Come riconoscere una colica nel neonato

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La nascita di un bambino porta con se tantissima gioia ma anche moltissimi cambiamenti. Tutto il nostro mondo inizierà a ruotare intorno alle esigenze ed ai bisogni di questo piccolo esserino in grado di comunicare solo attraverso il pianto e la gestualità. Nei primi mesi di vita, i neonati sono soggetti a piccoli disturbi che, per poter essere affrontati devono essere conosciuti. In questa breve guida vi daremo qualche idea su come riconoscere una colica nel neonato, uno dei susturbi piú noti e diffusi.

25

Frequenza del pianto

La colica consiste in un forte dolore addominale che spinge il bambino ad un pianto intenso, spesso accompagnato da pugni chiusi e gambine contratte. Questo attegiamento non è tipico solo delle coliche, percui è bene capire con che frequenza si ripete il pianto. Se il pianto dura a lungo, fino a giungere alle tre ore giornaliere, è probabile che sia in atto una colica. La probabilità è ancora maggiore se l'evento si ripete per almeno tre giorni a settimana, avrete la certezza se gli episodi di pianto si verificano per diverse settimane. Tenete a mente che il pianto da colica si differenzia dal pianto classico in quanto tende ad esplodere improvvisamente e senza un motivo apparente. In altri casi, invece, il pianto cambia intensità ma si protrae per l'intera giornata.

35

Altri sintomi

Il pianto improvviso o protratto non è l'unico sintomo della colica neonatale. Osservando attentamente il bambino, è possibile riconosre altri segnali. Ad esempio, il pianto potrebbe essere accompagnato da rigurgiti dovuti alla tensione addominale. Inoltre, il neonato diventa ipersensibile e sgrana gli occhi. Se avete il sentore che il vostro bambino stia subendo una colica, contattate subito il vostro pediatra di fiducia che ve ne darà conferma o smentirà e, nel caso, saprà suggerirvi alcune soluzioni per alleviare il dolore al neonato.

Continua la lettura
45

Alleviare il dolore

Combattere la colica non è semplice e non esistono metodi realmente efficaci ma è possibile adottare alcuni metodi che possano alleviare il dolore del neonato. Potreste provare a dargli sollievo poggiando qualcosa di caldo sul pancino come una borsa dell'acqua calda. Anche alcuni infusi possono essere molto utili allo scopo, camomilla, melissa e finocchio fanno al caso vostro. Anche la musica puó aiutare, una melodia rilassante renderà il bambino meno teso e sentirà meno il dolore. Molto consigliati sono anche dei massaggi leggeri alla zona addominale. Sarebbe importante, peró, che a praticarli fosse una persona esperta che sappia quali punti toccare e non rischi di peggiorare la situazione. Per qualunque incertezza dovreste sempre chiedere il parere del pediatra.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come riconoscere i segni del disagio nel neonato

Con il passare dei mesi il bambino cresce e cambia modo di esprimersi, infatti oltre al pianto inserisce dei piccoli gesti, delle espressioni del viso e anche una postura del corpo che, associati ai diversi tipi di pianto, ci fanno capire i suoi bisogni...
Bambino

Come capire se il neonato ha le coliche

Una colica è un forte dolore che coinvolge l'addome, sede dell'apparato digerente dallo stomaco in giù, al quale sono alternati momenti privi di dolore. Un attacco di coliche è generalmente provocato da ciò che si beve o si mangia, e può colpire...
Bambino

Come comportarsi quando un neonato piange

Piccoli, indifesi e teneramente meravigliosi! Eppure i piccoli appena nati non sono solamente dei teneri "cuccioli" d'uomo da vezzeggiare, ma hanno specifiche necessità che vanno rispettate. Il pianto nei neonati è il primissimo contatto utilizzato...
Bambino

Lo sviluppo del neonato nel sesto mese di vita

Contrariamente a quanto si possa pensare, un neonato non è affatto un piccolo essere privo di capacità e competenze. In realtà, il neonato è un essere che impara davvero molto in fretta e che compie grandissimi progressi in un breve e limitato arco...
Bambino

Come tranquillizzare un neonato

Il neonato ha i propri bisogni e molteplici richieste sin dal primo attimo in cui viene alla luce. Difficile non cogliere i suoi stati fisiologici ed emotivi, soprattutto di malessere, che lui comunica con l'unica modalità a sua disposizione, il pianto....
Bambino

Come far passare il singhiozzo a un neonato

Il singhiozzo nei neonati è da considerarsi, oltre che un fenomeno molto frequente anche del tutto naturale. A mano a mano che il bambino cresce, gli episodi di singhiozzo calano. Dobbiamo considerare il fatto che il singhiozzo non è un fenomeno che...
Bambino

Le 5 S per calmare il pianto del neonato

Avete mai sentito parlare delle "5 S" per calmare il pianto del neonato? Si tratta dei 5 trucchi per acquietarlo: "swadding, side/stomach, shushing, swinging, sucking 5 mosse proposte dal pediatra di tutte le mamme vip di Hollywood! Volete sapere in cosa...
Bambino

L'udito nel neonato

L'udito rappresenta il senso più sviluppato, al momento della nascita del neonato. Basti pensare, infatti, che già all'interno del feto il neonato è in grado di avvertire i suoni, anche se naturalmente gli arrivano attutiti ed ovattati, a causa del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.