Come stimolare la masticazione del neonato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Lo svezzamento di un bambino consiste nell'integrazione di cibi solidi e semisolidi all’alimentazione di un neonato che fino a quel momento era nutrito con solo latte. Rispetto ai tempi passati, l'ordine di introduzione degli alimenti non riveste più l'importanza che un tempo gli veniva attribuita prima. Alcuni genitori preferiscono avere il pieno controllo sul bambino quando si tratta di svezzamento. Lo svezzamento a misura di bambino consente ai bimbi di prendere il cibo con le mani e di mangiarlo in modo autonomo. Ma non tutti i bambini raggiungono questa fase evolutiva autonomamente ed in tempi brevi. Non tutti i bambini sono uguali, ed ogni neonato quindi ha i suoi tempi biologici ed è inutile costringere il bambino a compiere ciò che è ancora prematuro. Devi avere molta pazienza con tuo figlio ed attendere il momento giusto. Questa guida ti offre alcuni suggerimenti per imparare a stimolare la masticazione senza affrettare i tempi e quindi come procedere gradualmente.

24

Si consiglia prima di tutto di dare al bambino alimenti che abbiano una consistenza diversa per stimolarlo a masticare in modo corretto, così non avrà problemi con i bocconi più grandi. Procedi gradualmente. I pezzetti di pane o di formaggio e la frutta sono l'ideale. A questo punto è pronto per iniziare a mangiare come tutti gli altri componenti della famiglia. Dovrebbe consumare tre pasti al giorno: basterà sminuzzare con cura quello che ha nel piatto e limitare il sale. Senza dimenticare la sua dose di latte, la quale si aggira circa sui 500-600 ml al giorno.

34

Continua a stimolarlo ogni giorno con nuovi alimenti. Cerca di pensare a dei cibi che possano dargli il giusto apporto di vitamine e sali minerali. Sarebbe perfetto riuscire a fargli mangiare tre porzioni al giorno di alimenti ricchi di amido, come ad esempio le patate, oppure il riso e il pane, e una porzione di carne, pesce, uova o legumi, come fagioli e lenticchie. Ogni giorno, il bambino, dovrebbe poi consumare due o più porzioni di frutta e verdura.

Continua la lettura
44

Fai mangiare al tuo neonato un frutto o una merenda sana tra un pasto e l'altro, per mantenerlo sempre attivo. Evita i biscotti e le merendine, sono infatti, alimenti sconsigliatissimi perché servono solo a renderlo più goloso e a riempirgli la pancia senza nutrirlo in modo adeguato. Se il bambino ha iniziato a camminare, avrà bisogno di tante calorie in quanto ne brucia maggiormente. È opportuno quindi aumentare le porzioni. Spero che questa guida vi sia stata utile!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come stimolare un neonato pigro

L'allattamento al seno di un piccolo neonato è, di certo, una bellissima esperienza per una giovane mamma. Allattare un bambino è una perfetta occasione di intesa, magica ed irripetibile, tra il neonato e la sua preziosa mamma. Alcuni neonati, però,...
Bambino

Come aiutare un neonato stitico

La stitichezza in un neonato non è una cosa rara e, quindi, non deve preoccupare i genitori. Ciò può dipendere da una predisposizione ereditaria oppure dal tipo di latte che assume. Capita spesso che il bambino lo si ritiene stitico anche quando soffre...
Bambino

L'udito nel neonato

L'udito rappresenta il senso più sviluppato, al momento della nascita del neonato. Basti pensare, infatti, che già all'interno del feto il neonato è in grado di avvertire i suoni, anche se naturalmente gli arrivano attutiti ed ovattati, a causa del...
Bambino

Massaggi per neonati: come praticarli

Fare un massaggio su di un neonato è una pratica che deve essere saper eseguita bene, essendo quest'ultimo molto delicato, ma è allo stesso tempo molto utile. Infatti, un massaggio ben eseguito è in grado di tranquillizzare i neonati che mostrano segni...
Bambino

10 consigli per uno svezzamento sereno

Lo svezzamento del neonato può iniziare già verso il quinto mese di vita. In genere, il periodo ideale per introdurre la nuova alimentazione è compreso tra i quattro e i sei mesi di vita. Ma ogni bambino è diverso da un altro, quindi è sempre meglio...
Bambino

Come scegliere gli omogeneizzati

La crescita psicofisica del bambino attraversa diverse fasi. L'alimentazione preoccupa molto i genitori, soprattutto quando inizia lo svezzamento. Infatti, già dal quarto mese, il pediatra consiglia di inserire gradualmente nuovi alimenti. Si parte di...
Bambino

Svezzamento del bambino: i 10 errori da evitare

Arriva un momento in cui bisogna dire addio ai grandi trattamenti, ad emergere miracolosamente al centro di ogni episodio della vita altrui, fino a rappresentare una parte abbondante dell'oggetto di ogni discorso tra i propri genitori e i terzi. Questo...
Bambino

Come svezzare il neonato

Uno degli eventi cardine dell'infanzia dei bambini è sicuramente il momento dello svezzamento. Si tratta di uno dei piccoli grandi passaggi nella vita dei bambini e che, irrimediabilmente, andranno a modificare abitudini fino a trasformare l'intero stile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.