Come portare in giro un neonato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Molte paure attanagliano un genitore per la prima volta responsabile in tutto di un piccolo essere umano e portare in giro un neonato, all'inizio, può sembrare un'impresa difficilissima sia logisticamente che emotivamente. Scoprirete invece che, con un pizzico di organizzazione, si tratta di un'esperienza naturale, appagante e utilissima sia per la mamma che per il bambino. Vediamo come si può fare.

25

Tutti gli esperti infantili che incontrerete vi diranno di non avere paura di portare in giro il nascituro con le dovute precauzioni. L'aria fresca, il movimento, nuovi suoni e figure, tutto rappresenterà un utile stimolo. Sono davvero pochi i bambini che resistono svegli trasportati in una bella passeggiata, quindi una o due escursioni quotidiane potrebbero essere la soluzione all'eventuale insonnia del nuovo nato. Oltre a garantire un po' di svago e relax alla neomamma.

35

Il modo migliore di trasportare un neonato? A voi la scelta.
Una volta recuperati gli sforzi del parto e se la schiena ve lo permette, il vostro piccolo adorerà il caldo abbraccio della fascia porta bebè che gli consentirà di riposare sicuro e al caldo sul petto profumato e familiare della sua mamma. E anche voi potrete godere del contatto con quel suo piccolo respiro veloce, oltre ad avere le mani libere per tenere un gelato, un libro, la tazza di una tisana o le borsa della spesa. Non è detto, infatti, che dobbiate per forza restare sempre in movimento. Una volta rilassato il piccolo, potrete dedicarvi un pochino a voi.
Una valida alternativa alla fascia, più pratico da indossare e talvolta migliore per la vostra postura, è il marsupio porta bebè. Ne esistono in commercio molte varianti, potrete valutare quale vi si addica maggiormente.

Continua la lettura
45

Nel corredo odierno di un bambino è ormai immancabile il trio, ovetto / carrozzina / passeggino montabili su un unico telaio all'occorrenza. Anche in questo caso ne potete trovare di tutti i tipi per qualità, prezzo, estetica, tecnologia e comfort. L'ovetto sarà comodissimo per il trasporto in auto fino all'anno del bambino o fino al raggiungimento del peso specifico indicato nel libretto del trio. Potrete anche utilizzarlo sul telaio per piccoli tragitti, ma senza esagerare per evitare al bambino di mantenere una posizione inarcata troppo a lungo.

55

La carrozzina rivolta verso la mamma è molto comoda per il bambino e vi permette di muovervi in assoluta libertà. Inoltre, seguendo la crescita e i progressi fisici del bambino, quando possibile potrete adeguare l'inclinazione dello schienale della navicella per permettergli di vedere all'esterno. Anche la navicella della carrozzina, munita di apposite cinghie, nei primissimi mesi può essere utilizzata per il trasporto in auto. Quando poi il piccolo sarà in grado di stare seduto e manifesterà la voglia di vedere il mondo, potrete lasciare la carrozzina e passare al passeggino, dapprima rivolto verso la mamma e, una volta sicuri, dalla parte opposta.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come soffiare il naso ad un neonato

Quando i nostri bambini sono ancora in fase neonatale hanno bisogno di essere aiutati nella pulizia del nasino. In questa fase, il neonato non è ancora in grado di gestire la respirazione con la bocca e specialmente durante la poppata, il nasino deve...
Bambino

Come muoversi con un neonato

Diventare genitori è un evento che ti cambia profondamente la vita. Accudire un piccolo esserino che dipende completamente da noi può sembrare complicato, specie se si tratta del primo figlio e se, nel corso della propria infanzia e in seguito, in...
Bambino

5 trucchi per calmare il neonato che piange spesso

Ogni neonato è diverso dall'altro. C'è il bimbo che non piange quasi mai, e quello che, invece, lo fa spesso! Ciò che accomuna tutti, però, è lo scopo del pianto, ovvero: comunicare. Il neonato, infatti, non ha altro modo per far capire che qualcosa...
Bambino

Consigli per la scelta delle tutine da neonato

Con un bebè in arrivo, le tutine si trasformano in un indispensabile capo must have! Che siano un regalo da portare alla neomamma, o nella lista del corredino di chi è in dolce attesa, la tutina è un capo gettonatissimo. Comode e simpaticissime, le...
Bambino

Come ricevere in affidamento un figlio neonato

Chi vuole chiedere in affidamento un minore ed in particolare un neonato, solitamente lo fa per puro spirito altruistico sapendo che si tratta di una situazione solo temporanea. Chiedere in affidamento un neonato non è infatti la strada da seguire se...
Bambino

Lo sviluppo del neonato nel sesto mese di vita

Contrariamente a quanto si possa pensare, un neonato non è affatto un piccolo essere privo di capacità e competenze. In realtà, il neonato è un essere che impara davvero molto in fretta e che compie grandissimi progressi in un breve e limitato arco...
Bambino

Come aiutare un neonato stitico

La stitichezza in un neonato non è una cosa rara e, quindi, non deve preoccupare i genitori. Ciò può dipendere da una predisposizione ereditaria oppure dal tipo di latte che assume. Capita spesso che il bambino lo si ritiene stitico anche quando soffre...
Bambino

Come stimolare un neonato pigro

L'allattamento al seno di un piccolo neonato è, di certo, una bellissima esperienza per una giovane mamma. Allattare un bambino è una perfetta occasione di intesa, magica ed irripetibile, tra il neonato e la sua preziosa mamma. Alcuni neonati, però,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.