Cosa sono e come capire le curve di crescita

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le curve di crescita sono dei calcolatori che forniscono un percentile del peso del bambino in base all'età. Il percentile mostra come il peso paragonato ad altri bambini, fornendo anche la percentuale di bambini che pesano meno del bambino in questione. Ad esempio, su un campione di 100 bambini, un valore percentuale del 40% significa che il bambino pesa più di altri 40 bambini e meno dell'altro 60%. Un percentile del 50% rappresenta invece il peso medio, un valore inferiore al 50% indica che il bambino pesa meno della media, mentre un valore superiore al 50% significa che un bambino è al di sopra della media. Tuttavia, questo non significa che il bambino è in sovrappeso o sottopeso. Premesso questo, vediamo più nel dettaglio cosa sono e come capire le curve di crescita.

24

Peso e statura

Ciò che ne risulta, quindi, è un diagramma percentile le cui curve forniscono un'indicazione della crescita considerata "normale", considerando ovviamente il lungo periodo e prendendo in considerazione tutti i casi dagli estremi opposti. Ovvero, saranno inclusi nel grafico il bambino che presentava il peso più basso alla nascita e quello che invece presentava il peso maggiore da adulto. La stessa cosa viene rappresentata per quanto riguarda la statura. Siccome maschi e femmine tendono ad avere una crescita differente, sono previsti grafici differenti a seconda dei sessi, in modo che sia consentito di seguire la crescita personale del bambino o della bambina.

34

Ascisse e ordinate

Nei grafici di crescita, nell'asse delle ascisse, verrà indicata l'età del bambino/a, mentre nell'asse delle ordinate verranno indicati i valori del peso o della statura. La cosa importante da notare è che curve che ne derivano tendono a crescere tutte con lo stesso andamento ed è questo il dato più importante, cioè l'andamento della crescita e non tanto su quale di queste curve il vostro bambino si trovi. L'osservazione del peso da sola non può fornire un indice di crescita significativo, in quanto un semplice aumento di peso senza che vi sia anche un aumento in altezza indica semplicemente che il bambino sta ingrassando e non certo crescendo. Quindi peso e statura sono due parametri che vanno analizzati insieme e valutati sul lungo periodo confrontandoli ad intervalli regolari. In base a ciò si potrà valutare il tasso di crescita del bambino e fare anche una stima approssimativa di quale sarà la sua crescita futura.

Continua la lettura
44

Bande di crescita

Le curve di crescita sono sostanzialmente dei grafici percentili che sono stati realizzati osservando peso e statura di migliaia di bambini in differenti fasce di età e presentano sostanzialmente cinque "bande" di crescita differenti. In poche parole la linea centrale, quella corrispondente al cinquantesimo centile, sta ad indicare che, per una certa età considerata, il 50% dei bambini osservati si trovava al di sopra di essa mentre l'altro 50% era al di sotto.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come capire se si ha abbastanza latte materno

Prima della nascita del bebè e durante gli ultimi tre mesi di gravidanza, il seno della futura mamma si prepara alla produzione del latte materno che costituirà il principale nutrimento per il nuovo nato. L'allattamento al seno è particolarmente importante,...
Bambino

Svezzamento: i segnali che ti fanno capire di dover iniziare

L'arrivo di un bambino è un momento di gioia per tutta la famiglia. Ma, come in molti sanno, presto si presentano ai neogenitori numerose difficoltà. Crescere un figlio infatti non è affatto facile. Numerose sono le tappe che il bambino deve attraversare....
Bambino

Come capire se il bambino è pronto a togliere il pannolino

Capire se è il caso di togliere il pannolino al proprio bambino non è mai una cosa molto semplice. Ci sono genitori che si basano sull'età, ma, in realtà, la cosa migliore da fare sarebbe quella di basarsi su determinati segnali che vi dà vostro...
Bambino

Come capire se si è pronte per diventare mamma

I nuovi ritmi e i cambiamenti della società, in continua evoluzione tra crescenti necessità di carriera e di affermazione personale, vedono un incremento di pianificazione circa la realizzazione di una famiglia propria e quindi, nello specifico per...
Bambino

Come capire se il bimbo ha fame

La giornata di un bambino molto piccolo è scandita da tre momenti fondamentali per la sua crescita. La nanna, la pappa e i bisogni fisiologici, importanti indicatori della salute del piccolo. Si capisce facilmente se il bambino ha sonno o se deve essere...
Bambino

Come capire se il latte materno è sufficiente

Essere mamma rappresenta indubbiamente uno dei fenomeni più belli ed entusiasmanti che ci possano mai attraversare la vita di una donna. Si tratta infatti di un'esperienza unica, fatta di gioie ma anche di tantissime preoccupazioni verso il proprio bambino....
Bambino

Come capire se il tuo bebè ha mal di testa

Il mal di testa, è un disturbo comune anche nei bambini. Un dolore costante che crea nervosismo, dolore e insofferenza sono solo alcuni dei sintomi di una fastidiosa cefalea. Nei bambini molto piccoli, non è sempre facile intuire quando un bebè soffre...
Bambino

Come far capire l'importanza dei soldi ai bambini

L'educazione dei nostri figli all'importanza del denaro è certamente indispensabile per farli muovere correttamente nel loro futuro lavorativo e nei loro interessi personali. Bisogna cominciare quando riescono a comprendere qualunque tipo di messaggio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.