Come scegliere i solari per bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'estate per i più piccolini ma non soltanto, è sinonimo di giochi all'aria aperta, vacanze, e mare soprattutto. Il borsone è già pronto, con cambi, tovaglie, merendine, con secchiello e paletta immancabili, braccioli e forme più varie di salvagente, l'elemento tuttavia fondamentale che non dovrà mancare in modo assoluto è la crema protettiva. Nei bambini, dove le cellule sono esposte maggiormente, e lo strato di epitelio minore, è maggiore il rischio, dove diventa indispensabile la protezione con un solare ottimo. L'esposizione al sole, soprattutto se prolungata, potrà provocare danni alla pelle, perché i suoi componenti radioattivi che sono gli UVA ed UVB, potrebbero alterare il DNA delle cellule epiteliali, portando ai tumori. In tale tutorial guida, vi dare diversi consigli utili su come scegliere i solari maggiormente ideali, con sicurezza e competenza. Buona lettura e buona scelta!

24

Il fattore protezione è la prima cosa da tenere ben presente

Il fattore protezione è la prima cosa da tenere ben presente. Quello che vedete scritto sulle confezioni, è in riferimento ai raggi UVB, che sono cioè i responsabili degli eritemi e scottature. Viene indicato raramente quello dai raggi UVA, che sono i maggiori responsabili dei tumori della pelle, quindi è bene sempre verificare che nella confezioni ci sia scritto il valore previsto dall'Unione Europea di 1/3 di quella UVB. Il fattore deve essere alto o altissimo. Esso è indicato con le sigle SPF 30-50 o SPF 50+.

34

Come dovrete usare il solare

Per la pelle dei bambini e ragazzini è ideale il solare che ha filtri organo-minerali, che ha la caratteristica di essere più semplice da spalmare, che è meno pastoso rispetto alle creme minerali. In termini di protezione svolgerà un'azione di diffrazione, impedendo alle radiazioni di penetrare nella pelle. Vi dovrete ricordare che il solare dovrà essere messo 20 minuti prima dell'esposizione al sole, ogni due ore e dopo ogni bagno in acqua. Ogni anno lo dovrete comprare sempre nuovo, in quanto una volta aperto, si ossida è perde le sue qualità, non assicurando più la giusta protezione. Sarà fondamentale che conserviate il prodotto in luogo asciutto, lontano dai raggi del sole. Infine vi raccomandiamo di chiudere la confezione sempre in modo corretto dopo il suo utilizzo.

Continua la lettura
44

Non dovrete sottovalutare il filtro

Un'altra caratteristica che non dovrete sottovalutare è il filtro. Il suo compito è quello di neutralizzare le radiazioni ed assorbirle. Potrete trovare in commercio, due tipologie di solari con filtri minerali e chimici. Questi ultimi costano di meno, si stendono con maggior facilità, sono maggiormente liquidi, sono anche quelli che non garantiscono una protezione alla pelle. I filtri minerali, sfruttano invece il biossido di titanio, il ferro per respingere le radiazioni, l'ossido di zinco, fungendo da specchio. Sono costosi in modo particolare, però sono adatti alle pelli dei bambini specialmente se più sensibili o patologie particolari.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

5 consigli per proteggere la vista dei vostri bambini

Proteggere i propri bambini dai pericoli del mondo esterno è una delle più grandi preoccupazioni di un genitore. Altrettanto importante è proteggerli anche all'interno della casa. Per questo, esistono tutta una serie di precauzioni da adottare per...
Bambino

10 motivi per non dare uno smartphone ai bambini

Al giorno d'oggi, ognuno di noi possiede almeno uno smartphone (i cosiddetti telefonini intelligenti). Esiste una app ormai per tutto: dal meteo al fitness, allo sport e naturalmente intrattenimento e giochi. Oggi si parla di generazione 2.0: i nostri...
Famiglia

5 cose da regalare in autunno per rilassarsi

Con l'arrivo dell'autunno e del brutto tempo si torna anche alla routine di tutti i giorni. C'è chi riprende a studiare e chi, finite le ferie, deve rientrare a lavoro. Tutti però, in generale, sentono lo stress del rientro e soprattutto la mancanza...
Bambino

I nei: cosa c'è da sapere

I nei sono delle particolarissime macchie di dimensione ridotte che compaiono sulla nostra pelle fin da quando siamo piccoli. In realtà queste macchie sono nella maggior parte dei casi dei piccoli tumori benigni dell'epidermide che possono presentarsi...
Bambino

10 motivi per cui i bambini non dovrebbero abusare di tablet e smartphone

Viviamo in un'epoca in cui la tecnologia avanza giorno dopo giorno e coinvolge ogni aspetto della nostra quotidianità. Non possiamo più uscire di casa senza smartphone, è impensabile non avere almeno un computer o un tablet nella nostra abitazione,...
Famiglia

Come limitare l'uso del cellulare al proprio figlio

La telefonia mobile si è andata notevolmente diffondendo negli ultimi quindici/vent'anni, attualmente quasi ogni persona è in possesso di un cellulare o uno smartphone. Tra i possessori di questo comodo device, troviamo anche i bambini i quali, tramite...
Bambino

10 motivi per cui l'allattamento al seno fa bene al bambino

Grazie all'allattamento al seno, una madre ed un figlio vanno a creare il primo legame tra loro, esso rimarrà poi indissolubile per tutto il resto della vita. I vantaggi che può andare l'allattamento al seno sono tanti, qui di seguito infatti verranno...
Bambino

Come insegnare ad un ragazzino ad usare il primo cellulare

In Italia un ragazzino su due, in età scolare, possiede già un cellulare. Lo Smartphone, generalmente l’iPhone, è uno dei regali più richiesti per la prima comunione. Il cellulare, per i ragazzi al di sotto dei dieci o dodici anni, è soprattutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.