Giochi educativi per il tuo bambino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I giochi educativi sono fondamentali per la crescita intellettiva e per lo sviluppo psicomotorio di ogni bambino. Ogni forma di gioco può essere per loro uno stimolo, ma bisogna saper scegliere i giochi più adatti a ogni bambino. Questa guida può essere utile a capire come aiutare un bambino a potenziare le proprie competenze. Ho ritenuto opportuno suddividere i giochi educativi in base alle fasce di età, tenendo conto delle principali aree di apprendimento di un bambino.

26

Giochi da 0 a 2 anni

I bambini più piccoli hanno bisogno principalmente stimoli di tipo sensoriale, grazie ai quali progredire nelle percezioni uditive, visive, e tattili. Per cui si suggeriscono:

1) Giochi per il riconoscimento dei suoni: fattoria con animali, filastrocche musicali, libri sonori, tavoli musicali.

2) Giochi per apprendere i colori e le forme: cubi colorati, giochi elettronici educativi, puzzle con figure singole, lavagnette magnetiche, casetta delle forme.

3) Giochi per sviluppare la manualità: costruzioni, plastilina, incastri.

36

Giochi dai 3 ai 4 anni

In questa fase evolutiva i bambini cominciano ad ampliare la loro conoscenza del mondo esterno, sono particolarmente curiosi, e hanno bisogno di intraprendere attività nuove. Per cui i giochi educativi adeguati a questa età dovrebbero tendere al miglioramento delle potenzialità creative, e della propensione all'imitazione dei ruoli sociali. Sono particolarmente attenti agli stimoli sonori.

1) Giochi sonori: strumenti musicali giocattolo, giochi interattivi per l'apprendimento della basi di lingua inglese, ascolto di canzoncine educative.
Ci sono online vari siti che propongono video educativi. Come Mela music oppure coccole sonore.  

2) Giochi visivi: alfabeto e numeri illustrati, mini puzzle, chiodini colorati.

3) Giochi di coordinamento psicomotorio: bowling, pesca pesciolini, libri da colorare.

4) Giochi di ruolo: cucina e arnesi da cucina, attrezzi per riparare, valigie da dottore.

Continua la lettura
46

Bambini dai 5 ai 6 anni

In questa fase evolutiva il bambino si prepara all'ingresso nella scuola primaria, per cui è possibile proporre giochi più strutturati, giochi di logica e di memoria, e anche divertenti esercizi di pregrafismo.

1) Giochi di pregrafismo.

2) Strumenti musicali con cui apprendere le basi della musica e del ritmo.

3) Giochi di memoria e correlazioni logiche: labirinti, giochi di memoria, tombola, giochi con lancette di orologio.  

4) Giochi di precisione e pazienza: shangai, puzzle, modellismo semplice.

56

Bambini dai 7 agli 8 anni

In questa fase del loro sviluppo i bambini hanno un incremento rapido delle capacità cognitive ed è quindi possibile proporre loro una maggiore quantità di stimoli.
Sono particolarmente apprezzati i giochi che consentono la sperimentazione, tenendo conto delle predisposizioni personali di ogni bambino e delle sue preferenze. In questo periodo della crescita di ogni bambino è importante incentivare la creatività e la scoperta, per cui si suggeriscono giochi come:

1) Giochi per incentivare la curiosità scientifica: laboratorio di meccanica, laboratorio di chimica, preparazione per profumi, microscopio, telescopio.

2) domande a quiz, giochi di società, giochi di strategia.

3) giochi di analisi: dama, scacchi, rompicapo.

4) giochi creativi: pittura, modellismo, puzzle 3D.

5) Giochi per stimolare la capacità manuali: trucchi di magia; semina di piantine da far germogliare.

66

Come proporre i giochi educativi

Talvolta un genitore si pone il problema di riuscire a coinvolgere il bambino nelle attività educative, e di non annoiarlo. Ogni bambino è diverso ed è attratto da alcune tipologie di giochi educativi, anziché da altre, per cui è importante essere aperti a tutte le prospettive.
Durante la proposta sarebbe utile far percepire al bambino che l'attività è divertente, che si tratta di un gioco a cui è facile appassionarsi. E poi lasciarlo libero di scegliere.
Le modalità con cui un bambino sceglie sono utili per indirizzarlo verso scelte successive, anche più complesse.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

5 giochi educativi per l’infanzia

Nell'infanzia il gioco è indispensabile per un corretto sviluppo fisico e mentale, perché i bambini non sono molto propensi agli esercizi astratti. Avere pronta una serie di giochi da proporre ai figli e seguirli nel loro svolgimento è indispensabile...
Bambino

I migliori giochi educativi per bambini online

Molti bambini, a causa della pigrizia o di uno sviluppo un po' più lento rispetto ad altri, necessitano di particolari attenzioni per l'apprendimento. La tecnologia odierna, permette di educare per determinate cose i bambini, tramite dei giochini online...
Bambino

Come scegliere giocattoli educativi

I giocattoli rappresentano sicuramente un elemento fondamentale nella crescita del bambino. Esistono però sul mercato differenti tipi di giochi che possono aiutare nell'educazione dei più piccoli. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi...
Bambino

Come creare dei giochi montessoriani per il tuo bambino

L'educazione di un bambino è molto importante, soprattutto durante la tenera età, quando il bambino comincia ad apprendere tutto ciò che lo porterà a vivere bene nel mondo. È importante anche che un bambino impari a muoversi nella maniera corretta,...
Bambino

Come gestire un bambino che porta via i giochi agli altri bimbi

Molto spesso capita che in età infantile, il bambino mentre gioca con gli amichetti, porta via in modo presuntuoso e prepotente i giochi agli altri facendoli piangere oppure creando delle situazioni di tensione. Naturalmente, di fronte a questi particoli...
Bambino

Come scegliere i giochi adatti al nostro bambino

Partiamo dal concetto che giocare aiuta a crescere. I bambini hanno bisogno di giocare per sviluppare l'ingegno, la creatività, per confrontarsi con gli altri coetanei e questo li aiuta a crescere nelle loro abilità e consapevolezze, in modo sano. Il...
Bambino

10 giochi creativi da fare col proprio bambino

Gioco e creatività sono le coordinate all'interno delle quali si manifestano e sviluppano la maggior parte delle potenzialità e abilità di tutti i bambini.Il gioco infatti, oltre ad offrire occasioni di svago e momenti di spensieratezza, assume nelle...
Bambino

10 giochi teatrali da fare con il tuo bambino

Il gioco teatrale è lo strumento di crescita appositamente studiato per lo sviluppo psichico e sociologico dei bambini. I piccoli imparano a leggere e a parlare con maggiore espressività. Iniziano a lavorare in gruppo. Si abituano a stare davanti ad...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.