Come preparare gli omogeneizzati

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Svezzare un bambino, è un momento importantissimo per la sua crescita. Nella nuova alimentazione del bambino, si passerà dalla dieta lattea a quella degli omogeneizzati e dunque dovranno essere presenti tante proprietà importanti, contenute negli alimenti. In questa guida vi spiegheremo come preparare gli omogeneizzati in casa, attraverso alcuni semplici passi da seguire. Procediamo.

27

Occorrente

  • frutta fresca, acqua minerale, brodo di verdure fresche, carne o pesce fresco
  • frullatore o robot per gli omogeneizzati
37

Poter preparare gli omogeneizzati direttamente a casa vostra, sarà un enorme vantaggio per voi sia a livello di costi che per la scelta degli alimenti freschi e sani. È importante scegliere la frutta biologica o di stagione, evitando così di far mangiare al vostro bebè conservanti e zuccheri aggiunti. Ma vediamo come prepararli.

47

Creare degli omogeneizzati perfetti, non è un compito assolutamente difficile che richieda chissà quale abilità in cucina. Sarà sicuramente importante avere in casa un robot da cucina che omogeneizza o un frullatore che abbia funzioni simili per rendere l'omogeneizzato cremoso. La cosa fondamentale è la scelta degli ingredienti genuini. È sempre consigliato, preparare le porzioni da consumare giornalmente per non conservare gli omogeneizzati troppo a lungo e avere sempre un pasto fresco.

Continua la lettura
57

Per preparare gli omogeneizzati alla frutta, vi basterà ridurla in piccoli pezzetti dopo averla lavata e sbucciata accuratamente e frullarla con l'omogeneizzatore. Esistono anche delle grattugie in vetro i "grattamela" adatti a tritare perfettamente sia le mele, che le pere e rendere il composto ancora più morbido. Se vi sembra troppo asciutto, durante la preparazione, potete sempre aggiungere dell'acqua minerale. Per cucinare degli omogeneizzati a base di pesce o carne, dovrete obbligatoriamente cuocere a vapore la carne il pesce o bollirli con un brodo di verdure freschissime. Togliete sempre il grasso e la pelle in eccesso e fatevi consigliare dal vostro pediatra per la scelta della carne o del pesce. Una volta cotti, vanno entrambi puliti (disossati o deliscati) e frullati nel robot.

67

Conservate sempre il composto in vasetti di vetro sterilizzati e teneteli in frigo. Nel caso in cui vogliate congelarli, non aggiungete sale nella preparazione e consumateli comunque nell'arco di un periodo molto breve. Preparare gli omogeneizzati in casa, assicura a voi e al vostro bambino cibo nutriente, sano e senza alcuna sostanza nociva per la salute. Anche in questa guida siamo arrivati al termine, mi auguro che vi possa essere molto d'aiuto.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come preparare omogeneizzati in casa

Per la corretta alimentazione del vostro bambino e per avere sempre la certezza della qualità degli ingredienti utilizzati, è utile dare un'occhiata alla guida di oggi: vedrete come preparare in poche mosse gli omogeneizzati in casa, seguendo semplici...
Bambino

Come preparare gli omogeneizzati di carne in casa

Con il supporto del pediatra è possibile capire quando introdurre i primi cibi solidi nell’alimentazione dei piccoli. Scegliere di preparare gli omogeneizzati di carne in casa, piuttosto che acquistarli già pronti, permette di selezionare materie...
Bambino

5 cose da sapere sugli omogeneizzati fatti in casa

Lo svezzamento aiuta i bambini e le mamme a superare la fase di allattamento. La frutta è generalmente il primo alimento che i bambini iniziano ad assaggiare. I supermercati e i negozi specializzati sono pieni di omogeneizzati di ogni tipo, ma nessuno...
Bambino

Come scegliere gli omogeneizzati

La crescita psicofisica del bambino attraversa diverse fasi. L'alimentazione preoccupa molto i genitori, soprattutto quando inizia lo svezzamento. Infatti, già dal quarto mese, il pediatra consiglia di inserire gradualmente nuovi alimenti. Si parte di...
Bambino

Come conservare gli omogeneizzati fatti in casa

Molte mamme preferiscono fare in casa gli omogeneizzati per i propri figli, in quanto sono sicuramente più genuini di quelli acquistati (al supermercato, in farmacia, ecc..); perché non contengono nessun tipo di conservante, infatti devono essere obbligatoriamente...
Bambino

Omogeneizzati e liofilizzati: cosa sono, come usarli

Come tutti sanno, durante il primo anno di vita del bambino, l'allattamento al seno materno è una risorsa preziosa ed insostituibile. Prolungarla fino ai 6 mesi, e se è possibile, anche più, arreca dei benefici importantissimi alla salute di un bimbo....
Bambino

Come preparare il brodo vegetale per il bebé

Trascorsi i primi 6 mesi di vita, un neonato inizia ad aver bisogno dello svezzamento. In questo particolare periodo, la mamma deve comunque seguitare ad allattarlo al seno o anche artificialmente. È importante che il piccolo inizi ad assaggiare i primi...
Bambino

Come preparare la pappa per lo svezzamento

Il bambino deve iniziare lo svezzamento dal sesto mese in poi, quasi tutti i pediatri sono di questo parere. È preferibile, nel periodo estivo aspettare un mese in più, ma non iniziare quando fa troppo caldo. Il processo dello svezzamento è una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.