Come scegliere una luce notturna per la camera dei bambini

Tramite: O2O 04/10/2018
Difficoltà: media
15

Introduzione

I bambini, si sa, non amano particolarmente dormire al buio, soprattutto se molto piccoli e se si trovano nella loro stanzetta, lontani da mamma e papà. Convincerli che l'assenza della luce non nasconde nessuna brutta sorpresa e nessun mostro cattivo è a dir poco impossibile, molto spesso capita, infatti, che si sveglino e, trovandosi al buio, piangano e non riescano più a riaddormentarsi. La soluzione più idonea e quella più adoperata dai genitori è la luce notturna da accendere al momento della nanna nella camera dei bambini. In commercio è possibile trovare e scegliere tra una vasta gamma di luci notturne per i bambini, una più funzionale dell'altra e, soprattutto, una più graziosa e colorata dell'altra. In base alle differenti esigenze, è possibile scegliere tra diverse tipologie di luce notturna. In questa sede ci occuperemo proprio di questo. Vedremo infatti di dare qualche consiglio molto utile su come scegliere la luce notturna per la camera dei bambini più consona alle nostre esigenze.

25

La scelta della luce

Innanzitutto, una luce notturna deve essere rassicurante nel buio e favorire il sonno tranquillo del bambino: una piccola fonte luminosa contribuisce a rendere più tranquillo il piccolo, nell'oscurità della notte. Il bimbo deve sentirsi sicuro e protetto nel proprio lettino e deve poter osservare quello che ha intorno capendo che non c'è nulla di cui avere paura; il terrore dei mostri, dell'uomo nero e di animaletti cattivi nascosti per la stanza, possono essere superate grazie ad una piccola lampadina, in grado di fornire la giusta luminosità, tale da rendere il bambino più sicuro nella certezza dell'inesistenza di tali fobie e fornire la giusta tranquillità per addormentarsi senza alcun problema. La soluzione migliore per la scelta della giusta luce è quella di acquistarla con il nostro bambino, soprattutto se è grandicello ed è in grado di indicarci quella che più gli piace, perché magari ha una forma buffa o graziosa, in ogni caso rassicurante.

35

L'intensità della luce

Altra caratteristica importante, per l'acquisto di una migliore luce notturna, è la gradazione della luminosità: una luce troppo forte, infatti, non lascerà addormentare il bambino con tranquillità e con facilità e ne disturberà sicuramente il sonno. La lucina deve essere in grado di emanare una luminosità fioca e soft, tale da rendere il momento del riposino o della nanna più rilassante e meno attivo il bambino tramite la scarsa visione di ciò che lo circonda. L'ideale è acquistare una lucina di un colore opaco e non troppo acceso, come ad esempio l'azzurrino o anche un delicato rosa. Ve ne sono poi alcune che funzionano a batteria, indicate soprattutto per i bimbi molto piccoli, ma che possono favorire il sonno anche dei bambini più grandicelli, che hanno già in programma una successiva gradazione di colori sempre più delicati, spesso proiettano anche immagini rassicuranti sul soffitto e le pareti (come stelline, lune o cuoricini) e possono abbinare alla luce anche una musica rilassante. Una luce del genere può essere adoperata finché il bimbo non si addormenti per sostituirle poi una normale luce, sempre molto soft, da attaccare alla normale presa elettrica.

Continua la lettura
45

L'accensione e lo spegnimento della luce

Molto importanti sono anche l'accensione e lo spegnimento della luce notturna. Esistono in commercio lucine con timer preimpostati o con la possibilità di inserire manualmente una sveglia. I bambini piccoli tendono a svegliarsi molto presto la mattina, magari quando la luminosità del sole non è ancora tale da illuminare la stanza, per cui l'ausilio di una luce notturna in grado di accendersi automaticamente al risveglio del bimbo renderà meno traumatico e più tranquillo il momento. Seguendo queste utili e semplici mosse, riuscirete in pochissimo tempo a scegliere la luce notturna migliore per i vostri bambini, facendogli fare finalmente sogni tranquilli! Buona fortuna!

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

5 modi per far dormire tuo figlio in camera sua

Senza ombra di dubbio, riuscire a  far addormentare un bambino in camera sua, dolcemente, nel suo lettino, non è facile. Effettivamente, questa situazione, può trasformarsi in una vera e propria sfida, in special modo, se tuo figlio è ormai abituato...
Bambino

Come togliere la poppata notturna

Crescere un bambino non è certamente molto semplice, diventare dei buoni genitori è un compito arduo e bisogna decidere di volta in volta come comportarsi con il proprio bambino. Il rapporto che lega la madre al suo bambino allattato al seno è qualcosa...
Bambino

Come passare dalla culla al letto: bambini

Prima o poi capita a tutti i bambini. Crescono e cominciano a stare stretti nel lettino con le sbarre dove dormivano fino a poco tempo prima. È un momento importante ed emozionante per tutti i genitori, il bambino sta crescendo ed è giunto il momento...
Bambino

Sonno leggero nei bambini: come gestirlo

Dormire come un angioletto...un sogno per molti genitori! Un bimbo placidamente addormentato, infatti, è il simbolo classico del sonno e del riposo, oltre che una delle immagini più dolci e confortanti che possano esserci. In realtà, come molti modi...
Bambino

Come far superare le paure ai bambini

Nei bambini le paure potranno condizionarli spesso in ogni comportamento. La paura è un fenomeno naturale che è parte della persona umana. Effettivamente, la paura aiuta a tenere lontano dai guai della vita ed anche dai pericoli. La vita dei bambini...
Bambino

Bambini: guida alle strategie per farli dormire serenamente

Se anche voi avete problemi per far addormentare i vostri figli, e quando ci riuscite il loro sonno è irrequieto e si svegliano spesso, questa guida fa al caso vostro. Il sonno è molto importante, specie nei bambini. Il sonno irrequieto può essere...
Bambino

Come far addormentare serenamente i bambini

I bambini sono la vera felicità della propria casa, ma per essere sereni noi stessi, è necessario che essi vengano cresciuti ed educati in maniera consona e adeguata. Considerate che il loro primo esempio di vita sono proprio i genitori (o chi ne fa...
Bambino

Guida alle paure più frequenti dei bambini

I bambini sono semplici e difficili al tempo stesso, e spesso la loro visione del mondo è fragile. Da una parte hanno un modo di capire le cose che somiglia a quello degli adulti, dall'altra hanno grosse difficoltà a tradurre e a interpretare le cose...