Come invogliare il figlio a studiare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si diventa genitori, si vorrebbe trasmettere ai propri figli, la voglia di studiare che forse, da ragazzi, è mancata anche a noi, molto dipenderà dall'approccio che abbiamo avuto con questa attività. Imparando dai nostri errori, o dagli errori che gli altri hanno fatto con noi, vorremmo che i nostri eredi non li ripercorrano allo stesso modo. Per trasmettere un messaggio positivo ai tuoi figli, prova a usare delle tecniche persuasive e rendigli lo studio piacevole. Vediamo insieme come invogliare il proprio figlio a studiare.

26

Occorrente

  • Empatia
  • Pazienza
  • Passione
  • Curiosità
36

Prova a invogliare tuo figlio parlandogli e facendogli capire quanto sia importante lo studio, non obbligarlo con la forza a studiare ore ed ore, è controproduecente e quando crescerà non potrai più farlo per evidenti ragioni. Parlandogli invece, gli infonderai un senso del dovere che difficilmente disattenderà. Ma la cosa più importante da fare è quella di fargli amare lo studio facendoglielo vivere non come un imposizione ma con curiosità. Questo compito non spetta solamente al genitore, molto dipenderà dalla tipologia di insegnante che tuo figlio incontrerà nel suo percorso scolastico, iniziando dalle scuole materne, fino alle elementari e a seguire.

46

Ricordati che non tutti i bambini hanno gli stessi tempi di maturazione. Un bambino che non va bene a scuola nei primi anni, potrebbe avere necessità di più tempo per la maturazione e poi, migliorare successivamente. Non aspettarti sin da subito dei risultati stratosferici, ed evita di associare ad un buon voto un regalo che gli farai, anche se qualche variazione sul tema non guasterà. L'importante è che non diventi un'abitudine: i ragazzi vanno responsabilizzati! Ricorda che ogni bambino e ragazzo possiedo un suo quoziente intellettivo, ci sono bambini più dotati, ed altri meno.

Continua la lettura
56

Se è svogliato, seguilo passo per passo e aiutalo, fagli capire quanto ci rimani male nel vederlo così pigro e cerca di rendergli interessante lo studio, stimolandolo con racconti, filmati, ricerche, fotografie ed esperimenti pratici, ed anche giocando, funziona egregiamente con molte materie. Cerca di essere paziente, prima o poi capirà quanto è importante studiare e imparerà ad amare ciò che fa. Non pretendere troppo, c'è chi non è portato per studiare ma in ambito lavorativo, produce molto, potrebbe essere il caso di un ragazzo che non supera il sei in diverse materie, l'importante è che riesca a superare l'anno mettendo a frutto le sue reali capacità.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cerca di fargli vivere lo studio con amore e curiosità

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

5 consigli per crescere al meglio un figlio

Sicuramente la nascita di un figlio rappresenta una gioia e un completamento della propria vita. Ma avere un figlio comporta anche responsabilità. Ogni genitore ha infatti la grande "missione" di saperlo crescere nel migliore dei modi. Quelli che seguono...
Bambino

10 buoni motivi per avere un secondo figlio

La nascita di un figlio è il momento più felice nella vita di ognuno di noi, quell'attimo meraviglioso del primo pianto e la gioia condivisa con il partner. Se si parla di figli le emozioni sono inevitabilmente forti, e tra le cose che si possono fare...
Bambino

Come capire se tuo figlio è dislessico

Quando vedi i tuoi figli in difficoltà ti senti avvilito e impotente. Non sai cosa li blocchi e faresti di tutto per aiutarli a superare i loro problemi. Se pensi che si tratti di dislessia, devi prima di tutto saper riconoscere il problema, capire di...
Bambino

Come trasmettere sicurezza al proprio figlio

Essere genitori è una delle esperienze più importanti e gratificanti nella vita di un adulto. Tuttavia crescere un figlio non è un compito semplice. Talvolta, in quanto nostro ruolo "naturale", sottovalutiamo le difficoltà che potrebbero presentarsi....
Bambino

Come Insegnare A Camminare Al Proprio Figlio

Se avete un bambino molto piccolo e desiderate avere dei consigli su come insegnare a camminare al proprio figlio, questa guida fa proprio al caso vostro. Leggete con attenzione e vedrete che insegnare a camminare al vostro bambino sarà una tra le esperienze...
Bambino

Come aiutare il figlio a scegliere le amicizie giuste

Una delle preoccupazioni di tutti i genitori è che i propri figli inizino a frequentare "cattive compagnie". Vorremmo poter allontanare i nostri ragazzi da quelle amicizie poco raccomandabili, poiché non rispecchiano ciò che noi desideriamo per loro....
Bambino

Come convincere un figlio a fare sport

Al giorno d'oggi, difficilmente i ragazzi intraprendono un'attività sportiva. Siamo in una società caratterizzata dai dispositivi elettronici, come computer e console sempre più all'avanguardia. I giovanissimi vivono in un mondo tutto loro e non mancano...
Bambino

Cosa fare se tuo figlio chiede un fratellino

Tutti i bambini soprattutto se primogeniti, arrivano a circa a due o tre anni di vita, a sentire la necessità di avere un fratellino. Nella maggior parte dei casi i maschietti chiedono un fratellino e le femminucce una sorellina. Non è sempre facile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.