Famiglie allargate: come gestire i bambini

Tramite: O2O 22/05/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Oggi vivere in famiglie allargate è una condizione sempre più comune. A volte, purtroppo, le relazioni si interrompono e se ne iniziano altre e quando questo accade con bambini di mezzo occorre gestire le cose con grande delicatezza ed attenzione. Non devono mai essere i figli a pagare per i nostri errori, o per scelte frettolose e sbagliate degli adulti, per cui è necessario ricreare, anche in un nuovo nucleo familiare, un ambiente sano e che includa rapporti equilibrati con l'ex coniuge. Non si deve mai dimenticare che l'essere genitori viene prima di tutto per cui va sempre mantenuto un rapporto di affetto e di rispetto reciproco anche quando l'amore tra una coppia finisce. Per non minare la serenità dei figli occorre imparare come gestire al meglio la nuova condizione di famiglia allargata. Questa guida vuole essere un piccolo aiuto per coloro che, oggi, si trovano a vivere una situazione complicata, ma che con impegno ed intelligenza si può trasformare in un surplus per ogni bambino. Avere più figure di riferimento, infatti, non sempre è negativo, occorre solo non fare confusione nei ruoli ed agire sempre seguendo l'amore per i propri figli.

27

Occorrente

  • Capacità di ascolto
  • Attenzione
  • Apertura mentale
  • Tempo da dedicare ai bambini
37

Non confondere i ruoli

Il primo passo da fare è riorganizzare gli spazi emotivi dei bambini. La separazione dei genitori è sempre un trauma per i figli, anche se, spesso, non lo danno a vedere. La loro prima paura è quella di perdere l'amore e la figura del genitore, solitamente quello che non vive più con loro. È, quindi, fondamentale che entrambi i genitori chiariscano subito che nulla di tutto questo succederà. L'amore non sarà minato come non lo sarà il ruolo della figura paterna o materna, a seconda dei casi. Mamma e papà resteranno sempre gli stessi, indipendentemente dalle loro scelte di vita e nessuno rimpiazzerà il loro ruolo in alcun modo. È importante, quindi, che i nuovi compagni/e si facciano chiamare per nome, per non dare adito a confusione nei più piccoli e che non si interpongano mai nelle scelte e nelle decisioni degli effettivi genitori che devono restare i primi educatori in assoluto.

47

Creare un buon rapporto nel nucleo familiare allargato

Un secondo passo da compiere è quello di creare armonia tra le famiglie, soprattutto fra fratelli e sorelle. Una cosa che va evitata, a mio avviso, è quella di definire i figli dei compagni/e fratellastri o sorellastre, termine che sottolinea una diversità. I bambini devono considerasi a tutti gli effetti fratelli o sorelle per non sentirsi soggetti di serie A o di serie B. I genitori devono essere in grado di trattare ed amare tutti allo stesso modo, senza fare differenze, o preferenze alcune. In questo modo i bambini impareranno, a loro volta, ad amarsi incondizionatamente e instaureranno rapporti genuini e inscindibili nel tempo.

Continua la lettura
57

Trascorrere tempo insieme

Un buon metodo per gestire al meglio situazioni di famiglie allargate è quello di passare del tempo insieme. Condividere momenti, feste, compleanni tutti quanti insieme sarà il miglior esempio da dare ai nostri figli. Non basta parlare bene della famiglia dell'ex compagno/a, ma occorre anche vedersi, imparare a conoscersi e vivere insieme emozioni e situazioni. Solo in questo modo si potrà raggiungere la serenità di cui i bambini hanno tanto bisogno.

67

Ascoltare e capire i bambini

Non sempre la convivenza tra famiglie allargate è semplice, anzi, spesso, è complicata e richiede tempo. Un consiglio da non dimenticare mai è quello di ascoltare e capire le necessità e i bisogni dei bambini. Spesso, infatti, grazie alla loro purezza ed innocenza sono proprio i più piccoli a svelare il vero segreto per una perfetta armonia. Ricordate, quindi, di avere sempre un occhio di riguardo per i bambini, seguite le loro reazioni, parlate con loro, ditegli come state e permettete a loro di fare altrettanto. Una famiglia allargata è fatta di tanti cuori che battono, seguite sempre il vostro cuore e sono certa che non sbaglierete.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciare da parte diattribe ed incomprensioni
  • Farsi guidare dall'innocenza dei bambini
  • Non avere fretta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come gestire un conflitto tra fratelli

Generalmente, i fratelli vivono un rapporto unico di amore e conflittualità. Risultano complici ed alleati in numerose occasioni, anche se l'affetto dei genitori scatenano in loro una forte competitività. Questi atteggiamenti determinano spesso un litigio...
Famiglia

Pomeriggio all'aria aperta con i bambini: dove andare

Paesaggi bucolici, colline fiorite, filari di viti e frutteti ben curati, montagne che si risvegliano, prati ideal per pic nic... Ad un certo punto dell'anno sopraggiunge il desiderio di andare a passeggio un pomeriggio all'aria aperta. La voglia di...
Famiglia

Come gestire la gelosia del figlio adolescente verso il fratello

La gelosia tra fratelli è naturale, c'è sempre stata, e ci sarà sempre perché fa parte del processo di crescita. Ogni bambino o adolescente che sia avverte spesso questo sentimento nei confronti del proprio fratello. In modo particolare, l'adolescenza...
Famiglia

Cosa fare in montagna d'estate con i bambini

Trascorrere una vacanza in montagna con i bambini è un'esperienza divertente, piacevole, ricca di attività a contatto con la natura e sempre nuove. Tante e diverse sono le proposte da fare in estate alla ricerca di nuovi sapori, odori, animali e fiori....
Famiglia

Come gestire un padre geloso

Gestire un papà geloso è un problema che devono affrontare molte ragazze adolescenti. Per un padre è difficile accettare che quella che sinora era una bimba bisognosa soltanto del suo amore e delle sue cure, stia adesso crescendo e diventando una donna;...
Famiglia

Bambini ad alto potenziale intellettivo: 10 caratteristiche

Per bambini ad alto potenziale si intendono L'intelligenza è un fattore dinamico, che può evolvere se stimolato nel modo giusto per cui è bene riuscire a individuare quelle che possono essere le potenzialità di un bambino per indirizzare il suo sviluppo...
Famiglia

5 consigli per gestire una madre anziana

La gestione di un genitore anziano non è mai troppo semplice. Oltre ad un trasporto emotivo entrano in gioco diversi fattori, come i pericolosi sensi di colpa, o addirittura la paura di una imminente perdita che pone i figli, anche se adulti, in uno...
Famiglia

5 motivi per portare i bambini al parco anche d'inverno

Con la stagione fredda è piuttosto frequente trascorrere intere giornate dentro casa con i bambini che sembrano scalpitare e non stancarsi mai. Perché quindi non uscire e portare i bambini al parco anche in inverno? Sicuramente il freddo aumenta le...