Consigli per tagliare i capelli ai bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come tutti sanno quando i bambini sono appena nati essi sono solitamente calvi. Ovviamente non c'è da preoccuparsi perché i capelli non esiteranno a crescere. Infatti, nel caso di alcuni bambini, già a distanza di un anno, o di un anno e qualche mese, i capelli avranno raggiunto una lunghezza sufficiente per essere tagliati. Ovviamente non è ancora necessario farlo, tuttavia prima o poi arriverà il momento. Vediamo dunque in questa lista alcuni consigli per tagliare i capelli ai bambini.

26

Munirsi di forbici professionali

Ovviamente al bambino piccolo non importa quale taglio gli si fa, quindi si potrebbe essere tentati per risparmiare di non utilizzare strumenti adatti. Tuttavia bisogna tener conto che l'utilizzo di strumenti idonei permette a chi taglia i capelli, genitori compresi, di operare in maggiore tranquillità. Infatti le forbici professionali per parrucchieri sono più facili da adoperare quando si vogliono tagliare i capelli.

36

Cercare di disrarre il bambino

I bambini, si sa, non si vogliono far tagliare i capelli quando sono piccoli. Tendono a sgomitare e sgambettare per sottrarsi a quella che a loro sembra una tortura. È inutile sottolineare come tutto questo può essere molto pericoloso. Infatti il bambino potrebbe fare movimenti bruschi. Per questa ragione è necessario in qualche modo distogliere l'attenzione del bambino. L'ideale sarebbe se entrambi i genitori si dedicassero all'operazione. Un genitore potrebbe distrarre il bambino mentre l'altro gli taglia i capelli.

Continua la lettura
46

Usare l'asciugame per raccogliere i capelli

I bambini quando sono piccolissimi hanno certamente meno capelli degli adulti. Cionondimeno ci può sempre essere qualche ciuffo di lunghezza spropositata che deve essere tagliato, affinché non vada a finire sull'occhio del bambino e lo accechi. In tale caso è consigliato usare comunque un asciugamano, da mettere sotto la testa del bambino, per raccogliere i capelli che si tagliano.

56

Bagnare i capelli prima di tagliarli

Quando il bambino cresce e i capelli si infoltiscono può diventare difficile cercare di aggiustare i capelli quando questi sono ancora asciutti. Infatti, specialmente se i capelli sono lunghi, diventa difficile districarli. È inoltre difficile giudicare la lunghezza dei capelli, specialmente quando sono ricci, da asciutti.

66

Scegliere prima di iniziare il taglio da fare

Come abbiamo detto un bambino, anche se abbastanza cresciuto, probabilmente non avrà pretese sul taglio che vuole ricevere. Tuttavia se non si sceglie preventivamente il taglio da fare, magari copiandolo da qualche rivista, si finisce per essere indecisi. Ciò può portare a commettere degli errori e dunque alla necessità di usare la macchinetta per i capelli per nasconderli.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come pulire i vestiti dei neonati

Si sa, per i piccoli di casa sembrano non esserci mai abbastanza vestiti, si sporcano mangiando o in altri mille modi. Ma la pulizia è ovviamente fondamentale in ogni aspetto della vita del bambino se vogliamo garantirgli una buona salute. Quindi anche...
Bambino

Come vestire un bambino sulle piste da sci

Quando si viaggia, non si sa mai cosa portare con sé in valigia. Sembra sempre possa servire tutto: qualcosa per proteggersi dal freddo, da una pioggia improvvisa o da un imprevisto qualunque. Quando poi viaggiano con noi i bambini, le preoccupazioni...
Bambino

Come cambiare il pannolino ad un bimbo irrequieto

Oggi i bambini sono sempre più vivaci e irrequieti, probabilmente anche a causa dei genitori alle prese con la vita frenetica. Anche cambiare il pannolino al bimbo può quindi risultare un'impresa quasi impossibile: ecco quindi che si rende necessario...
Bambino

Pipì a letto: consigli per gestire la situazione

Fare la pipì a letto è un episodio spiacevole ma, del tutto normale. Questo però fin quando, al bambino, capiterà di fare la pipì a letto, per un periodo che va dai 3 ai 6 anni. Comunque sia, per il bambino, può risultare un episodio, molto stressante....
Bambino

5 modi per fare la lettera a Babbo Natale

La lettera a Babbo Natale è uno di quei riti che appartengono alle festività del 25 Dicembre. Essa viene scritta dai bambini che desiderano chiedere a Babbo Natale i doni che desiderano ricevere. Naturalmente, nella letterina i bimbi devono scrivere...
Bambino

Come giocare con i bambini in un giorno di pioggia

Scostando le tende alle finestre vi siete accorti che piove e l'uscita al parco con i bambini è compromessa. Questo vuol dire una sola cosa: restare in casa! Dover rimanere al chiuso però, non vuol dire parcheggiare i propri figli davanti al televisore....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.