Come medicare il cordone ombelicale

Tramite: O2O 21/08/2017
Difficoltà: facile
16
Introduzione

Prendersi cura di un neonato non è un compito facile, soprattutto per un neogenitore. Ci sono molti aspetti e dettagli a cui bisogna prestare la massima attenzione. Bisogna stare attenti a tutti gli aspetti riguardanti un neonato. Le neo-mamme diventano molto più ansiose e preoccupate quando bisogna medicare il cordone ombelicale del neonato. Un piccolo pezzo di cotone resta sempre attaccato all'ombelico del piccolo. Esso cade da solo a pochi giorni dalla nascita del bimbo. In alcune circostanze, bisogna però prestare molta attenzione perché possono esserci piccoli sanguinamenti. In altri casi, la ferita impiega qualche giorno in più a rimarginarsi. Non abbiate paura. Per sapere come medicare il cordone ombelicale, dovete soltanto seguire alcune piccole e semplici indicazioni. Questa guida potrà sicuramente darvi una grossa mano, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili suggerimenti che vi aiuteranno a svolgere il compito con estrema facilita'.

26
Occorrente
  • Alcool
  • cotone idrofilo
  • garza sterile
36

Stato d'animo

Prendete i seguenti accorgimenti per medicare il cordone ombelicale. Innanzitutto, non abbiate timore di far del male al vostro bambino. Mantenete uno stato d'animo sereno. In questo modo, potrete effettuare ogni singolo passaggio senza grossi patemi. Effettuate la medicazione almeno due volte al giorno. Vi consigliamo di muovervi soprattutto durante il cambio del pannolino. Allestite tutto l'occorrente e tenetelo a portata di mano per quella circostanza. Utilizzate dell'acqua ossigenata, dell'alcol, alcune garze di cotone e una rete elastica, sempre se ce l'avete.

46

Acqua ossigenata

Adesso proseguite imbevendo un pezzettino di garza con l'acqua ossigenata. Pulite per bene il pezzetto di cotone e asciugatelo con del cotone rigorosamente pulito. Quindi, applicate un pezzo di garza di dimensioni maggiori, sempre bagnato con un po' di alcol. Strizzatelo per rimuovere tutto l'alcol in eccesso. Poi, piegatelo per fare in modo che si formi un triangolo più o meno perfetto. Ripiegate ancora una volta il pezzo con il fine di ottenere una striscia sufficientemente lunga. Per medicare il cordone ombelicale, avvolgetela ancora una volta intorno ad esso. Eseguite un nodo e rimettete il pannolino al vostro neonato.

Continua la lettura
56

Bloccare la garza

Se temete che il nodo possa far male al vostro piccolo, non preoccupatevi. Potete anche servirvi tranquillamente di una rete elastica per bloccare la garza. Eseguite la medicazione ogni giorno, fino a quando non avrete fatto cicatrizzare la ferita fino in fondo. Ripetete la stessa operazione al massimo due volte al giorno. Fino al momento della guarigione, non potete utilizzare borotalco o saponi che infiammerebbero la piccola ferita. Non conducete il piccolo nella vaschetta. Lavatelo a pezzi, con dell'acqua e una spugna. Se dopo dieci giorni il pezzetto non cade, non temete. Telefonate al vostro pediatra e spiegategli la situazione. Ecco quindi come medicare il cordone ombelicale del vostro neonato in pochissimo tempo.
Medicare il cordone ombelicale richiede molta delicatezza, in quanto la pelle del neonato è molto delicata, ed è facile incorrere in qualche irritazione od infezione. I suggerimenti di questa guida potranno certamente darvi una grossa mano a capire come muovervi, ma per maggiori dettagli e consultazioni mediche sara' bene rivolgersi a qualche pediatra.
Alla prossima.

66
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

5 consigli per l'igiene del neonato

Per i neo genitori, occuparsi del neonato richiede la massima attenzione in ogni ambito, dalla sua corretta alimentazione ad un igiene accurato. In questa guida ci occuperemo di questo ultimo punto, attraverso 5 consigli per rendere più sicura questa...
Bambino

Come far cicatrizzare l'ombelico del neonato

Avere un bambino è una delle gioie più grandi e destabilizzanti che ci troviamo ad affrontare nel corso della nostra vita. Pochi altri eventi riescono a scombussolare la vita come una nuova nascita. Assieme alle tante emozioni che si provano arrivano...
Bambino

Come pulire un bambino nei primi giorni di vita

Abbiamo sempre paura di sbagliare qualche cosa nei primi giorni di vita dei nostri bimbi. Una domanda che ci chiediamo è quella di come potergli assicurare un'igiene corretta quando ancora non gli si potrà fare il primo bagnetto, per il discorso del...
Bambino

5 cose da sapere sul bambino appena nato

Generalmente le neomamme tendono a voler fare tutto al meglio per il nuovo arrivato. A volte però è preferibile farsi guidare dagli eventi con la consapevolezza che l'esperienza si acquisirà con il passar del tempo. Durante le prime settimane fare...
Bambino

Come occuparsi di una donna che sta per partorire

La nascita di un bambino è un miracolo della natura, non esiste un momento più magico di quello in cui una nuova vita viene al mondo. Ogni madre quando si avvicina la data presunta del parto è in trepidante attesa di tenere il proprio piccolo tra le...
Bambino

Come organizzare la casa per l'arrivo del bebè

La nascita di un bebè rappresenta in una famiglia un momento di grande felicità, ma allo stesso tempo pone il problema di come organizzare la casa per l'arrivo del nuovo nato. Bisogna fare in modo che la casa sia sicura e funzionale così che mamma...
Bambino

Neonati: come pulire le parti intime

L'igiene intima del neonato ricopre un'importanza notevole: una detersione giusta, fatta nella maniera corretta avvalendosi di delicati detergenti ed usando le manovre giuste di lavaggio, vi aiuteranno a combattere infezioni ed anche irritazioni alla...
Bambino

Come si calcola il fabbisogno di latte di un neonato

Finalmente abbiamo il nostro piccolo cucciolo tra le braccia! Niente più nausee. Niente più pancione che non ci permette di allacciare le scarpe da sole. Niente più mal di schiena da non dormire la notte. Tutto assolutamente come prima! Sicure? Eh...