Come valorizzare vostro figlio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tutti noi prima o poi vogliamo avere un figlio da crescere ed educare, e che continui la nostra stirpe, ma il mestiere del genitore non è mai semplice, in quanto si è costantemente presi da decisioni che potrebbero influire sulla crescita del bambino. E seguire i giusti cosigli è la soluzione migliore.
Crescere un figlio non è mai semplice, anche perché non sempre si sa come comportarsi in determinate situazioni, quando valorizzare il suo comportamento e quando no, punendo i comportamenti sbagliati e premiando quelli giusti senza mai cadere nell'eccesso. Essere mamma è un dono meraviglioso, che comporta sicuramente anche moltissime responsabilità, perché crescere un figlio, o anche più di uno, è un impegno che ci tiene occupate per ventiquattro ore al giorno.
Le soddisfazioni che riceviamo dall’accudire un bambino non hanno prezzo, però tante volte ci possono venire dei dubbi su quale sia il comportamento da tenere, per gestire al meglio una situazione importante per la crescita e la maturazione di nostro figlio. Anche se a volte il nostro bambino può farci disperare, ci sono dei momenti in cui dobbiamo essere fieri di lui e valorizzare i suoi comportamenti corretti. In questa guida spiegherò proprio come valorizzare vostro figlio, attraverso pochi ma semplici passaggi daremo quindi utili consigli che potranno supportarvi nelle vostre scelte evitandovi magari qualche errore in più. Vediamo quindi come fare.

25

I punti fondamentali per lo sviluppo

Uno dei punti fondamentali da curare per migliorare lo sviluppo affettivo e intellettuale del bambino è saperlo valorizzare, in modo che la sua autostima possa formarsi e progredire in maniera corretta, solida ed efficiente.
Spesso i bambini apprendono in base agli insegnamenti e alle attese dei genitori, ma dobbiamo sempre tenere presente che ognuno ha i propri tempi, e saperli supportare nei piccoli e grandi progressi li aiuta a sentirsi sicuri e autonomi.

35

Evitare troppe aspettative

E’ molto importante non caricare un bambino con troppe aspettative, ma cercare di dargli delle indicazioni corrette, infondendogli fiducia in sé stesso, senza far pesare eventuali insuccessi e valorizzando sempre gli esiti positivi delle sue imprese. Possiamo per esempio creare delle situazioni in cui nostro figlio possa riuscire bene, magari affidandogli dei compiti semplici che può svolgere da solo, ricordandoci di elogiare le sue performance, così che possa percepire le proprie competenze.
Quando vediamo che è in difficoltà, diamogli una mano con la massima tranquillità, spiegando che non sempre si riesce a fare da soli, e chiedere aiuto non vuol dire sottovalutare le proprie capacità, bensì accrescerle, migliorando nello stesso tempo la comunicazione.
Impariamo ad ascoltarlo, sia quando è felice che le volte in cui è triste, perché parlare lo aiuta a vincere le paure e le timidezze.

Continua la lettura
45

Premi e lodi

Ricordiamoci inoltre che insegnano più le lodi e i premi che i rimproveri e le punizioni, che possono invece portare il piccolo a sentirsi sminuito e ad aver timore di sbagliare e avvertire disapprovazione.
Per crescere sicuro il bambino ha bisogno di avere coscienza delle sue competenze, di sentirsi bravo ed essere in grado di fare.
E’ sufficiente evitare di accusarlo e sbraitare se combina un guaio, facendogli piuttosto capire con dolcezza, ma anche con fermezza, che il suo atteggiamento è sbagliato; complimentiamoci invece ogni volta che ha un comportamento corretto (mette a posto i giocattoli, mangia la verdura) o fa qualcosa di positivo, come un bel disegno, che magari appenderemo alla porta della cameretta.
I complimenti, soprattutto quando inaspettati, stimoleranno positivamente la sua voglia di fare e di apprendere.
In conclusione possiamo affermare che per valorizzare al meglio nostro figlio, è rilevante trasmettergli serenità, che deve prima di tutto partire dal nostro stato d’animo, non dimenticando mai che un bambino felice rende i genitori felici. Crescere un figlio non è mai facile, ma seguendo i consigli di questa guida potrete certamente aumentare le vostre abilità e comprendere al meglio le esigenze del vostro bambino.
Come detto all'inizio crescere un figlio è piuttosto difficile, e non sempre si operano le scelte migliori e più opportune. Si è costantemente a rischio di errori che ricadranno sul bambino e cheinfluenzeranno il resto della sua vita. Ma seguendo i giusti consigli si potranno ponderare molto più a lungo ed effettuare in breve tempo. Riuscirete cosi' a fare la scelta giusta con vostro figlio. Non mi resta quindi che augurarvi buona fortuna. Alla prossima.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordiamoci sempre di osservare e ascoltare nostro figlio.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come influiscono i problemi di coppia sui bambini

Che si tratti di litigi o tacito astio, di crisi persistente o problemi transitori, i bambini sono capaci di avvertire ogni sfumatura del rapporto tra i genitori. Fin da piccolissimi, infatti, pur senza comprendere ancora il linguaggio verbale, ne captano...
Bambino

Bimbi: 10 regole d’oro per un felice rientro a scuola

La fine delle vacanze estive e l'inizio di un nuovo anno scolastico tra i banchetti di legno è sempre un momento un abbastanza particolare per ogni bambino. Salutare la spiaggia e gli amichetti dell'estate per tornare sui libri e quaderni di scuola può...
Famiglia

Come essere una famiglia felice

Essere felici è il desiderio di tutti, il diritto alla felicità è addirittura il fulcro della Costituzione Americana. Essere una famiglia felice, poi, può essere persino più difficile, poiché presuppone il raggiungimento non solo della propria felicità,...
Bambino

5 comportamenti che minano l'autostima del tuo bambino

L'autostima è un aspetto importantissimo del benessere psicologico della persona, una variabile che sicuramente ha le radici nell'infanzia. Avere un buon grado di autostima influenza la nostra vita aumentando le emozioni positive provate, dandoci fiducia...
Bambino

Come far felice un neonato di pochi mesi

Se hai avuto da poco un figlio, innanzitutto ti facciamo le più sincere congratulazioni. Chi ha appena avuto un bambino, dovrà passare quello che viene considerato il periodo più duro della propria vita, con parecchie notti in bianco. Tuttavia, questa...
Famiglia

Come essere una mamma felice

Oramai sembra che sia diventato davvero difficile vivere felici, sopratutto quando entrano in gioco determinati fattori come per esempio il diventare mamme. Perché questo può essere oggetto di infelicità? Beh semplicemente perché ci accorgiamo che...
Bambino

Svezzamento: comportamenti da evitare

Il periodo dello svezzamento è di fondamentale importanza per quanto riguarda la salute del bambino e vi sono una serie di cibi che, quantomeno nei primi 12 mesi di vita del bebè, devono essere completamente evitati. Tra raccomandazioni delle suocere...
Parto

I 5 comportamenti da evitare durante il travaglio di vostra moglie

La gravidanza è un periodo magico, che riempie di felicità ed allo stesso tempo incute qualche timore ai futuri genitori. Se le vostre mogli vedono nell'ultima fase del parto, quella espulsiva, l'ostacolo più grande, per voi "quasi papà" lo spauracchio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.