Come scegliere il lettino per i bambini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Scegliere il lettino adatto per i nostri bambini è un compito importante e forse a volte difficile. Per scegliere un lettino adatto, dobbiamo attenerci a determinati requisiti di sicurezza. Ciò significa che il lettino dovrà rispettare le norme di legge e contenere materiali atossici. Dobbiamo scegliere un lettino che sia anche facilmente lavabile e pulibile. Vediamo quali sono i requisiti giusti e come rispettare le regole di igiene, sicurezza e qualità.

28

Occorrente

  • Requisiti di sicurezza
  • Facilmente pulibile
  • Norme CEE
38

Il lettino per i bambini: la culla per i primi mesi di vita

Il neonato passa molto tempo supino addormentato. È bene scegliere quindi un lettino che gli garantisca sicurezza e riposo. Il primo lettino è la culla. Essa si utilizza fino ai 4/5 mesi. Essa può essere classica o moderna. Il materiale spesso è vimini o legno massello. La culla deve avere una struttura che permetta l'aerazione. Inoltre, è necessaria la presenza di materasso ortopedico antisoffoco e cuscinetto antisoffoco. Può essere con le ruote o sospesa. Alcuni modelli sono pieghevoli e completamente smontabili da portare in giro. Tra gli accessori abbinati, a volte, troviamo anche il velo zanzariera e il baldacchino. Quest'ultimo protegge il bimbo dalla luce.

48

Il lettino per i bambini: dalla culla al lettino con le sbarre

Dopo i primi mesi di vita del bambino è opportuno scegliere un lettino con le sbarre. Questo tipo di lettino è utile fino ai 4 anni circa. Per sceglierlo dobbiamo rispettare alcune fondamentali ed importanti regole di sicurezza. Un lettino classico è generalmente di forma rettangolare. Il suo telaio può essere in legno (faggio, noce o ciliegio). La vernice utilizzata deve essere atossica e ipoallergenica. È opportuno che il lettino non abbia angoli. L'altezza e la distanza delle sbarre protettive non devono essere casuali ma devono rispettare alcune caratteristiche di sicurezza. L'altezza delle sbarre deve essere tale da impedire al bambino di arrampicarsi facilmente, con il conseguente rischio di cadere. Anche l'ampiezza delle sbarre è importante. Se da una parte delle sbarre troppo ravvicinate permettono al bimo di arrampicarsi facilmente o di rimanere accidentalmente incastrato con mani e piedi, dall'altra con delle sbarre troppo distanti c'è il rischio che il bambino ci faccia passare completamente la testa.

Continua la lettura
58

Il lettino per i bambini: anche la scelta del colore e degli accessori è importante

Anche l'occhio vuole la sua parte. Scegliamo la tinta del lettino anche a seconda del colore delle pareti della cameretta. Manteniamoci sui colori classici come bianco o noce. Se proprio vogliamo dare un tocco di colore optiamo per dei colori pastello. Esistono anche lettini molto carini con teneri disegni di animaletti. Si può optare anche per dei modelli che risultano particolermente utili, ad esempio il lettino con i cassettoni sotto la struttura. Nel cassettone possiamo riporre i vestiti e tutto l'occorrente del bambino. Tra gli accessori che dobbiamo acquistare troviamo materasso e cuscino antisoffoco in materiale anallergico. Per quanto riguarda il materasso sarebbe meglio non eccedere in morbidezza, meglio optare per un modello abbastanza rigido. Inoltre, la dimensione dovrebbe essere tale da non creare uno spazio, tra il bordo del lettino e il materasso stesso, superiore a due dita. Il paracolpi invece è facoltativo. Non fidiamoci delle marche sconosciute che ci propongono il prodotto a dei prezzi troppo bassi. Il rischio è non aver rispettato le norme di sicurezza CEE!

68

Il lettino per i bambini: alcune regole di sicurezza

Regole di sicurezza da considerare durante la scelta. I materiali utilizzati per costruire il lettino non devono essere nocivi. Le vernici usate devono essere atossiche. La struttura deve essere robusta, possibilmente in legno massiccio. Le ruote devono essere piroettanti e due devono avere il freno. Le sponde, anche se abbassate totalmente, devono essere a una distanza minima da terra. Le sponde devono essere abbastanza alte da proteggere il bambino ed evitare che cada, anche se in piedi. La distanza delle sponde deve essere tra 4,5 e 6,5 cm. Nel lettino deve essere esposta la seguente etichetta EN 12221 1-2.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete in base alle vostre esigenze e alle norme
  • Preferite una culla per i primi mesi e un lettino per la crescita
  • Optate per materiali sicuri e fondo e doghe in legno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come scegliere il migliore lettino

Durante i primi mesi di vita del bebè, navicella del trio e culla sono le soluzioni maggiormente adottate per il sonno. Uno spazio ristretto, avvolgente, simile al ventre materno, è infatti l'ideale per dare sicurezza al piccolo e consentirgli di rilassarsi....
Bambino

Come preparare il lettino del bebè

Una volta diventati genitori, si cerca di curare nel minimo dettaglio la vita del proprio bambino. Ciò avviene sin dai primi momenti della sua esistenza. Comprendere le sue esigenze non è sempre facile. Basta un po' d'attenzione per donargli quello...
Bambino

Come fare i paracolpi laterali per il lettino

I genitori che si trovano ad acquistare un lettino per il proprio bambino generalmente scelgono di utilizzare ed abbinare a questo anche un cuscino paracolpi. Questi avranno il compito di far sì che il bambino non vada inavvertitamente a sbattere contro...
Bambino

Come scegliere una culla per bambini

Se la nascita del nostro bebè si sta avvicinando, diventa fondamentale la scelta giusta della culla.La culla verrà usata nei primi mesi di vita del nostro bambino. Durante quel periodo il piccolo non riuscirà ancora a stare seduto. Non avrà nemmeno...
Bambino

5 regole d'oro per far dormire i bambini

Molte mamme sono colte da disperazione nel momento in cui devono far addormentare i loro bambini. Infatti l'operazione può risultare molto complicata e duratura, addirittura ore intere. Poi quando meno ve lo aspettate li sentite urlare e piangere nel...
Bambino

Come passare dalla culla al letto: bambini

Prima o poi capita a tutti i bambini. Crescono e cominciano a stare stretti nel lettino con le sbarre dove dormivano fino a poco tempo prima. È un momento importante ed emozionante per tutti i genitori, il bambino sta crescendo ed è giunto il momento...
Bambino

Come gestire la paura del buio nei bambini

Una delle fobie più diffuse e più grosse dei bambini è ovviamente la paura del buio. Tutti i bambini ne soffrono o ne hanno sofferto e se non tutti un buon 90% si, tutti per motivi eterogenei. I bambini, il buio, lo vedono come qualcosa di sconosciuto,...
Bambino

Bambini: guida alle strategie per farli dormire serenamente

Se anche voi avete problemi per far addormentare i vostri figli, e quando ci riuscite il loro sonno è irrequieto e si svegliano spesso, questa guida fa al caso vostro. Il sonno è molto importante, specie nei bambini. Il sonno irrequieto può essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.