Consigli per viaggiare con il bambino

Tramite: O2O 17/07/2019
Difficoltà: media
18
Introduzione

Viaggiare con bambini al seguito può essere un'esperienza bella e divertente o difficile e pesante ma è, quasi sempre, stressante.
Buona parte della riuscita del viaggio dipende sicuramente dalle motivazioni per cui ci spostiamo e dall'età dei bimbi che partecipano ma a rendere il viaggio più piacevole è anche la sua organizzazione.
Se ci muoviamo per scelta o per piacere, come quando stiamo andando in vacanza, organizzare al meglio il nostro viaggio risulta più facile che se ci muoviamo per necessità, allo stesso tempo i primi spostamenti creano sicuramente più disagio dei successivi, in quanto saremo più abituati ad eseguire automaticamente tutti i preparativi necessari.
Dobbiamo inoltre ricordare che organizzare un viaggio con bambini al seguito richiede diversi accorgimenti, a seconda della meta da raggiungere e del mezzo di trasporto che si sceglie.
È inoltre buona abitudine, in particolare se siamo viaggiatori appassionati e avventurosi, abituare i bambini sin dall'infanzia a lunghi tragitti: i neonati infatti hanno pochi bisogni (mangiano e dormono per la maggior parte del tempo) e tendono a non annoiarsi quando sono costretti a star fermi. In più è innegabile che i bambini cresciuti viaggiando sono meno stressati dagli spostamenti e più facili da controllare.
Vediamo insieme alcuni consigli fondamentali per viaggiare (serenamente) con il bambino al seguito.

28

La destinazione

Se ci muoviamo per piacere e possiamo quindi decidere la meta del nostro viaggio, scegliamo una destinazione vicina, sia per i bambini più piccoli che si annoiano più facilmente sia per i primi viaggi così da ridurre al minimo lo stress.
Se invece scegliamo una destinazione più lontana, cerchiamo di organizzare il viaggio in base alle abitudini del bimbo, per esempio facendo in modo di muoversi nelle ore in cui questo è solito riposare o, se ci spostiamo in macchina, facendo più soste del solito così che il bimbo possa scendere e rilassarsi per qualche minuto.

38

Il mezzo di trasporto

La scelta del mezzo di trasporto influisce molto sulla qualità del viaggio che si vivrà e dipende da molti fattori esterni come necessità, possibilità, etc.
In alcuni casi infatti la scelta è obbligata (traghetto, nave o aereo per raggiungere mete lontane per esempio), mentre in altri casi la decisione dipende solo dalle volontà dell'adulto.
Preferiamo il treno all'autobus, in caso ci spostiamo con un mezzo pubblico, così che il bambino abbia più spazio per muoversi o soffra di mal d'auto (il viaggio risulta più delicato).
Se viaggiamo in macchina cerchiamo di evitare le ore più calde e i giorni da "bollino nero" e, qualora troviamo comunque molto traffico, spezziamo il viaggio con soste lunghe.

Continua la lettura
48

La cinetosi

Impariamo a conoscere il bambino con cui viaggeremo e teniamo bene a mente i suoi bisogni, in particolar modo quelli riguardanti la sua salute.
Parliamo quindi della cinetosi (mal d'auto o mal di mare, generalmente): se sappiamo che il bimbo soffre di questo problema, scegliamo mezzi di trasporto alternativi o, quando questo non è possibile, spezziamo il viaggio in più tranche; altrimenti utilizziamo, per i casi più gravi e su consiglio del medico, farmaci appositi.
In caso di dubbio e per i bambini più grandi possiamo utilizzare, al posto dei medicinali, crackers o salatini che aiutano particolarmente a combattere la nausea.

58

Il cibo

Portare con sé degli snack quando si viaggia con bimbi al seguito è importante per molti motivi: risparmio economico e qualità del prodotto, innanzitutto, nonché una più ampia gamma di opzioni (possiamo preparare un'insalata di pasta o riso, per esempio, oppure una frittata al posto del solito panino), senza dimenticare la frutta.
Per i bambini con intolleranze o allergie, è ancor più importante portare con noi gli alimenti permessi dalla loro dieta e che potrebbero essere difficili da reperire in viaggio. Nel caso dei bambini in svezzamento ovviamente portiamo con noi il cibo adatto.
Non dobbiamo infine dimenticare di avere sempre a portata di mano dell'acqua.

68

I medicinali

Quando viaggiamo con i bimbi una delle fonti di stress maggiore è sicuramente la paura che si ammalino.
È facilissimo ridurre l'ansia preparando preventivamente una "borsa medicinali" in cui possiamo mettere i farmaci che usiamo regolarmente, specifici (in caso di malattie croniche o bisogni speciali) e non.
Immancabili sono l'antipiretico, l'antibiotico e l'antistaminico, il disinfettante, i cerotti e un termometro (particolarmente per viaggi di lunga durata o se sappiamo di andare in luoghi "sforniti" come camping, mare o montagna).

78

Gli altri prodotti

Quando si viaggia con bambini al seguito è buona abitudine avere sempre a portata di mano una "borsa cambio" ben fornita e ben organizzata.
Oltre ai pannolini per i più piccoli, in essa non possono mancare delle salviette detergenti, una crema lenitiva, una solare e una antizanzare.
Inseriamo inoltre un asciugamano, dei fazzoletti e almeno un cambio completo di vestiti anche per i viaggi più brevi, visto che i bimbi tendono a sporcarsi molto facilmente.
Non dimentichiamo infine il bavaglino, un biberon (o una bottiglietta per i bimbi più grandi) per l'acqua e un cappello, particolarmente se esporremo al sole il bambino.

88

I giochi

Se prevediamo un viaggio lungo, non possiamo assolutamente dimenticare di preparare una "borsa giochi", particolarmente se il bimbo in questione è solito annoiarsi facilmente.
A seconda dell'età del bambino possiamo portare dei quaderni da colorare, dei libri da leggere o dei giochi di società, preferibilmente in versione da viaggio, da condividere.
Possiamo inoltre preferire giochi elettronici o tablet (se l'abbiamo) per i bambini più grandi che potranno anche guardare un film o ascoltare musica in viaggio.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

5 consigli per l'igiene orale del tuo bambino

Prevenire è meglio che curare! Questo detto popolare calza a pennello per l'argomento che stiamo per trattare in questa guida. Insegnare, infatti, ai propri figli già in tenera età una corretta igiene orale è una cosa di fondamentale importanza. Iniziare...
Bambino

Cosa fare se il bambino rifiuta il cucchiaio

Lo svezzamento comporta il drastico passaggio dal seno materno al contatto con un oggetto come il cucchiaio estraneo alla quotidianità del bambino. La reazione del piccolo è del tutto normale e non deve destare preoccupazione. Se il bambino rifiuta...
Bambino

Come fare se per strada al bambino scappa la pipì

Quando il nostro bambino passa dalla fase pannolino a quella mutandine, di sicuro è una gioia e una conquista per tutti, ma soprattutto per il piccolo. Questa euforia può finire ben presto, quando il bambino chiederá di dover andare al bagno nei momenti...
Bambino

Come aiutare un bambino a superare la paura dei cani

Chiunque può avere paura dei cani ma capita più frequentemente nei bambini che, pur non essendo mai stati morsi dall'animale, ne hanno timore. Questo succede perché il loro comportamento vivace mette i cani in condizione di euforia o rabbia, che li...
Bambino

Come insegnare a leggere al bambino

Come ben sappiamo, quello dei bambini è un universo davvero particolare che si compone di mille e più sfaccettature. I più piccoli si trovano a scoprire il mondo e ne prendono ufficialmente parte quando cominciano la scuola.Un ambiente come quello...
Bambino

Come aiutare un bambino a non essere geloso degli altri

Iniziamo subito col dire che crescere un bambino ed educarlo al meglio è una delle imprese più difficoltose e allo stesso tempo impegnative per un genitore o per un educatore. Uno dei momenti più difficili da superare infatti, è quando nasce un fratellino,...
Bambino

Come posizionare un bambino per allattarlo con il biberon

All'interno della seguente guida andremo a occuparci di bambini. Nello specifico, andremo ad approfondire l'allattamento del bambino. Ci porremo questa specifica domanda: come si deve posizionare un bambino per allattarlo al biberon? La guida sarà molto...
Bambino

Come migliorare la calligrafia di un bambino

I bambini apprendono in maniera veloce solo se seguiti e difficilmente riescono a comprendere alcune nozione senza l'aiuto di un adulto. Molti bambini riescono a scrivere e leggere prima di andare a scuola ma può succedere che la loro calligrafia risulti...