Come realizzare un portapenne con i bambini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Sviluppare la fantasia e la manualità dei bambini è molto importante per il loro sviluppo psicofisico, e questo è sicuramente un aspetto che sta molto a cuore a ogni mamma. È compito degli adulti, infatti, stimolarli attraverso la pratica di varie attività manuali, che siano allo stesso tempo divertenti, ma anche educative per il bambino. Cosa c'è di meglio, in questo caso, del bricolage? Si possono creare svariati oggetti, a volte anche utili, e contemporaneamente il bambino impara il funzionamento di alcuni "attrezzi" e, soprattutto, a collaborare con gli altri. Uno degli oggetti più semplici da realizzare e che, per la gioia delle mamme, servirà a tenere in ordine matite, pastelli e molto altro, è il portapenne. Nei passi successivi ci occuperemo proprio di capire come si può realizzare un portapenne in modo molto semplice e utilizzando dei materiali di facile reperibilità, come il cartoncino del rotolo di carta igienica e delle comuni mollette per stendere.

26

Occorrente

  • 13 mollette da bucato
  • colla vinilica
  • rotolo interno della carta igienica
  • colori a tempera o acquerelli
  • pennello medio
  • cartoncino
36

È bene sapere, innanzitutto, che si possono realizzare vari tipi di portapenne, utilizzando i più svariati materiali, dipende da quello che trovate in casa. Una cosa che sicuramente non manca mai è il rotolo interno della carta igienica, quindi mettetelo da parte, non si butta via niente! Prendete anche 12 o 13 mollette da bucato, quelle di legno che magari non usate più e smontatele, togliendo le molle di metallo. Ora, utilizzando la colla vinilica, incollate 12 metà sul lato liscio della molletta, in modo tale da ottenerne sei, quindi mettetele da parte in quanto serviranno in seguito per realizzare la base del nostro portapenne.

46

Prendete quindi le restanti metà e incollatele sul rotolo di carta formando una specie di bicchiere aperto alle due estremità. Adesso, su un cartoncino disegnate un cerchio dal diametro di circa otto centimetri aiutandovi, se necessario, con un bicchiere di plastica, quindi ritagliatelo con delle forbici dalla punta arrotondata (così possono essere usate anche dal bambino senza farsi male). Infine, incollate sul dischetto le sei barrette precedentemente assemblate, ponendole con la punta rivolta verso il centro del cerchio in modo tale da creare una sorta di stella a sei punte.

Continua la lettura
56

È giunto, a questo punto, il momento di assemblare il nostro portapenne. Innanzitutto prendete il "bicchiere" di mollette e, in corrispondenza del lato più spesso, spalmate abbondantemente la colla vinilica, quindi premetelo sulla "stella", metteteci un peso sopra (un libro o qualsiasi altra cosa che lo tenga premuto) e lasciate riposare per qualche ora in maniera tale che la colla possa agire e solidifichi per bene. Una volta che sarà completamente asciutto, potete cominciare a decorarlo a vostro piacere, magari utilizzando i colori a tempera e, se volete, potete applicare delle decorazioni come bottoni, conchiglie, della pasta, oppure varie formine ritagliate sul cartoncino che dovrete dipingere prima di applicarle sul portapenne. Non vi resta altro da fare che liberare la vostra fantasia e divertirvi insieme ai vostri bambini!

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come insegnare l'arte del riciclo ai bambini

Con il trascorrere degli anni, l'essere umano acquista una maggiore sensibilità per la tutela ambientale e, quindi, il riciclo rappresenta un ottimo mezzo per prendersi cura dell'intero pianeta Terra: in numerosi centri, esso è ormai una pratica obbligatoria,...
Bambino

Come organizzare la scrivania dei bambini

Al termine delle vacanze estive giunge il momento, per i bambini, di tornare a scuola. Nel frattempo i genitori dovranno provvedere a tutte le esigenze scolastiche dei bambini. Zainetti, astucci, quaderni e libri sono una parte fondamentale per il percorso...
Famiglia

5 attività a costo zero da fare con i bambini

I bambini di oggi sono pieni di giochi. L'imbarazzo della scelta talvolta li rende addirittura restii verso ciò che hanno. Per questo motivo basta un po' di ingegno e fantasia per regalare dei momenti divertenti e ricreativi ai vostri bambini senza spendere...
Bambino

Come creare animali con i rotoli di carta igienica

Durate le lunghe giornate invernali i bambini si annoiano molto in quanto vorrebbero giocare all'aria aperta con i loro compagni di giochi. Tuttavia questo non sempre è possibile specialmente quando il cielo coperto di nuvoloni minaccia acqua da un momento...
Bambino

5 giochi per le feste dei bambini

Per la buona riuscita di una festa per bambini ci vogliono una serie di ingredienti: bambini allegri, torta di compleanno, cibo e bevande per bimbi, spazio per muoversi, musica e tanti giochi. Come prima cosa cercate di scegliere un luogo in cui i bambini...
Bambino

Montessori: 10 giochi per sviluppare l'intelligenza dei bambini

Il metodo Montessori pure essendo datato oramai è sempre valido: grazie a dei piccoli e semplici giochi i bambini riescono a sviluppare l'intelligenza. Si tratta di giochi che possono essere fatti in casa oltre a quelli già esistenti. Qui di seguito...
Bambino

Cosa mettere nel calendario dell'Avvento

Quando il Natale si avvicina, arriva anche il momento di preparare, per i nostri bambini, un divertente Calendario dell'Avvento. L'Avvento, come dice la parola stessa, è il periodo che precede e prepara al Natale e questi simpatici calendari, nati come...
Bambino

Idee per lavoretti di Natale per bambini

Per la maggior parte dei bambini il Natale, ma anche tutti i giorni che lo precedono, è il periodo più bello dell'anno. In occasione di questa festività, infatti, i più piccoli, sia a scuola che durante i tanti giorni di vacanza, possono dare libero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.