Consigli per il primo viaggio in nave del bimbo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le prime uscite impegnative con il proprio figlio rappresentano motivo di apprensione per la maggior parte dei genitori. Ci si chiede se il bambino sia pronto, se sia giusto fargli affrontare un viaggio di una certa durata su un mezzo che non conosce, in condizioni particolari, non si sa come organizzarsi. Auto, treno, aereo, nave, nulla è impossibile se ci si informa e si parte preparati. Eccovi alcuni consigli pratici per il primo viaggio in nave del vostro bimbo.

26

Il necessario

A seconda dell'età del bambino dovrete organizzare il trasporto di molti oggetti che potrebbero servirvi durante il viaggio. Se si tratta di una crociera, potrete organizzarvi comodamente nella vostra cabina privata disponendo per tutta la durata del viaggio dello spazio necessario. Se invece dovrete affrontare soltanto una traversata più o meno lunga, ricordate di sistemare i bagagli in auto in modo da poter estrarre comodamente ciò che vi servirà per evitare inutili perdite di tempo in situazioni scomode tra le tante auto parcheggiate.

36

L'alimentazione

Se il vostro bimbo è ancora in età da allattamento potrebbe non occorrervi nulla o un semplice kit portatile per l'allattamento artificiale di cui già sarete provvisti. Nel caso disponiate di una cabina, potrete godere di tutta la tranquillità e privacy necessarie. Ma attenzione in caso di traversate veloci. In caso di mare mosso o di troppo movimento della nave, è consigliabile, nel limite del possibile, cercare di evitare l'allattamento per evitare rischi di nausea. Se il bimbo è più grande, prediligete un'alimentazione asciutta e preferibilmente salata.

Continua la lettura
46

Il mal di mare

Trovandovi alla prima esperienza in mare con il vostro bambino, non potete sapere se soffrirà il mal di mare. La soluzione migliore è la prevenzione. Potrete procurarvi un semplice e piuttosto economico braccialettino anti mal di mare in farmacia da utilizzare in caso di bisogno o, se il mare è mosso, da far indossare prima della partenza sempre a titolo preventivo. Se il bambino è molto piccolo, vi consigliamo di consultare il vostro pediatra per avere consigli specifici.

56

L'intrattenimento

Le grandi navi da crociera, ovviamente, offrono tutto l'intrattenimento necessario ai propri ospiti. Ma se non è questo il tipo di viaggio che state per affrontare siate certi di portare con voi qualcosa per intrattenere il vostro bambino. La concentrazione su un'attività di gioco potrà essere di aiuto non soltanto per la serenità del viaggio, ma anche per prevenire, almeno in parte, un eventuale mal di mare. Esistono tuttavia navi di media e lunga traversata che vengono incontro a questa esigenza offrendo sale apposite attrezzate per i bambini e, talvolta, piscine e animazione.

66

La sistemazione

Per le traversate di media e lunga percorrenza, è consigliabile prenotare una cabina dove potersi appartare per ogni evenienza: la nanna del bambino, la necessità di distendersi per un eventuale mal di mare, un po' di privacy e tranquillità. Se la traversata è breve e non necessita quindi di un posto in cabina, prestate comunque attenzione ai posti a sedere che sceglierete così da avere facilità di movimento per intrattenere il bambino e da non trovarvi in zone troppo movimentate dalle onde. Prima di prenotare il vostro viaggio, informatevi bene riguardo alle possibilità e alla struttura della nave.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come capire se il bimbo ha fame

La giornata di un bambino molto piccolo è scandita da tre momenti fondamentali per la sua crescita. La nanna, la pappa e i bisogni fisiologici, importanti indicatori della salute del piccolo. Si capisce facilmente se il bambino ha sonno o se deve essere...
Bambino

Come regolare le poppate di un neonato

Avere un neonato nella propria abitazione rappresenta la gioia più immensa per un genitore, ma al tempo stesso, ci sono svariati dubbi che assalgono questi ultimi. Uno di questi riguarda, sicuramente, l'allattamento. Avviare per bene la fase di allattamento...
Bambino

La cinetosi dei bambini: come fare

Durante la fase della gravidanza i genitori, ed in particolar modo la futura mamma, tendono ad immaginare come sarà il futuro nascituro. La sua fisionomia, i suoi colori ed il carattere che si andrà a formare nel corso della sua crescita. Sono tanti...
Famiglia

10 attività all'aperto per tutta la famiglia

Cari lettori, si sa che la famiglia è "casa" ma non per questo dobbiamo stare sempre li dentro. Vi siete ritagliati del tempo per staccare dallo stress continuo a cui siete sottoposti durante il lavoro, non necessariamente stare da soli è la cosa migliore;...
Bambino

Come cambiare il pannolino ad un bimbo irrequieto

Oggi i bambini sono sempre più vivaci e irrequieti, probabilmente anche a causa dei genitori alle prese con la vita frenetica. Anche cambiare il pannolino al bimbo può quindi risultare un'impresa quasi impossibile: ecco quindi che si rende necessario...
Bambino

Consigli per scegliere i giochi adatti a un bimbo di 5 anni

Quando si ha un figlio, specialmente di un età compresa tra i 3 e 5 anni, è molto importante trovare dei giochi che aiutino il proprio figlio a stimolare la sua voglia di conoscere, o comunque semplicemente per cercare di intrattenerlo per evitare di...
Bambino

Come dormire con un bimbo appena nato

Le neo mamme alle prime esperienze con un neonato a volte si sentono insicure e hanno paura che ogni cosa che fanno potrebbe in qualche modo danneggiare il bambino, soprattutto quando è ancora troppo piccolo e delicato. In particolare le prime notti...
Famiglia

Consigli di letture per neo genitori

È naturale che i neo genitori si sentano ancora un po' impreparati all'arrivo di un bimbo che necessita, ogni giorno, di cure complesse ed adeguate. Tutti i neo genitori, per quanto pronti ad affrontare con gioia ed amore la nuova genitorialità, hanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.