Come si leggono i silent book

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I silent book sono, come dice la parola stessa, dei libri silenziosi. Si tratta nello specifico di albi in cui si trovano solo delle immagini che danno vita ad una storia. Quest'ultima possiede una sua logica narrativa, un suo intreccio, con un numero variabile di personaggi. Ma questa vicenda ha la particolarità di essere interpretata liberamente. Grazie alle immagini sarà possibile divertirsi e creare dei risvolti inaspettati. Si possono dare dei nomi diversi ai personaggi. Naturalmente i silent book sono rivolti ai bambini di tutte le età. Sono perfetti, infatti sia per i più piccoli che non sanno ancora leggere, ma anche per coloro che l'hanno già imparato. La domanda di molti genitori, è sempre la stessa: come si leggono i silent book? Semplicissimo.

26

Occorrente

  • silent book
36

I silent book in effetti non si leggono. È proprio questa la caratteristica che li distingue dai comuni libri narrati. Non si leggono, ma s'interpretano. Se vi trovate d'avanti ad un silent book con i vostri figli, non dovete interpretare voi la storia che viene raccontata dalle immagini, ma lasciare questo ruolo ai bambini. I silent book nascono infatti con la prerogativa di sviluppare la fantasia e la creatività dei bambini. Voi dovrete fare da supporto. Dovrete aiutarli a scrutare le immagini. Ad osservare qualsiasi dettaglio. In genere è proprio in quest'ultimi che si nasconde la vera trama dei silent book.

46

Già dal titolo dell'albo è possibile iniziare a fantasticare. Partite da questo per stimolare la fantasia dei vostri figli. Iniziate dunque con le immagini, seguendo pagina per pagina. All'inizio potreste non capire neanche voi adulti. Addirittura potrà accadere che proprio i vostri figli abbiano più creatività di voi. Perché in fondo noi adulti abbiamo un po' perso quest'attitudine all'immaginazione. Ponete ai bimbi delle domande. Fatevi descrivere quello che vedono. Se ci sono paesaggi o personaggi. Se si tratta di animali o di essere umani. Cercate d'interpretare chi è il personaggio principale e dategli un nome. Se non viene menzionato, ad esempio, nel titolo del silent book.

Continua la lettura
56

Dopo aver dato un'inquadramento logico alla vicenda illustrata nel silent book. Chiedete al vostro bambino come gli sembrano i personaggi. Cercando di fargli immaginare come potrebbe essere il carattere dei personaggi. Inoltre sempre attraverso il disegno cercate di percepire gli stati d'animo di quest'ultimi. Alcune volte il protagonista potrebbe essere allegro o triste, arrabbiato o impaurito. Tutte queste caratteristiche sono importanti non solo per capire le dinamiche della storia ma anche per sviluppare lo spirito d'osservazione dei vostri figli.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non interpretate voi i silent book ma date solo un'aiuto ai vostri figli.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

5 consigli per fotografare i vostri bambini

Se non siamo dei fotografi professioni fotografare i nostri bimbi risulta essere in certe situazioni molto difficile. I bambini non hanno pazienza di stare in posa per farsi fare foto, sono in continuo movimento, non stanno mai fermi. Per questo motivo...
Bambino

I migliori tablet per bambini

La diffusione capillare di tablet, smartphone, notebook e console ha fatto si che, negli ultimi anni, quasi tutte le famiglie si siano procurate questi apparecchi di ultima tecnologia. Come accade in ogni epoca, sono soprattutto i più giovani a familiarizzare...
Bambino

10 motivi per non dare uno smartphone ai bambini

Al giorno d'oggi, ognuno di noi possiede almeno uno smartphone (i cosiddetti telefonini intelligenti). Esiste una app ormai per tutto: dal meteo al fitness, allo sport e naturalmente intrattenimento e giochi. Oggi si parla di generazione 2.0: i nostri...
Bambino

5 regali da fare alla Prima Comunione

La Prima Comunione è un momento importantissimo nella vita di una persona. È l'evento che da il via all'iniziazione cristiana. Con la Prima Comunione, infatti, il bambino comincia il suo cammino della fede. Ma questo evento segna anche un momento importante...
Bambino

Come abituare un bambino a dormire presto la sera

La regola di base che ogni genitore dovrebbe imporsi è quella di essere coerenti, mettendo in pratica i principi e le regole che ci si è prefissati di adottare con i propri figli, sin dalla più tenera età. Uno dei problemi che molti genitori lamentano...
Bambino

Come impedire l'accesso a internet ai bambini

Il mondo del web è ricco di insidie e purtroppo alla portata anche dei più piccoli. Affascinanti sin dai primi anni dalla tecnologia, oggi grazie a smartphone, tablet e tanto altro entrare su internet è diventato veramente un gioco per chiunque. Se...
Bambino

10 trucchi per aiutare il bambino a finire i compiti delle vacanze

Mettiamo subito le cose in chiaro: ogni esperienza vissuta può essere un'importante occasione di apprendimento e crescita, questo vale per tutti noi e vale in particolare per i bambini che sono dei "portatori sani" di curiosità e voglia di conoscere.Questa...
Bambino

Sigillatura dei denti: pro e contro

Prevenire è meglio che curare! E questo vale soprattutto per i bambini, che ahimè temono la famosa poltrona del dentista. In un'ottica appunto preventiva, e quindi di riduzione di interventi piuttosto invasivi, negli ultimi anni è cresciuta la pratica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.