Come scoprire se il bambino è mancino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il mancinismo è un fenomeno molto particolare. Sul suo studio si sono soffermati molti studiosi per capirne l'origine e le conseguenze. La preferenza per l'uso della mano sinistra interessa solo il 10% della popolazione mondiale. Secondo diversi studi però, mancini si nasce, non si diventa, ne' ci si può abituare fin da piccoli. Alla base del fenomeno potrebbe giocare un ruolo decisivo l'ereditarietà. Infatti, spesso i mancini hanno un genitore o un ascendente che è stato mancino anche lui. Ciò non significa però che i figli di genitori mancini, con molte probabilità lo diventeranno anche loro. Non c'è una legge scientifica al riguardo, ma solo leggi statistiche. Alcuni studiosi asseriscono persino che il mancinismo sia sinonimo di maggiore intelligenza. Ma si tratta solo di supposizioni, perché su questo fattore, la scienza è ancora piuttosto scettica. Quello che è certo è che il mancinismo si manifesta in tenera età. Ecco dunque come scoprire se il bambino è mancino.

27

Occorrente

  • Spirito d'osservazione
37

Quando osservare un bambino

Non si può parlare di predisposizione al mancinismo ne' di tendenza. O si è mancini fin dalla nascita o si è destrimani. Ecco perché già dai primi mesi di vita, si potrà scoprire facilmente se il bambino è mancino. Il neonato tenderà già da subito ad afferrare gli oggetti sempre con la mano sinistra. Queste prime piccole avvisaglie potrebbero rivelarsi quasi impercettibili. Inizialmente, infatti, si insegna al bambino ad usare indistintamente entrambe le mani. Di solito non si fa caso a quale mano preferisce usare. Ma fin da subito può essere abbastanza chiaro. Verso i due anni il mancinismo sarà ancora più evidente. A 4 anni se ne avrà praticamente la certezza. A questa età, il bimbo compie in genere quasi tutti i gesti in perfetta autonomia. Si lava, schiaccia i pulsanti, impugna le posate e disegna. Ovviamente farà tutte queste ed altre cose preferendo una mano piuttosto che un'altra. Ma non c'è alcun motivo di correggerlo. Un bambino mancino non deve destare alcuna preoccupazione.

47

Come scoprire il mancinismo

Scoprire il mancinismo nel bambino non deve assolutamente essere uno shock per i genitori. Anzi gli adulti, proprio perché più informati, non dovrebbero mai scoraggiare questa attitudine nei bambini. Ormai tutti sanno che è sbagliatissimo forzare il piccolo ad usare la mano destra piuttosto che la mano sinistra. Si creerebbe solo una grande confusione in lui. Ciò potrebbe frustrare un bimbo, accrescere in lui dubbi ed incertezze. Per una maggiore tranquillità dei genitori, basti pensare ai grandi geni della storia. Leonardo da Vinci, Einstein e perfino il grande Picasso erano tutti mancini. Ognuno in un settore diverso. È assolutamente certo che un bambino con mancinismo non ha nulla in meno rispetto ad un destrimane. È sano ed intelligente come tutti gli altri. Secondo alcuni studi, l'utilizzo di una mano piuttosto che di un'altra dipenderebbe dalla localizzazione dell'azione nell'emisfero cerebrale. Chi sfrutta la parte sinistra per elaborare il linguaggio impiegherà la mano destra per scrivere e viceversa.

Continua la lettura
57

Cosa pensare al riguardo

Per concludere in modo più completo questa semplice guida, ecco altre utili informazioni sul mancinismo. Resta chiarito che un bambino mancino non possiede assolutamente un difetto fisico, ma presenta solo una particolare attitudine che è una semplice caratteristica genetica. Tuttavia non sempre è stato così. Fino a diversi anni fa, infatti, il mancinismo veniva considerato un fenomeno da cui prendere le distanze e da correggere assolutamente e tempestivamente. Pertanto, già in età prescolare, il bambino veniva obbligato ad utilizzare la mano destra per qualsiasi azione quotidiana. I danni causati da simili provvedimenti sono incalcolabili. I mancini nel mondo sono ancora oggi una piccolissima percentuale. Ancora più piccola è quella degli ambidestri: coloro cioè che usano indifferentemente entrambe le mani. Eppure tutti gli animali hanno una predisposizione naturale all'equilibrio e non prediligono un lato piuttosto che un altro. L'unica eccezione è rappresentata dalle scimmie, molto più simili all'uomo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il mancinismo non è una malattia. Pertanto, non va assolutamente scoraggiato
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come crescere un bambino non vedente

La nascita di un figlio è l'esperienza più bella al mondo. Una vita in più su questa terra è un dono dal cielo, si dice, per molti è l'aspetto più importante della propria vita, per altri invece può diventare un problema.La nascita di un figlio...
Bambino

Malesseri del bambino: come capirli

Avere un bambino è una grande gioia, ma sicuramente bisogna avere parecchia pazienza e molta accortezza per prendersi cura di un bambino, soprattutto nei primi anni di infanzia e adolescenza. I piccoli infatti, hanno bisogno di attenzioni e di cure per...
Bambino

Come riconoscere un bambino troppo sensibile

Tuo figlio piange per ogni minima contrarietà? È incapace di gestire le frustrazioni? Ha frequenti scoppi di ira o di disperazione? Si intestardisce per piccoli dettagli di poco conto? Piagnucola spesso per richiamare la tua attenzione? Fai attenzione...
Bambino

Come fare se il bambino si soffoca

Uno dei rischi più frequenti che si corrono con i bambini, soprattutto quando sono al di sotto dei 4/5 anni, è quello del soffocamento: piccole parti di giocattoli, cibo o altri oggetti di dimensioni contenute, infatti, possono essere ingeriti accidentalmente,...
Bambino

Come insegnare ad un bambino ad allacciarsi le scarpe

Il vostro bambino cresce ed è finalmente giunto anche per lui, il momento giusto per capire come fare per allacciarsi le scarpe senza l'aiuto di nessuno, ma solamente contando sulle proprie abilità. Ognuno ha bisogno dei propri tempi per imparare la...
Bambino

Come stimolare a parlare un bambino

Lo sviluppo del proprio bambino rappresenta un processo che consta di diverse fasi. Precisamente, è prevista una fase relazionale, una motoria, una visiva e del linguaggio, che si sviluppato in differenti momenti cronologici. I bambini iniziano ad articolare...
Bambino

Come gestire un bambino che non rispetta gli oggetti

In questa guida, passo dopo passo, provvederò a dare tutte le spiegazioni utili su come gestire nel migliore dei modi un bambino che non rispetta gli oggetti. Un figlio, di solito verso l'età di due o tre anni, tende a trasformarsi inesorabilmente in...
Bambino

Come intrattenere il bambino mentre fa il bagnetto

Avere un bambino in casa, è sicuramente una gioia per ogni genitore, ma ogni bambino, soprattutto se neonato o comunque molto piccolo, richiede attenzioni. Un bambino piccolo è una grossa responsabilità e necessita di tante cure. Le cure da dedicare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.