Come tenere in braccio i bambini senza viziarli troppo

Tramite: O2O 14/08/2016
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Quando i bambini nascono, i genitori credono che tenerli continuamente in braccio è il metodo più giusto. Tanto è vero che in questo modo si sentono più sicuri. Tuttavia ci sono momenti in cui è strettamente necessario coccolarli! Ma l'ideale è quello di abituarli a mantenere il distacco. Infatti, se una mamma abitua il suo bambino a tenerlo continuamente in braccio con il tempo si manifesterà questa suo vizio. Pertanto a volte si ci trova a doverli tenere in braccio spesso. La maniera per tenerli in braccio senza viziarli troppo esiste. Ma bisogna applicare delle soluzioni adeguate. Nella seguente guida spiego come tenere in braccio i bambini senza viziarli troppo.

27

Occorrente

  • Astuzia
  • Pazienza
  • Buon senso
37

L'età dove i bambini tendono a volere stare in braccio intercorre tra i dodici mesi ai tre anni. Un periodo in cui sentono il bisogno di stare a stretto contatto con i genitori. A volte per paura, ma nella maggior parte dei casi perché è diventato un vizio. La prima cosa da fare quindi è quella di capire i loro veri bisogni. Cercando di accontentarli con parsimonia.

47

Fin dall'inizio bisogna evitare di rispondere ai richiami del bambino in modo stereotipato. Anziché prenderlo sempre in braccio si può, ad esempio, accarezzarlo o rassicurarlo con la voce. Se il bimbo è troppo insistente non bisogna mostrarsi insofferenti. Bensì cercare di comprendere altrimenti il bambino diventerà sempre più caparbio. Se il piccolo appare spaventato non esitare a prenderlo in braccio. A questo proposito il rimedio giusto è quello di dargli coraggio e conforto. Cerca di far comprendere a tuo figlio i momenti in cui non puoi prenderlo. Questo lo aiuterà a diventare più sicuro ed autonomo.

Continua la lettura
57

Se il bambino è grandicello cerca di fargli capire che i bimbi più grandi non stanno in braccio a mamma e papà. Puoi anche fare l'esempio con bimbi più grandi che il tuo piccolo conosce. Puoi anche dirgli ad esempio, che non puoi prenderlo in braccio quando sei al telefono o quando hai le mani bagnate. In due circostanze almeno è assolutamente da evitare di prenderlo in braccio. L'altra circostanza si ripete quando la richiesta viene dettata dalla pigrizia. In questo caso ponigli dei limiti, facendogli capire quando è possibile! Digli ad esempio di arrivare "fino alla macchina rossa" o "fino al bimbo con il passeggino". In modo modo che il bambino imparerà a prefiggersi degli obiettivi.

67

Ultimo consiglio ma assolutamente il più prezioso, non ascoltare le opinioni di parenti ed amici. Ogni bambino è unico e se un metodo funziona con un bambino non significa che andrà bene con tutti. Di solito una madre sa sempre cosa è meglio per il suo bambino. Quindi in certi momenti puoi farlo con tranquillità. Ecco come tenere in braccio i bambini senza viziarli troppo.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ascoltare i bambini è un ottimo metodo per capire i loro bisogni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

5 motivi per portare i bambini al parco anche d'inverno

Con la stagione fredda è piuttosto frequente trascorrere intere giornate dentro casa con i bambini che sembrano scalpitare e non stancarsi mai. Perché quindi non uscire e portare i bambini al parco anche in inverno? Sicuramente il freddo aumenta le...
Famiglia

5 motivi per portare i bambini in montagna

L' estate si sta avvicinando e quindi è bene cominciare a programmare la prossima vacanza: mare o montagna? Certamente è difficile scegliere un luogo dove portare i bambini e cercare allo stesso tempo di rilassarsi, ma la montagna offre almeno 5 motivi...
Famiglia

Come correre con i bambini

Per i bambini il rapporto coi genitori è indispensabile,ed è importantissimo per esempio che gran parte delle attività nel tempo libero siano fatte insieme. L'attività ginnica è importante, ma è anche molto complicata, visto che i bambini hanno...
Famiglia

5 regole per andare in piscina con i bambini

Il nuoto è lo sport per eccellenza. La piscina rappresenta il posto adatto per socializzare, divertirsi e praticare attività fisica, in qualsiasi stagione. Mamme e bambini possono interagire in un ambiente ricco di stimoli. I piccoli devono affrontare...
Famiglia

Come creare fumetti con i bambini

La creatività si sviluppa sin dall'infanzia, e più la si allena maggiore sarà la sua apertura. Che si tratti di occupare un pomeriggio oppure di preparare un'attività da fare a scuola, scegliere di creare un fumetto può essere davvero interessante,...
Famiglia

5 esperimenti da fare a casa con i bambini

Passare del tempo con i nostri bambini è una cosa di fondamentale importanza, sono momenti indimenticabili per noi, ma anche per loro, perché i bambini amano passare il tempo con i propri cari e questi momenti restano nella loro mente, indelebili nel...
Famiglia

Al mare con i bambini: come organizzare la giornata

Passare un'intera giornata al mare con i propri figli è senza dubbio divertente. Fare giochi in acqua e costruire castelli di sabbia appassiona grandi e piccini allo stesso modo. Può succedere però che una giornata di relax in spiaggia si trasformi...
Famiglia

Bambini ad alto potenziale intellettivo: 10 caratteristiche

Per bambini ad alto potenziale si intendono L'intelligenza è un fattore dinamico, che può evolvere se stimolato nel modo giusto per cui è bene riuscire a individuare quelle che possono essere le potenzialità di un bambino per indirizzare il suo sviluppo...