Cosa non deve mangiare una mamma che allatta

Tramite: O2O 01/03/2019
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'allattamento al seno è un'esperienza meravigliosa. Mentre il piccolo si alimenta con il latte materno avviene quella simbiosi madre-figlio, che, giorno dopo giorno, rende indissolubile il legame affettivo tra i due. A volte questo momento così idilliaco viene turbato dal disagio del bambino. Possono comparire le colichette che si manifestano con pianto disperato e movimenti rapidi e rigidi degli arti. Altre volte, nonostante la fame, il piccolo rifiuta il seno dopo aver iniziato la suzione. Infine possono verificarsi altre situazioni avverse per una giusta crescita in momenti successivi all'allattamento. Tra i motivi più frequenti che scatenano la reazione negativa all'allattamento c'è una scarsa informazione sulla dieta della neomamma. Esistono alimenti e sostanze che alterano la qualità del latte materno. Chiariamo, allora, cosa non deve mangiare una mamma che allatta.

26

Alimenti dimagranti

Dopo il parto la neomamma desidera tornare rapidamente al peso forma. È un sentimento naturale. Per realizzarlo, però, si dovrebbero togliere dalla dieta della madre molte calorie e molte sostanze vitali. Questa carenza nutrizionale impoverisce la qualità del latte materno e ritarda la crescita del piccolo. Spesso si ricorre ad alimenti, ritenuti dimagranti, come quelli pubblicizzati nelle varie riviste dedicate alle mamme o semplicemente attraverso i vari canali d'informazione. È evidente che occorre pazientare ancora per qualche mese per non pregiudicare la crescita di nostro figlio.

36

Alimenti privi di sostanze di origine animale

La carne, il pesce, il latte con i suoi derivati e le uova sono ricchi di tutte quelle sostanze come il calcio, il ferro ed il complesso vitaminico B, indispensabili per tutte le funzioni vitali del bambino. Se una mamma che allatta fa una dieta priva anche di una sola di queste sostanze danneggia irrimediabilmente l'organismo del proprio piccolo. La mamma vegetariana o vegana terrà presente questa informazione ed agirà di conseguenza per il bene del bambino. Si consiglia di rivolgersi ad un pediatra molto esperto di alimentazione materna.

Continua la lettura
46

Alimenti molto magri

La mamma che allatta conosce l'importanza dell'olio d'oliva nella dieta personale, È sbagliato ridurre il suo consumo durante la fase dell'allattamento al seno. Gli alimenti molto magri, comunemente conosciuti come "light", intristiscono e privano il piccolo di un'altra vitamina molto importante come la vitamina E. L'olio evo apporta gli acidi grassi essenziali. Questo non significa che dobbiamo eccedere nei condimenti di varia natura. La qualità del cibo introdotto dalla madre deve essere sempre la migliore.

56

Alcool e spezie

Può sembrare superfluo ricordarlo, ma occorre ricordare che alcune sostanze della dieta materna, possono alterare il gusto del latte. È il caso dell'aglio e delle spezie dal sapore molto intenso, come lo zenzero, il peperoncino e i vari aromi usati comunemente in cucina. L'alcool era pericoloso in gravidanza, a maggior ragione si sconsiglia durante l'allattamento. Sono consentite modiche quantità di vino durante i pasti, ma lontane dalla poppata. Anche le bevande nervine come il tè ed il caffè si devono assumere lontano dalla poppata.

66

Alimenti di dubbia provenienza

Qualsiasi alimento, in condizioni normali, deve avere una provenienza certa e controllata. Durante l'allattamento dobbiamo alzare l'asticella del controllo sull'origine di qualsiasi cibo della nostra tavola. Le normative italiane sui controlli alimentari sono le migliori a livello mondiale. Non fidiamoci dell'uovo fresco del vicino di casa che ha un allevamento personale di galline. Non fidiamoci di prodotti artigianali freschi come formaggi e ricotta. I funghi sono pericolosissimi se non hanno un'origine controllata. Ricordiamo che per ogni dubbio c'è un prezioso alleato, che non è un motore di ricerca digitale, ma una persona molto preparata, come il pediatra o il dietologo,.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Asilo nido: come gestire il distacco dalla mamma

Come nel regno animale anche per noi umani arriva il momento in cui dobbiamo distaccarci dall'amore materno. Il primo passo viene effettuato quando il bimbo inizia l'asilo nido. Infatti dopo le coccole e l'amore materno il bambino, andando all'asilo nido,...
Bambino

Come posizionare un bambino per allattarlo con il biberon

All'interno della seguente guida andremo a occuparci di bambini. Nello specifico, andremo ad approfondire l'allattamento del bambino. Ci porremo questa specifica domanda: come si deve posizionare un bambino per allattarlo al biberon? La guida sarà molto...
Bambino

Come capire se il bambino mangia bene al seno

Se non ci sono particolari problemi di salute o di carenza di latte accertata, l'allattamento materno è quello più idoneo per il lattante. Il latte, infatti, composto di acqua, proteine, grassi, zuccheri, sali, vitamine, è un alimento completo dal...
Bambino

Come preparare il corredino per il neonato

Come preparare il corredino per il neonato è un aspetto che fa impazzire di gioia le future mamme. Per il proprio piccolo si vorrebbe solo il meglio, come tutti i futuri genitori sperano e si va alla ricerca di tutto ciò che serve per rendere i suoi...
Bambino

Cosa fare se il bambino rifiuta il biberon

Finalmente un bimbo, piacevole presenza nell'ambito familiare, con i suoi capricci, i suoi gridolini, le sue richieste, a volte diventa impresa non facile acquietarlo, oppure addormentarlo, o i suoi rifiuti. In questa piccola guida cerchiamo di capire...
Bambino

Come gestire l'ansia da separazione

Uno dei problemi più comuni per le mamme è quello di trovarsi ad affrontare il distacco dal proprio bambino. Solitamente questo problema si manifesta quando la mamma, dopo aver vissuto i primi mesi di vita di vita del bambino, a suo stretto contatto,...
Bambino

Come sorreggere un neonato durante la poppata

La poppata è il latte che viene dato ad un neonato attraverso il seno della propria mamma. Si tratta di un momento particolarmente felice per il poppante, nonché altrettanto emozionante anche per la mamma stessa. L'unico problema è che è necessario...
Bambino

Come allungare i tempi tra una poppata e l'altra

Sempre più donne stanno diventando consapevoli dei vantaggi dell'allattamento al seno per i loro bambini e per se stesse. L'allattamento al seno sviluppa una speciale vicinanza tra madre e figlio vantaggiosa per entrambi. Le problematiche dell'allattamento...