Come introdurre i legumi nello svezzamento

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I neonati rappresentano un dono per la famiglia e la vita. Con la nascita di un bambino, bisogna preparare la casa con tutti gli occorrenti. Quindi bisogna acquistare i pannolini, i vestitini, i biberon, i ciucci. Andando avanti con la crescita del bimbo, acquistiamo anche gli omogenizzati. Questo vuol dire che inizia la fase dello svezzamento. Quindi si inizia a far mangiare al bambino la pastina con il formaggino, il prosciutto e i legumi. In questa guida attraverso passaggi facili e veloci, vedremo come introdurre i legumi nello svezzamento.

26

Occorrente

  • Passaverdure
  • lenticchie
36

Quando introdurre i legumi nell'alimentazione

I legumi di solito si introducono intorno all’ottavo mese. Potremmo partire dalle lenticchie, che cuociono più velocemente e non necessitano di ammollo. Per creare un pasto adatto al bambino potremmo preparare un buon brodo vegetale con patate e carote. Una volta cotte unire anche le lenticchie lessate e frullare il tutto. I legumi contengono una elevata concentrazione di minerali, vegetali e amminoacidi.

46

Come introdurre i legumi nell'alimentazione

Seguendo le istruzioni del pediatra, inizieremo questa fase non prima degli 8-9 mesi per non eccedere con l’apporto di calorie ed evitare intolleranze alimentari. Fagiolini, piselli, lenticchie, sono una ricca fonte di proteine ed il miglior metodo per assumerli è abbinarli con la pasta. Riso e piselli, pasta e lenticchie sono piatti tradizionali che possono sostituire la carne. Cerchiamo di eliminare la buccia dei legumi per favorire la loro digeribilità ed evitare diarrea e mal di pancia.

Continua la lettura
56

Come poter preparare i legumi

I legumi secchi vanno lasciati in ammollo secondo i tempi indicati nella confezione. Per alcuni bastano un paio d'ore, mentre altri richiedono anche tutta la notte. Possiamo scegliere alcuni preparati che non necessitano di ammollo. Come le lenticchie rosse decorticate. La cottura è più veloce e sono più digeribili. Prepariamo una pentola e lasciamo bollire i legumi. Inseriamo un piccolo trito di sedano, cipolla e carote fino a che, assaggiandoli, ci sembreranno cotti. Usiamo quindi il passa-verdure per rendere omogeneo il composto ed eliminare le bucce. Lo aggiungeremo al brodo o al passato di verdure, secondo le dosi consigliate dal pediatra. Sarebbe bene consumare i legumi almeno un paio di volte alla settimana come minimo. Rappresentando una valida fonte di proteine sarà bene anche non abbinarli alla carne nell’ambito dello stesso pasto. All’inizio il bambino potrebbe non gradire i nuovi sapori. Non arrendiamoci e riproviamo con piccole dosi all'inizio del pasto successivo. In questa guida abbiamo visto come introdurre i legumi nello svezzamento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un consiglio che potete prendere in considerazione, è di preparare gli omogenizzati in casa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Svezzamento: come introdurre la pappa serale

L'arrivo di un neonato è fonte di gioia e felicità in ogni famiglia. Insieme a questi sentimenti si accompagna anche un po' di ansia e paura. Sono molti i dubbi su come gestire un bambino, soprattutto se è il primo. Uno dei compiti più difficili per...
Bambino

Svezzamento: come introdurre il pesce fresco

Ricco di nutrienti e fonte principale di omega tre e fosforo, il pesce è un alimento indispensabile nell'alimentazione di grandi e piccini. Per questo diventa molto importante introdurlo fin da subito nella dieta dei bambini, meglio ancora se già a...
Bambino

Svezzamento: quando introdurre il pomodoro

Il pomodoro, giunto a noi dalle coltivazioni sudamericane, è stato introdotto nella alimentazione europea solo intorno al 1500. Come tutte le verdure, è un elemento davvero importante per una corretta alimentazione del bambino, poiché contiene numerose...
Bambino

Svezzamento: come introdurre nuovi alimenti

Prendersi cura del proprio bambino è molto importante, cominciando dallo svezzamento. Bisogna infatti prestare molta attenzione a ciò che diamo da mangiare ai nostri bambini e agli alimenti che introduciamo nella sua alimentazione via via che cresce....
Bambino

Come preparare le prime pappe nello svezzamento

Avere un bambino è sempre un lietissimo evento per ogni coppia, ma prendersene cura non è mai facile. È necessario capire i passi necessari da seguire affinché il neonato possa crescere sano e in forma. Tra le fasi più delicate c'è sicuramente lo...
Bambino

10 consigli per uno svezzamento sereno

Lo svezzamento del neonato può iniziare già verso il quinto mese di vita. In genere, il periodo ideale per introdurre la nuova alimentazione è compreso tra i quattro e i sei mesi di vita. Ma ogni bambino è diverso da un altro, quindi è sempre meglio...
Bambino

Come procedere con lo svezzamento

L'allattamento al seno o artificiale semplifica il momento della pappa. L'alimento è sempre lo stesso e il bambino lo gradisce di sicuro. Questa forma di nutrimento favorisce il contatto fisico madre-bambino. Il piccolo si sente sicuro e tranquillo...
Bambino

Ricette per lo svezzamento da 6 a 9 mesi

Prendersi cura di un bambino non è per nulla semplice, soprattutto se si è dei novelli genitori e non si sa ancora bene come procedere. La fase dello svezzamento poi risulta essere una delle fasi più complicate, per questo è bene sapere come procedere....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.