Come Raccontare Una Storia Con Le Ombre Cinesi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Per i bambini la comunicazione è molto importante, un modo concreto per ampliare i suoi orizzonti nel campo della conoscenza, ma anche in quello della fantasia. Un metodo valido, utilizzato fino dalla notte dei tempi è quello di raccontare storie. Per farlo è possibile chiedere aiuto a diverse metodologie, una di queste sono le ombre cinesi. Vediamo allora di seguito come raccontare una storia, utilizzando questa tecnica.

25

Occorrente

  • lampada da tavolo
  • cartoncino
  • bastoncini per gli spiedini
  • forbici
  • nastro adesivo
35

In genere il momento migliore per raccontare una storia è quando un bambino si corica. Purtroppo però questo momento coincide anche con la paura del buio, il senso di abbandono che ogni bambino prova nel momento in cui il genitore lascia la cameretta. A volte nemmeno la piccola luce lasciata accesa, viene in aiuto per dissipare le paure del piccolo. Raccontare quindi una storia, utilizzando proprio gli elementi "luce-buio" può essere un ottimo rimedio contro queste paure. Cominciamo con il preparare il bambino mettendolo al corrente della nostra idea, comunicandogli che è pronto un grande spettacolo, messo in scena solo per lui.

45

Se è la prima volta che utilizziamo le ombre cinesi, il procedimento da adottare può essere il seguente. Pensiamo a quale racconto vogliamo ispirarci, in questo caso può essere utile scrive una bozza su di un foglio, apportando le eventuali modifiche in fase di rilettura. Essendo la prima esperienza "teatrale", può risultare più facile scegliere un racconto semplice composto da pochi elementi. Una volta terminata la bozza, facciamo l'elenco di tutti i personaggi presenti nella storia. Prendiamo ora dei fogli di cartoncino, disegniamo le sagome dei personaggi e, con le forbici, ritagliamone i contorni. Con un pezzetto di nastro adesivo, applichiamo ora le sagome ricavate a piccoli bastoncini di legno, quelli che si usano normalmente per gli spiedini sono perfetti. Una volta terminata la preparazione del materiale, attendiamo con pazienza di mettere in scena il nostro piccolo spettacolo.

Continua la lettura
55

Pochi attimi prima di mettere a nanna il piccolo, prepariamo il giusto ambiente cercando di posizionare la fonte luminosa, che nel nostro caso può essere una semplice lampada da tavolo, oppure la stessa lampadina che teniamo accesa sul comodino alla notte. Procediamo quindi a posizionarla in maniera che le ombre vengano proiettate direttamente sulla parete predestinata e quindi ben visibili. Nel caso in cui sulla parete fossero appesi quadretti o altri elementi decorativi, procediamo a toglierli momentaneamente per riposizionarli poi al termine dello spettacolo o alla mattina successiva. Quando tutto è pronto, non rimane altro che cominciare lo spettacolo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come raccontare una favola in modo originale

Raccontare una favola non è da tutti, mentre ci sono persone che possiedono questo dono per natura, altri per farlo devono applicarsi ed imparare. La cosa fondamentale è il coinvolgimento di chi ci sta ascoltando, infatti gli ascoltatori devono sentirsi...
Bambino

Come raccontare le favole ai bambini

Tutti i bambini amano ascoltare storie classiche o inventate dai loro genitori. Il momento delle favole è sempre speciale per un bambino perché gli consente di dare libero sfogo alla sua immaginazione, elemento fondamentale per un corretto sviluppo...
Bambino

Come raccontare le favole

Leggere favole ai bambini è importante: La lettura della favola è un gesto d'amore antico tra il bambino e i propri genitori, con la lettura del racconto si mette in atto nel bambino un processo di crescita cognitiva e si infondono in lui valori cardine...
Bambino

Come costruire un teatrino delle ombre e riciclare le scatole in giochi

Vediamo insieme come costruire un teatrino delle ombre e riciclare le scatole dei giochi. Un'attività divertente che ci farà passare momenti molto sereni con i nostri bambini e sarà un modo divertente per insegnare loro l'importanza del riciclo. Anche...
Bambino

6 favole da raccontare prima di andare a letto

Si sa, per i bambini le favole sono come un gioco che risplende nelle loro energiche giornate, insegna una morale, lo aiuta nella sua crescita, tiene impegnati gli ingranaggi della sua mente sempre in movimento e lo accompagna nella vita di tutti i giorni.Ogni...
Bambino

5 idee per aiutare i bambini a scrivere una storia

Non è mai troppo presto per appassionarsi alla lettura e imparare a scrivere una storia. Lasciare sviluppare nei bambini in modo naturale l'amore per i libri, le storie e i racconti è un'operazione che tutti i genitori dovrebbero effettuare. Per saper...
Bambino

Come inventare storie con i bambini

Il mondo dei bambini è magico, puro, innocente. Basta poco per farli sorridere e giocare: aguzzano l'ingegno e la fantasia, alla ricerca dei perché delle cose, senza mai smettere di meravigliarsi. Ecco perché sono importanti le storie da raccontare...
Bambino

Come illustrare le favole

Uno dei momenti fondamentali per un bambino è quando, prima di fare la nanna, i genitori gli raccontano la classica favola della buonanotte. Attraverso il racconto delle favole, l'immaginazione del bambino viaggia, e disegna immaginari incredibili, fantasiosi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.