Come vestire un neonato

Tramite: O2O 30/06/2018
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Uno dei problemi più importanti che una neomamma deve affrontare è quello di vestire il proprio bambino. Spesso, infatti, le mamme si interrogano su quali siano gli indumenti più adatti, quali taglie acquistare, quante volte cambiare il bimbo, quanto coprirlo o scoprirlo, ecc. È dopo il parto, infatti, una volta tornate a casa con il neonato, che iniziano le vere difficoltà. Spesso ci si trova anche letteralmente sommersi dagli abitini comprati o regalati al bimbo ancora prima che questi nasca, ma può accadere che non tutti siano idonei, o perché di misura inadatta o perché sfasati rispetto alla stagione. In più è cosa normale che tutte le mamme vengano investite da mille interrogativi sulla qualità e la praticità dei vestiti da far indossare al proprio bebè nella quotidianità di tuti i giorni. Oggi in commercio si trovano diversi tipi di abbigliamento, dai colori più strani e simpatici alle forme e chiusure più svariate. Ma cosa scegliere in mezzo a tutta questa scelta e tutta questa varietà? In questa guida cercheremo allora di darvi dei semplici consigli su come vestire un neonato.

25

Comprare vestiti pratici

La prima regola che ci sentiamo di consigliarvi è quello di scegliere i vestiti più che per la loro bellezza, per la loro praticità. È una certezza il fatto che dovrete cambiare per necessità il vostro bimbo parecchie volte e che, pertanto, vi troverete spesso a doverlo spogliare e rivestire. Non comprate, allora, per i vostri neonati il tipico abitino che si sfila dalla testa. Nonostante ancora molto comuni e venduti, questo genere di abiti rischia di far del male alle braccia e alla testa del bambino e soprattutto possono farlo innervosire - e innervosire voi - in quanto ci si impiega molto più tempo per faglielo indossare rispetto ad un abito a due pezzi e la cui maglia si apra sul davanti o sul di dietro. In genere, i neonati non amano essere toccati sulla testa essendo per loro una zona molto delicata, quindi meglio prendere, appunto, maglie o comunque tutine e abitini che si chiudano con dei comodi bottoni davanti o dietro. La cosa migliore sarebbe comprare abiti a due pezzi, molto pratici in caso di cambio del pannolino, poiché andrete a sfilare solo il pantalone senza toccare la parte di sopra, quindi lasciando il bambino quasi completamente coperto, cosa importante soprattutto se è inverno.
Quando comprate magliettine o canottierine fate attenzione che queste abbiano uno scollo molto largo, magari con delle chiusure a clip sul lato spalla che potrete aprire prima di vestire il bebè e chiudere a maglietta indossata. Molto comodo è, inoltre, il body che si allaccia coprendo il pannolino. Questo permetterà al vostro piccolo di muoversi liberamente restando sempre ben vestito e coperto, ed è molto utile in tutte le stagioni, sia in inverno da inserire sotto i vestiti sia in estate per lasciarlo semplicemente così in modo che non soffra il caldo.

35

Scegliere bene la taglia ed il materiale

Ricordatevi che i vostri neonati crescono in fretta, questo significa intanto che non bisogna mai comprare vestiti troppo piccoli, che quindi rischiano di essere utilizzati pochissimo o per niente del tutto, e poi che non conviene comprare troppe tutine, in quanto nel giro di poche settimane non gli staranno già più bene. Scegliete gli abiti in base alla stagione in cui vi trovate, senza acquistare abiti per le stagioni future - tentazione di quando ci si trova in stagione di saldi - perché potreste rischiare di sbagliare completamente le taglie. Per quanto riguarda i materiali è da preferire morbida lana per l'inverno e fresco cotone per le stagioni più calde; seta e cotone permettono alla pelle di respirare e sono tessuti molto indicati alla pelle delicata del neonato, così da non rischiare irritazioni. Proprio la seta risulta essere inattaccabile dai batteri, quindi vi garantisce una protezione nettamente superiore rispetto a ogni altro tipo di tessuto, vi garantisce la qualità del prodotto. E nel momento del lavaggio scegliete sempre un programma per capi delicati adoperando un additivo antibatterico se utilizzate la lavatrice - ultimamente le più evolute hanno un programma a vapore indicato proprio per i vestiti dei bambini - oppure lavate a mano adoperando sempre un detersivo delicato ed in poca quantità.

Continua la lettura
45

Evitare problemi al bambino

È sconsigliabile usare i guantini, anche se apparentemente necessari perché il neonato non si graffi; se proprio il neonato continui a graffiarsi usateli il minimo necessario e tagliategli molto più spesso le unghiette. I guanti, infatti, potrebbero stringere pericolosamente le manine causando una difficoltà di circolazione sanguigna nel tempo. Qualora il bimbo dovesse manifestare qualche allergia cutanea, provate intanto a cambiare il detersivo con cui avete lavato i suoi abiti e l'additivo e comprate vestiti di tessuto in fibre naturali (non in fibre sintetiche). Le fibre naturali coccoleranno la pelle dei vostri bimbi evitando qualsiasi tipo di rossore ed eruzione cutanea. In definitiva cercate, soprattutto nei primi mesi di vita, dei vestitini molto semplici da fagli indossare, così da non creare troppo fastidio al neonato che comunque sicuramente si lamenterà ogniqualvolta andrete a cambiarlo, e possibilmente prediligete vestitini in seta e in cotone così da evitare allergie.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • scegliere abiti in tessuti naturali e non sintetici
  • evitare guantini e tute che si mettono dalla testa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come vestire il neonato in estate

Quando arriva il caldo, tutti cerchiamo di affrontarlo meglio vestendoci in maniera adeguata. Lo stesso discorso vale anche per i neonati, infatti una delle domande più frequenti che si pongono le neomamme è: "come vestire un neonato durante l'estate?"....
Bambino

Come vestire un neonato: rapporto caldo freddo

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di neonati. Nello specifico, come avete già avuto l'opportunità di cogliere attraverso la lettura del titolo della stessa, ci concentreremo su Come vestire un neonato: rapporto caldo freddo. Esso...
Bambino

Come vestire un neonato

Uno dei problemi più importanti che una neomamma deve affrontare è quello di vestire il proprio bambino. Spesso, infatti, le mamme si interrogano su quali siano gli indumenti più adatti, quali taglie acquistare, quante volte cambiare il bimbo, quanto...
Bambino

Come proteggere un neonato dal freddo

L'istinto di una madre, appena si trova la sua creatura fra le braccia, è naturalmente quello di proteggerlo da tutti quei fattori del mondo esterno che possano nuocergli; tra questi c'è il freddo. Attenzione però: coprire troppo il neonato non fa...
Bambino

Come vestire il bambino per il battesimo

Il battesimo è il primo sacramento nel percorso della fede cristiana e, conseguentemente, per chi lo riceve rappresenta un punto di inizio e, per i più fedeli, quasi, una nuova rinascita, libera dal peccato originale e pronta ad intraprendere un percorso...
Bambino

Come organizzare l'armadio del neonato

L'arrivo di un neonato in una casa è simile a un tornado. Stravolge in pochi attimi tutte le abitudini familiari consolidate nel tempo. La mamma ha sempre poco tempo per lei perché viene assorbita totalmente da mille cose da fare per una serena crescita...
Bambino

Come preparare il neonato per il viaggio dall'ospedale a casa

Mettere al mondo un bambino crea sempre un po' di timore a tutte le future mamme. Eppure è il momento più atteso anche dagli impazienti papà. Se rientri tra le fortunate che ricorrono alla procedura naturale, rimarrai in ospedale un paio di giorni....
Bambino

Come assicurarsi che un neonato sia vestito correttamente

Per capire come assicurarsi che un neonato sia vestito correttamente, possiamo seguire questi pratici ed utili consigli che si basano ovviamente sulle varie stagioni e sulle temperature. I piccoli possono sentire fortemente il disagio del caldo o del...