Come relazionarsi con un neonato

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Dopo nove mesi di attesa, finalmente è arrivato il momento della nascita di vostro figlio e tante sono le emozioni che suscita. Da una parte c'è gioia, sollievo e stupore nei confronti di una nuova vita che viene alla luce, dall'altra però si può avvertire un senso di stanchezza, sentirsi disorientati e non sapere cosa fare. Qui infatti inizia anche la parte difficile, perché prendersi cura di un bambino non è affatto scontato, anzi è più complicato di quello che sembra. Ci si può sentire non pronti ad affrontare il ruolo di genitori, ma è una sensazione da ritenere usuale, dato che nessuno può considerarsi del tutto preparato all'arrivo di un figlio. Ecco perché possono essere utili alcuni consigli su come relazionarsi con un neonato nei suoi primi giorni di vita.

24

Il primo momento in cui cominciare a relazionarsi con il bimbo è la prima ora, quando il neonato si trova in uno stato di veglia tranquilla e comincia ad aprire gli occhi e a prendere confidenza con le cose che lo circondano. Trovarsi vicino ai genitori, ascoltare la loro voce e sentirsi abbracciato, lo rassicurerà perché ritroverà una familiarità con quello che provava nell'utero della madre. Benché non veda ancora bene avrà la capacità di percepire le sagome a circa 20/30 cm quindi tenerlo in braccio darà la giusta distanza per favorire il cosiddetto "bonding" (processo di attaccamento tra genitori e bambino). Anche l'odore creerà un effetto relazionale per il bimbo, sopratutto con la madre che riconoscerà come equivalente a quello del liquido amniotico che lo circondava nel ventre. Importante che nessuno dei due genitori abbia profumi o deodoranti, perché impedirebbe al neonato di riconoscere il loro odore. Infine la mimica facciale di un genitore: il sorriso sarà contagioso e quanti più ne saranno fatti, quanto prima il neonato imparerà a corrisponderli.

34

Una volta giunti a casa, è fondamentale l'uso del massaggio. Questo infatti, risulta essere uno strumento per migliorare la conoscenza tra genitore e figlio. I benefici sul bimbo saranno molti, tra cui anche quello di dare sollievo alle coliche intestinali e alle inquietudini che esse possono provocare. Il neonato dovrà essere spogliato e steso sul fasciatoio o sul letto. Dopodiché il "massaggiatore" si ungerà le mani con un po' di olio e comincerà ad eseguire dei movimenti circolatori su tutto il corpo in maniera delicata.

Continua la lettura
44

Fondamentale per una buona relazione con il neonato sarà il vivere le giornate con lui cercando di dare il giusto spazio a tutto, anche a se stessi. Il marsupio potrebbe essere un ottimo alleato per portare a spasso il bimbo. Aiuterà nel dover affrontare gli impegni quotidiani senza dovervi separare troppo dal bimbo. Parlare, cantare, carezzare, tenere in braccio saranno tutte cose che aumenteranno la relazione tra genitori e neonato. Questo non vuol dire viziarlo, non si dovrà accorrere tutte le volte che piange, ma far sentire la presenza è fondamentale per dare un senso di protezione e tranquillità al bambino.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come comportarsi quando un neonato piange

Piccoli, indifesi e teneramente meravigliosi! Eppure i piccoli appena nati non sono solamente dei teneri "cuccioli" d'uomo da vezzeggiare, ma hanno specifiche necessità che vanno rispettate. Il pianto nei neonati è il primissimo contatto utilizzato...
Bambino

Come abituare un neonato al cucchiaio

I figli, si sa, sono la gioia dei genitori ed il frutto del loro amore. Queste piccole creature completano la famiglia, creando unione tra i due partner. A tutto questo si aggiunge l'approccio con il cucchiaio. Per saperne di più sull'argomento, nella...
Bambino

Lo sviluppo del neonato nel sesto mese di vita

Contrariamente a quanto si possa pensare, un neonato non è affatto un piccolo essere privo di capacità e competenze. In realtà, il neonato è un essere che impara davvero molto in fretta e che compie grandissimi progressi in un breve e limitato arco...
Bambino

Come stimolare un neonato pigro

L'allattamento al seno di un piccolo neonato è, di certo, una bellissima esperienza per una giovane mamma. Allattare un bambino è una perfetta occasione di intesa, magica ed irripetibile, tra il neonato e la sua preziosa mamma. Alcuni neonati, però,...
Bambino

Come monitorare il peso di un neonato

Per capire se il vostro neonato sta crescendo bene occorre monitorare il peso. Questo va controllato fin dal primo giorno di vita. Normalmente la crescita di un neonato si aggira intorno ai centocinquanta e i duecento grammi alla settimana. Ma bisogna...
Bambino

Come organizzare l'armadio del neonato

Organizzare l'armadio di un neonato è forse una delle cose più divertenti per una mamma. Soprattutto se si è alla prima esperienza, all'inizio può sembrare un'impresa difficile. In realtà, come in tutte le cose, basta solo un po' di organizzazione....
Bambino

Come capire i bisogni di un neonato

I primi mesi del neonato sono i più difficili da affrontare. Ovviamente non occorre allettarsi ma cercare di capire i suoi bisogni. Ma non è il caso di cedere all'ansia pensando che il piccolo non stia bene. Infatti, a volte questo è causa di altre...
Bambino

Rigurgito neonato: cause e rimedi

Il rigurgito del piccolo neonato è anche chiamato reflusso, ed è uno dei fenomeni che maggiormente preoccupa i genitori nei prima mesi di vita dei loro piccoli. Anche se è un disturbo molto comune, che soltanto in casi molto rari potrà sfociare veramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.