuscite il loro sonno è irrequieto e si svegliano spesso, questa guida fa al caso vostro. Il sonno è molto importante, specie nei bambini. Il sonno irrequieto può essere...
Bambino

Esposizione mediatica dei bambini: guida alla legge in vigore

I media al giorno d'oggi, servono sicuramente a tenere informati su ciò che accade nel mondo, sui fatti di cronaca, sui fatti di politica e su tutto ciò che può o potrebbe succedere. L'esposizione mediatica però, non è di certo vantaggiosa per i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.