Cosa fare se il bambino rifiuta un solo seno

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando una mamma si trova ad affrontare il periodo dell'allattamento, può accadere che il neonato si rifiuti di iniziare a poppare. Nonostante le insistenze, in molti casi, l'unico risultato è quello di far piangere il neonato; questo può comportare un grave disagio alla stessa madre, in quanto quest'ultima si sente rifiutata. A volte, invece, il rifiuto è limitato ad un solo seno. Nella presente guida, a tal proposito, verrà indicato cosa fare se il bambino rifiuta un solo seno, sia per verificare che questo non sia dovuto a problemi fisici della mamma o del piccolo che per risolvere il problema.

24

Possono essere diversi i motivi che spingono un neonato a rifiutare uno solo dei seni della madre. Ad esempio, questo potrebbe essere determinato dal fatto che i due capezzoli presentano delle differenze l'uno con l'altro (il tessuto presente potrebbe essere più duro in uno dei due), oppure che il flusso di latte non proceda allo stesso modo. Potrebbe anche accadere che la madre riesca ad "attaccare" meglio il proprio bimbo ad uno dei due seni, inducendo il piccolo a preferire quello sul quale riesce a posizionarsi meglio. La prima cosa da fare in questi casi è esaminare accuratamente i seni, verificando eventuali differenze sia di forma che di dimensione.

34

Se il neonato non è eccessivamente piccolo e il rifiuto si manifesta improvvisamente, un suggerimento per la madre è quello di effettuare un esame specialistico. Se risulta necessario abbandonare l'allattamento per un periodo di tempo, potrebbero nascere dei problemi quando la madre si troverà ad effettuarlo nuovamente. Per favorire l'avvicinamento del piccolo cercare di tenerlo vicino ai seni non solo nel momento in cui dovrà essere effettuata la poppata, ma ogni volta che se ne ha la possibilità; il contatto "pelle a pelle", infatti, è fondamentale. Anche dormire assieme favorisce la ripresa del legame necessario per ristabilire la poppata. Oltretutto, può accadere che la voglia di succhiare del bambino aumenti quando è leggermente addormentato.

Continua la lettura
44

Se non si notano elementi particolari esaminare la posizione adottata per l'allattamento; cercare di posizionarlo allo stesso modo su entrambi i lati e, se questo non porta miglioramenti, provare diverse posizioni e cercare di spruzzare un pizzico di latte direttamente in bocca per favorire l'avvicinamento. Il dolore causato al bambino da una posizione errata potrebbe essere determinato anche dall'eventuale utilizzo, in precedenza, di una ventosa ostetrica, oppure da una frattura (ad esempio da quella della clavicola). Nel caso in cui il rifiuto persista è sconsigliato abbandonare l'allattamento; permettere al bambino, invece, di continuare ad allattarsi da uno solo dei seni. In questo modo potrà assumere latte sufficiente per crescere.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Tutte le posizioni per l'allattamento

Se sei una neo-mamma, l'allattamento al seno, uno degli atti più naturali del mondo, all'inizio potrebbe sembrarti complicato. Tutto quello che ti serve è un po' di pratica per imparare a sostenere il tuo bambino in una posizione comoda, nella quale...
Bambino

Come regolare le poppate di un neonato

Avere un neonato nella propria abitazione rappresenta la gioia più immensa per un genitore, ma al tempo stesso, ci sono svariati dubbi che assalgono questi ultimi. Uno di questi riguarda, sicuramente, l'allattamento. Avviare per bene la fase di allattamento...
Bambino

5 accessori essenziali per l'allattamento

L'allattamento è la fase della maternità in cui il neonato si attacca al seno materno per la propria alimentazione. Il latte materno è molto importante per la nutrizione e la crescita del bambino, soprattutto nei primi sei mesi di vita. Per questo...
Bambino

Consigli per evitare la mastite durante l'allattamento

Il periodo dell'allattamento al seno è uno dei momenti più belli nella vita di ogni donna. Tale momento, però non è sempre privo di disturbi fisici, infatti nel circa il 10% delle neomamme, può subentrare un infezione del tessuto mammario che provoca...
Bambino

Come si forma il latte materno

Per il nutrimento di un neonato è sempre preferibile utilizzare il latte materno piuttosto che quello artificiale. È generalmente risaputo, infatti, che il latte della mamma contiene diverse sostanze nutritive utili alla crescita psico-fisica del bambino....
Bambino

Cosa fare se il bambino rifiuta il biberon

Finalmente un bimbo, piacevole presenza nell'ambito familiare, con i suoi capricci, i suoi gridolini, le sue richieste, a volte diventa impresa non facile acquietarlo, oppure addomentarlo, o i suoi rifiuti. In questa piccola guida cerchiamo di capire...
Famiglia

Come compensare le poppate

Dopo la nascita, l'apparato digerente del bambino comincia a funzionare autonomamente. Il neonato ha fame e spinto da un forte istinto, cerca il seno, succhia e deglutisce: iniziano le poppate. L'allattamento al seno è il modo più naturale oltre che...
Bambino

Come capire se si ha abbastanza latte materno

Prima della nascita del bebè e durante gli ultimi tre mesi di gravidanza, il seno della futura mamma si prepara alla produzione del latte materno che costituirà il principale nutrimento per il nuovo nato. L'allattamento al seno è particolarmente importante,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.