Come soffiare il naso in modo corretto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Per soffiarsi il naso non ci vuole uno scienziato, infatti è un gesto istintivo che ci hanno insegnato fin da bambini. In realtà non tutti sanno che, esercitare un'eccessiva pressione sul naso quando lo soffiamo, può causare, nei casi più gravi, la rottura di un timpano oppure far entrare batteri nelle orecchia o nel naso stesso. Quindi in questa semplicissima e pratica guida ti illustrerò il modo corretto per soffiare il naso e per non commettere gli errori più comuni nel compiere questa operazione, anche per poter sapere come insegnarlo correttamente ai nostri bimbi.

25

Occorrente

  • fazzolettini di carta usa e getta
  • fazzoletto di stoffa
35

I bambini possono trovare difficile soffiarsi il naso nel modo corretto, quindi spetta a te insegnarglielo. Oppure puoi sempre usare un umidificatore o un vaporizzatore per rendere meno secca l'aria e accelerare la fuoriuscita del muco. Se lo farai eviterai le fastidiose complicazioni che un semplice raffreddore potrebbe causare. Ricordati, inoltre, di lavarti bene le mani dopo esserti soffiato il naso specialmente nella stagionale invernale per evitare il diffondersi di possibili contagi.

45

Se sei raffreddato soffia il naso con un fazzoletto: con il dito protetto dallo stesso tieni tappata l'altra narice per evitare che il muco schizzi fuori dal fazzoletto e vada a infettare l'ambiente. Ricorda che per soffiarsi il naso senza rischi, occorre liberare una narice per volta, chiudendo con una leggera pressione l'una mentre soffiamo l'altra facendo molta attenzione a non soffiare insistentemente altrimenti si provocano giramenti di testa dovuti alla mancanza di ossigeno.

Continua la lettura
55

Consiglio di soffiarsi il naso frequentemente se si è molto raffreddati per farlo uscire tutto e, se le narici sono bloccare e irritate usa un po' di mentolo. An class="sub">Dopo aver svuotato la prima, fai la cosa al contrario cioè svuota quella che prima tenevi tappata e tieni chiusa l'altra narice. Molto importante è non mettere troppa energia nel soffiare perché, un soffio troppo forte, potrebbe far defluire il muco verso la tromba di Eustachio, causando otiti oppure sinusiti virulente. Ricordo che più di ogni altra cosa, è essenziale che tu non trattenga uno starnuto, che serve per eliminare i muchi, altrimenti le forti pressioni interne potrebbero causare la rottura di un vaso sanguigno o ancora, a lungo andare, vere e proprie patologie di natura vascolare che rendono molto deboli le membrane interne. Concludendo: soffia il naso, ma nel modo giusto per evitare complicazioni per te e stai attento a non contagiare chi ti sta vicino!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come soffiare il naso ai bambini

L'inverno causa malanni un po' tutti ma specie nei bambini. I bambini infatti sono sempre i più colpiti ed è facile che si ammalino e che presentino tosse e/o raffreddore. In questi casi occorre intervenire, ma, come prima cosa, in caso di raffreddore,...
Bambino

Come effettuare i lavaggi nasali su un lattante

L'esecuzione dei lavaggi nasali su un lattante è una pratica semplice che necessita, però, di alcuni particolari accorgimenti, al fine di non commettere potenziali errori. In questo articolo presentiamo in modo sintetico e schematico le corrette modalità...
Bambino

Come liberare il naso chiuso ai bambini

Il naso chiuso (o congestione nasale) è tipico dell'influenza, allergia o raffreddore. Il fastidio apparentemente di poco conto, rappresenta una preoccupazione per un genitore, specie quando i bambini sono troppo piccoli e non sanno spiegare i disturbi....
Bambino

Come effettuare un lavaggio nasale

Il lavaggio nasale è una tecnica impiegata sopratutto sui bambini e serve per eliminare dalle cavità nasali il muco e gli allergeni respirati. Questa pratica consiste nel far passare, con appositi strumenti, nella cavità nasale, una soluzione di idrominerali...
Bambino

Lavaggi nasali per bambini, neonati e adulti

Lavaggi nasali per bambini, neonati e adulti: quante volte il naso tappato causa sofferenza e fastidio? Non per niente i lavaggi nasali sono importanti per tutti i neonati e i bambini. Il muco in abbondanza, infatti, può causare qualche problema respiratorio....
Bambino

Bolle di sapone: ricetta

Fare le bolle di sapone è uno dei giochi più classici e più diffusi tra i bambini. Di fatti, quest'ultime si possono fare in giardino ed in buona compagnia. Inoltre, utilizzando il metodo giusto sarà un vero e proprio divertimento per tutti. Con la...
Bambino

Come pulire il naso dei bimbi

Oggi vogliamo proporvi un interessante guida, molto utile per tutte le neo mamme.ub">Nello specifico vogliamo aiutarvi a capire come poter fare per pulire il naso dei bimbi, nel modo corretto ed in modo che sia libero e possa essere in grado di respirare...
Bambino

Come pulire il nasino ai neonati

La guida che imposteremo si occuperà, nei prossimi tre passi, di spiegarvi come andare a pulire il nasino ai neonati. Il procedimento, come scoprirete, è piuttosto semplice. Ritengo che questa tematica possa essere particolarmente interessante. Incominciamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.