Come scegliere gli sci da bambino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Praticare uno sport è di fondamentale importanza al fine di mantenersi in forma ed iniziare in età infantile, garantisce una crescita del fisico più adeguata in quanto fin da piccoli, vi è la necessità di aiutare il corpo allo sviluppo muscolare in modo corretto. Per il genitore, oltre a valutare il tipo di sport più indicato per il proprio figlio, è estremante importante procurargli le attrezzature apposite in base all'età ed al fisico del bambino. Se a lui piace lo sci è nostro dovere fare in modo che utilizzi un corretto paio di sci, proporzionale alla sua altezza e al suo peso. In questa guida, ci occuperemo di dare alcuni suggerimenti utili su come scegliere gli sci ad un bambino.

27

Determinare il tipo di stile che il bimbo vuole intraprendere

È importante ricordare che lo sci non deve mai essere praticato da bimbi più piccoli di 4 anni; inoltre è meglio iniziare con la discesa in quanto risulta più sociale rispetto al fondo che è invece più rilassante e quindi non adatto a loro. La prima considerazione, per determinare la scelta degli sci, riguarda il tipo di stile che il piccolo intende praticare. Per i piccoli principianti, bisogna indirizzarsi su modelli dotati di maggiore flessione in quanto sono più indulgenti negli errori tecnici e nel posizionamento del corpo.

37

Acquistare scarponi più grandi della misura del piede

Gli sci, nei primi anni di apprendimento, devono essere della misura giusta e bisogna basarsi sull'altezza del bambino. Essi devono essere circa 10 cm più bassi rispetto all’altezza del piccolo; le prese di attacco devono sempre essere adeguate al peso del bambino e ben regolate. Per la discesa, gli scarponi dovranno essere un po’ più grandi della misura del piede, non devono essere troppo alti e non troppo stretti nella chiusura.

Continua la lettura
47

Vietato acquistare sci più lunghi del dovuto

Man mano che crescono, i bambini avranno bisogno di sostituire i propri sci con altri nuovi più grandi rispetto ai precedenti. In ogni caso è sconsigliato maggiorazioni che superano i 20 cm da una stagione all'altra a meno che la crescita del bambino non lo richieda. Solitamente la regola generale fino ai 12 è quella che lo sci non superi troppo l'altezza del ragazzo e si aggiri intorno ai 10 -15 cm in più. Evitiamo di comprare a priori sci più lunghi per ovviare alla spesa successiva quando il bambino aumenterà di misura, sciare con sci inadeguati non faciliterà nostro figlio nel praticare lo sport in modo corretto.

57

Scegliere tra i diversi modelli in commercio

Oggi in commercio, sono disponibili numerosi tipi differenti di sci per bambini a seconda delle varie "discipline". La tipologia più gettonata di sci è il modello All Mountain, il quale è largamente diffuso e adottato per i bambini. Tutti i modelli disponibili possono essere dotati di attacco o meno, ottimi sia per la neve soffice che per quella battuta, poi ci sono gli sci junior race, progettati e indicati per i bambini che hanno già raggiunto un livello alto di esperienza e capacità sciistica e, infine, i classici sci all around che sono i più comuni e versatili nonché sono i più consigliati per i dilettanti.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come intrattenere il bambino mentre fa il bagnetto

Avere un bambino in casa, è sicuramente una gioia per ogni genitore, ma ogni bambino, soprattutto se neonato o comunque molto piccolo, richiede attenzioni. Un bambino piccolo è una grossa responsabilità e necessita di tante cure. Le cure da dedicare...
Bambino

Come creare dei giochi montessoriani per il tuo bambino

L'educazione di un bambino è molto importante, soprattutto durante la tenera età, quando il bambino comincia ad apprendere tutto ciò che lo porterà a vivere bene nel mondo. È importante anche che un bambino impari a muoversi nella maniera corretta,...
Bambino

Cosa fare se il bambino rifiuta il cucchiaio

Lo svezzamento comporta il drastico passaggio dal seno materno al contatto con un oggetto come il cucchiaio estraneo alla quotidianità del bambino. La reazione del piccolo è del tutto normale e non deve destare preoccupazione. Se il bambino rifiuta...
Bambino

Cosa fare se il bambino rifiuta i cibi solidi

Prenderci cura del nostro bambino è un qualcosa di molto importante se vogliamo che il nostro bimbo cresca forte e sano. Se il nostro bimbo si rifiuta di mangiare dei cibi solidi, dovremo adottare alcuni validi accorgimenti per riuscire a far mangiare...
Bambino

Tutto quello che non puó mancare con un bambino in casa

Prepararsi alla nascita di un bambino e all'arrivo di nuovo membro della famiglia, è un lavoro abbastanza complesso. I nuovi genitori devono abituarsi a cambiare drasticamente tutte le loro abitudini, pensando a tutto il necessario che occorre per potersi...
Bambino

Come mandare nel proprio letto un bambino

Difficilmente il bambino è contento di cambiare le sue abitudini, per questo il momento di andare nel proprio letto, diventa molto complicato. Per non commettere il più comune degli errori dei genitori, cioè quello di lasciarli dormire con sè nel...
Bambino

5 risposte efficaci al pianto di un bambino

Il pianto è il mezzo di comunicazione con cui un bambino, specie in tenerissima età, esprime le proprie sensazioni verso determinati stimoli. Considerate che mediamente, almeno nei primi mesi di vita, un bebè piange da due a tre ore al giorno. Se il...
Bambino

Come insegnare a un bambino a camminare

I primi passi di un bambino sono un grande momento nella vita di ogni genitore e del bambino stesso. Imparare a camminare è tanto difficile quanto spontaneo ma non è affatto semplice. In questa guida vi daremo dei pratici consigli su come insegnare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.