Come scegliere la scuola giusta per il tuo bambino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando arriva il fatidico momento della scelta della scuola per i propri piccoli è normale che, nella mente di ogni genitore, si iniziano a scatenare paure e preoccupazioni. Una volta giunti all'ultimo anno della scuola materna, ogni genitore inizia a porsi varie domande come ad esempio: "E adesso? Dove iscrivo mio figlio?", "Sarà ben accudito?", "È preferibile una scuola vicina?". Naturalmente per il proprio bambino si desidera il meglio. Proprio per questo è fondamentale non farsi travolgere dalla confusione e dalle incertezze e adottare tutte le accortezze necessarie al fine di fare la scelta adatta per il proprio piccolo. Vediamo insieme quindi come scegliere la scuola giusta per il tuo bambino.

25

Un primo aspetto fondamentale da valutare per fare la scelta adatta è quello di farsi un'idea generale sui docenti, sul dirigente scolastico e sulle attività didattiche che vengono svolte all'interno della scuola. Cercate di comprendere quindi le modalità di apprendimento ed i metodi d'insegnamento che vengono utilizzati per la corretta istruzione dei bambini ed inoltre, è fondamentale informarsi se vengono organizzate mostre, spettacoli, uscite didattiche e servizi aggiuntivi come il doposcuola o corsi extrascolastici. Una volta apprese le garanzie offerte dalla scuola, in base alle proprie esigenze, optate per la scelta più adeguata.

35

Un ulteriore aspetto da prendere in considerazione è la vicinanza dell'istituto scolastico. Se la mattina dovete correre a lavoro è consigliabile scegliere una scuola che si trova in una zona vicina e facile da raggiungere. Ancora meglio se la scuola è raggiungibile a piedi al fine di evitare ai piccoli di percorrere fastidiosi tragitti in auto tra smog e strade trafficate. Inoltre, ciò permetterà di socializzare e fare amicizia con i compagni e le famiglie che abitano nelle vicinanze e magari organizzare dei pomeriggi insieme.

Continua la lettura
45

Infine, prendete in considerazione i vostri impegni e il vostro lavoro e valutate la soluzione migliore. Se ad esempio lavorate tutto il giorno è preferibile optare per il tempo pieno che prevede l'uscita alle ore 16.30. Considerate che, di norma, l'uscita alle 16.30 prevede di assegnare ai bambini pochi compiti durante la settimana mentre l'uscita alle 13 implica maggiori esercitazioni da svolgere a casa. Cercate inoltre di comprendere la predisposizione del vostro bambino, tenendo conto della sua personalità, nonchè delle sue attitudini al fine di fare la scelta migliore per lui.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di farvi un'idea generale dell'istituto scolastico e di informarvi al meglio sulle attività che offre.
  • A seconda delle vostre esigenze e delle attitudini del bambino valutate il tempo di uscita più idoneo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

5 motivi per mandare un bambino in vacanza studio

Oggi ci sono parecchie attività didattiche in grado di stimolare i bambini su diversi fattori in grado di farli crescere a livello non solo di studi, ma anche caratterialmente. Le esperienze di studio al di fuori della propria sede scolastica, possono...
Bambino

10 trucchi per aiutare il bambino a finire i compiti delle vacanze

Mettiamo subito le cose in chiaro: ogni esperienza vissuta può essere un'importante occasione di apprendimento e crescita, questo vale per tutti noi e vale in particolare per i bambini che sono dei "portatori sani" di curiosità e voglia di conoscere.Questa...
Bambino

10 trucchi per far leggere i bambini

La lettura stimola la comunicazione e la fantasia, per questo ed altri mille motivi vale la pena invogliarli a leggere. Spesso però può capitare che i bambini non abbiano molto interesse per i libri, anche se è proprio nell'infanzia che si creano le...
Bambino

5 modi per insegnare a leggere al tuo bambino

Avviare i bambini in età prescolare alla lettura implica un processo educativo impegnativo. I genitori che intendono insegnare a leggere al proprio figlio dovranno munirsi di una buona dose di pazienza, nella consapevolezza che ciascun bimbo necessita...
Bambino

5 compiti della baby sitter

Il ruolo della baby sitter è fondamentale nella crescita di un bambino. Il genitore deve fidarsi e affidarsi alla baby sitter per la crescita dei propri bambini e quindi è importante che venga a crearsi un rapporto di fiducia reciproca. Incaricando...
Bambino

5 comportamenti che minano l'autostima del tuo bambino

L'autostima è un aspetto importantissimo del benessere psicologico della persona, una variabile che sicuramente ha le radici nell'infanzia. Avere un buon grado di autostima influenza la nostra vita aumentando le emozioni positive provate, dandoci fiducia...
Bambino

10 regole per crescere figli felici e sereni

"I figli sono pezzi del nostro cuore", così un noto detto stabiliva una delle più profonde realtà che un genitore ha verso i propri figli. Molte volte ci ritroviamo alle prese con i problemi della vita ma l'unico pensiero che attraversa la mente di...
Bambino

Come capire se tuo figlio finge di studiare

Vuoi capire se tuo figlio finge di studiare? Quante volte hai sentito dire che si può fare qualunque corso per imparare qualsiasi cosa tranne come fare i genitori? Probabilmente, tante volte così come tante volte provi a ripeterlo davanti allo specchio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.