Genitori: 10 errori da evitare con i figli

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Ogni genitore vorrebbe fare il meglio per i propri figli e spesso è convinto di farlo. Ma vecchie credenze, troppe paure, incomprensioni e fraintendimenti e talvolta anche solo la stanchezza e lo stress quotidiano possono portare persino il più attento dei genitori a sbagliare, seppur con le migliori intenzioni. I possibili sbagli sono molti, ma alcuni sono più difficili da individuare e capire. Vediamone alcuni tra i più comuni: 10 errori da evitare con i figli.

211

Essere troppo protettivi

Ogni bambino ha bisogno di fare esperienza per crescere, sia fisicamente che cognitivamente ed emotivamente. I genitori dovrebbero lasciare spazio ai propri figli, permettere loro di esperire sia positivamente che negativamente, sbagliare e correggersi o fare bene e gioire. Persino alcune situazioni pericolose sono formative e necessarie al bambino per imparare concretamente e personalmente i propri limiti e quelli del mondo in cui vivono.

311

Intromettersi nelle relazioni con gli altri bambini

I genitori devono essere, per i propri figli, un porto sicuro, una spalla, fonte di consigli, ma non sostituirsi a loro. Se il bambino ha un problema con un amico o un altro bambino, il genitore deve essere pronto ad accogliere le sue emozioni, ascoltarlo ed eventualmente consigliarlo, ma deve permettergli di risolvere da solo il problema. Solo così impareranno ad affrontare le situazioni difficili nella vita invece di sentirsi incapaci e bisognosi di aiuto.

Continua la lettura
411

Non insegnare il rispetto per il prossimo

I figli imparano dall'esempio, dall'osservazione del comportamento dei genitori molto più che dall'impartizione di dettami e teorie. Insegnare ai propri figli il rispetto per gli altri significa avere rispetto per gli altri in prima persona e soprattutto averne per loro. Avere rispetto per gli altri gli permetterà di riceverne pretenderne a loro volta.

511

Non essere autocritici

Occorre essere autocritici per avere credibilità agli occhi di un bambino. Non è possibile riprendere il bambino che sbaglia, fargli notare l'errore commesso e farglielo riconoscere se noi stessi non facciamo altrettanto. Un genitore deve essere fallibile e autocritico, non perfetto, o crollerà agli occhi del bambino quando lo sorprenderà a sbagliare senza riconoscerlo e sgretolerà le sue convinzioni.

611

Dire sempre di sì

Il valore delle cose risulta chiaro dalla possibilità della loro conquista. Avere tutto sempre e subito insegna l'onnipotenza e non l'utilità dell'impegno e dello sforzo. Un genitore non può soddisfare le richieste di un figlio per tutta la vita. Il suo compito è insegnargli a lottare per ciò che desidera e non ha a portata di mano o rinunciare a ciò per cui non vale la pena senza soffrirne troppo, senza viverlo come un fallimento.

711

Sculacciare o schiaffeggiare

La violenza non insegna il rispetto né l'educazione. La violenza insegna la paura e la legge del più forte. Un bambino che subisce aggressività e punizioni fisiche, per quanto leggere (è il gesto che conta), svilupperà rabbia e paura che lo spingeranno a ripetere gli stessi atteggiamenti, a ribellarsi e cercare di sopraffare il prossimo con la violenza e l'inganno.

811

Non permettere loro di annoiarsi

I bambini non vanno intrattenuti a tutti i costi. Il gioco in solitaria e anche un po' di noia sono utili ed educativi. Insegnano loro a non avere paura di fare da soli e a sviluppare la fantasia di cui tutti i bambini possono essere capaci e che rischiano di perdere con il tempo.

911

Umiliarli e minacciarli

I capricci non si risolvono con umiliazioni e minacce. Questi atteggiamenti, semmai, fanno crescere in loro rabbia e frustrazione e diminuire la loro autostima. Il genitore che li sfrutta può ottenere arrendevolezza nell'immediato e raggiungere il proprio obiettivo pratico nella situazione specifica, ma a lungo andare, oltre a perdere in efficacia, questi comportamenti lederanno la personalità dei figli.

1011

Esagerare con le lodi per ciò che fanno

Occorre misurare bene i traguardi di un figlio. Non tutto ciò che fa e impara ha la stessa importanza e lodarli in ogni occasione non gli permetterà di comprendere l'importanza del tragitto, dell'impegno verso il traguardo e farà loro perdere l'interesse per le sfide che potrebbero essere gratificanti.

1111

Accollare ai figli troppe aspettative

Un bambino ha il diritto di imparare e scegliere di sviluppare le abilità e le aspirazioni di suo interesse, di decidere che cosa ha più valore per lui e merita maggiormente il suo impegno a scapito di altro. Accollare al bambino troppe aspettative non gli permetterà di scoprire e coltivare i suoi talenti. La frustrazione, la pressione dovuta ai genitori consumeranno le energie necessarie a perseguire i suoi successi o a rialzarsi dopo i fallimenti.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

I 5 errori più frequenti dei genitori divorziati

Quando si mette al mondo un figlio l'ideale sarebbe quello di potergli offrire sempre affetto e protezione, con due genitori che si amano e che abbiano una solida relazione alle spalle. Nei tempi moderni però non sempre le cose vanno in questo modo e,...
Famiglia

10 regole d'oro per genitori separati

Essere genitori separati non è mai facile. Condizione dolorosa e che spesso è in grado di causare molti problemi. Soprattutto per ciò che riguarda i comportamenti più idonei da attuare. E non solo nel rapporto fra genitori, ma anche nella relazione...
Famiglia

Come diventare bravi genitori

Essere genitori significa fare del proprio meglio ogni giorno con empatia e sensibilità cercando di dimostrare al contempo fermezza sui punti cardine dell'educazione. Ricordate, comunque, che sbagliare è umano e "sbagliando si impara", dunque non "crucciatevi"...
Famiglia

Compiti a casa: 5 concetti-chiave per i genitori

I compiti a casa sono spesso fonte di ansia e preoccupazioni per i genitori. Che i propri figli frequentino le scuole elementari, medie o superiori, le preoccupazioni restano, anzi si fanno sempre più intense man mano che le difficoltà scolastiche aumentano...
Famiglia

Come affrontare una discussione con i genitori

Il rapporto tra genitori e figli incide enormemente sullo sviluppo dei ragazzi e sullo stato dell'intera famiglia. Spesso si ritiene - talvolta sbagliando - che tali relazioni siano sempre prive di attrito e incomprensioni, almeno nelle prime fasi della...
Famiglia

Consigli per genitori troppo apprensivi

Essere genitori è l'occasione più bella vita. Quella creatura appena nata fa parte di noi e non vorremmo staccarci mai. Durante la crescita di nostro figlio siamo consapevoli solo della sua fragilità. Cerchiamo di proteggerlo da ogni pericolo, dalle...
Famiglia

Come instaurare un rapporto di fiducia con i propri figli

Essere genitore è un'esperienza molto stimolante che può riempire la vita di felicità, ma è anche un'impresa molto impegnativa. Infatti non è semplice riuscire a crescere i propri figli in modo sereno, consigliandoli sempre al meglio e fornendo loro...
Famiglia

Come affrontare l'adolescenza dei figli

La fase di passaggio dall'età infantile all'età adulta è un periodo molto delicato per i nostri ragazzi e spesso è difficile da affrontare anche per i genitori. I conflitti che spesso si innescano nelle famiglie con figli nella fase dell'adolescenza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.