Corsi di preparazione alla nascita: tutto quello che bisogna sapere

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La gravidanza è un periodo molto intenso, caratterizzato da forti emozioni, ma anche da grandi paure. Anche se nove mesi possono sembrare un tempo sufficientemente lungo, i rapidi cambiamenti che avvengono nel corpo proiettano in fretta le donne verso un universo sconosciuto, che le rende estremamente felici, ma anche molto sensibili. A un certo punto del percorso è del tutto naturale avere il desiderio di confrontarsi con chi sta vivendo la stessa esperienza e soprattutto voler ricevere alcuni suggerimenti utili a raccapezzarsi nella nuova condizione. E’ questo il motivo principale per cui si sono diffusi enormemente i corsi di preparazione alla nascita. Vediamo insieme tutto quello che bisogna sapere per orientarsi nella scelta e capire cosa ci si può aspettare.

27

Occorrente

  • Raccolta di informazioni
37

Scegliere il corso adatto

La grandissima richiesta ha generato la creazione di diversi tipi di corso, adatti ad ogni esigenza. I corsi standard offrono generalmente una serie di incontri (all’incirca otto), volti a chiarire alcuni dubbi sulla gravidanza, sul parto e sul puerperio. Nel corso degli incontri intervengono vari esperti di ginecologia, ostetricia e psicologia, che spiegano tutti i cambiamenti che avvengono nella mente e nel corpo delle donne, con l'intento di rassicurare sugli strani sintomi e sulle sensazioni che  accompagnano durante i nove mesi. Particolare attenzione è dedicata al momento del parto, con la presentazione di tutte le tipologie esistenti e preziosi consigli su come approcciarsi all’evento tanto atteso. Non mancano inoltre suggerimenti pratici, dalla semplice scelta del corredino dell’ospedale e degli accessori utili dalla nascita in poi, alle istruzioni per favorire, quando possibile, l’allattamento al seno. Alcuni corsi più specifici puntano sul mantenimento del benessere e della forma fisica e prevedono esercizi di rilassamento, dal training autogeno allo yoga, o alla ginnastica dolce in acqua, una buona opzione se si considera che a gravidanza avanzata ci si può sentire schiacciate dal peso e l’acqua aiuta a sentirsi leggere. La maggior parte dei corsi include, infine, uno o più incontri con i futuri papà, per renderli il più possibile partecipi della nuova esperienza.

47

Quando iniziare il corso

Non esiste un momento esatto in cui si deve partecipare a un corso di preparazione alla nascita, che oltretutto è sempre facoltativo, ma sicuramente un buon periodo è quello compreso fra la venticinquesima e la trentottesima settimana di gravidanza, ovvero a partire dalla fine del secondo trimestre. È consigliabile, ma non obbligatorio, pensare di concludere il percorso entro la trentottesima settimana di gestazione, evitando di perdere gli ultimi incontri nell’eventualità di un parto leggermente anticipato. In alcuni casi, soprattutto per quanto riguarda i corsi offerti dalle strutture ospedaliere dotate di un reparto maternità, sarà necessario prenotarsi con discreto anticipo, ad esempio già allo scadere del primo trimestre. Se da un lato l’offerta è in costante aumento, i corsi più gettonati sono sempre pieni.

Continua la lettura
57

L'importanza di condividere

Sembra banale dirlo, ma uno degli elementi più importanti dei corsi di preparazione alla nascita è il confronto con altre donne e altre coppie nella stessa condizione. Ogni gravidanza, così come ogni parto, è un evento unico, tuttavia la possibilità di condividere la propria esperienza con altre donne incinte, o di confrontare il proprio vissuto con quello di altre coppie, può essere davvero utile ad allentare le tensioni che genera un evento così importante ma anche così misterioso come l’attesa di un figlio. Sono moltissimi, infatti, i casi in cui le relazioni che si stabiliscono tra i futuri genitori durante un corso pre-parto si trasformano in sincere e profonde amicizie.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Organizzarsi per tempo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gravidanza

Guida alla musicoterapia in dolce attesa

Che la musica abbia un potere curativo è cosa assai risaputa. Una semplice melodia è in grado di cambiare il nostro umore e produce persino effetti fisiologici, scientificamente accertati. "Cambiare musica" alle proprie giornate si può, partendo proprio...
Gravidanza

Come capire dall'ecografia se è maschio o femmina

Le future mamma si sa, sono molto ansiose e curiose di conoscere il sesso del nascituro. Delle volte disposte a sottoporsi ai metodi più disparati e alle credenze di ogni cultura. Osservano la forma dei seni o della pancia in ogni minimo dettaglio o...
Gravidanza

5 differenze tra la prima e la seconda gravidanza

Per tutte le donne che sono già passate attraverso la prima gravidanza e che si accingono ad affrontare la seconda è bene sapere che da una parte non tutta l'esperienza accumulata è valida nel bene o nel male. Fra la prima e la seconda gravidanza ci...
Gravidanza

Come leggere un test di gravidanza

Ad ogni donna capita, anche più volte nell'arco della propria vita, di avere il sospetto di essere rimasta incinta, per via di un ritardo del ciclo mestruale. Sia che la gravidanza sia desiderata e ricercata, o si tema di essere rimaste in stato interessante...
Gravidanza

Come usare il cuscino per la gravidanza

Come ben saprete, la gravidanza è un magico periodo per ogni futura mamma. Con l'aumentare progressivo del volume della pancia è sempre maggiormente complicato riuscire a trovare la posizione migliore, che vi permette di dormire ben riposati, provocando...
Gravidanza

Come stimolare il bimbo a muoversi in grembo

Per una futura mamma non c'è cosa più emozionante che sentire il bimbo muoversi nel proprio grembo. I movimenti che il piccolo compie provocano una grandissima gioia nella mamma e lasciano stupito chi poggia la mano sul suo pancione. Sono anche un segno...
Gravidanza

Esami da fare in relazione alle settimane di gestazione

Durante tutto il periodo della gestazione, la futura mamma è chiamata a fare una serie di esami indispensabili per tenere sotto controllo il progredire della gravidanza ed eventualmente intervenire con terapie adeguate allor quando ce ne fosse la necessità....
Gravidanza

Rimedi naturali contro l'acidità di stomaco in gravidanza

Anche la gravidanza più tranquilla che una donna può desiderare non è esente, però da piccoli disturbi, come, ad esempio, il fastidiosissimo bruciore di stomaco, l'acidità o la nausea. La causa dell'acidità e dei forti bruciori è molto semplice:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.