Come intrattenere un neonato

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando nasce un bambino porta tanta gioia nella sua famiglia: ogni nascita viene salutata con entusiasmo ed allegria, e di solito genitori, parenti ed amici acquistano giocattoli e pupazzi per il nuovo nato. Potrebbe sembrare prematuro, invece è importante che il bambino, fin dai suoi primi mesi di vita, venga stimolato attraverso giochi, coccole, musica e parole. Attraverso queste esperienze, il neonato impara a conoscere il mondo che lo circonda e ad interagire con esso.
In seguito, attraverso il gioco, imparerà anche a prendere coscienza delle proprie capacità; quindi è molto importante imparare subito come intrattenere un neonato, per catturarne l'interesse e stimolare la sua curiosità. Questa guida potrà aiutarvi a mettere in atto i comportamenti adatti a far divertire, in modo utile ed intelligente, i bambini molto piccoli.

24

Intratteniamo il neonato con coccole e canzoncine


La prima persona con cui il bambino instaura un rapporto è la mamma: lo tiene in braccio, lo nutre, e proprio attraverso la mamma il neonato impara a conoscere il mondo che lo circonda e le persone che vivono in esso. Quindi è molto importante che questo rapporto madre-figlio sia un rapporto fisico, fatto di coccole, carezze, massaggi dolci e delicati, parole sussurrate e cantate. Il neonato apprezzerà molto questi momenti. Anche se a noi sembra impossibile, vedendolo così piccolo, un bambino percepisce perfettamente emozioni, stimoli, attenzioni che noi gli dedichiamo, e il tempo passato con lui è sempre tempo prezioso, perché si può trasformare in occasioni di crescita e sviluppo mentale ottimale. Una ninnananna, una filastrocca, un versetto particolare intratterranno il neonato che ci ascolterà e ci guarderà incuriosito, e imparerà a conoscerci attraverso le nostre voci e i nostri visi.

34

Intratteniamo il neonato con giocattoli adatti

Un oggetto che stimola molto il neonato e catturerà sicuramente il suo interesse e la sua curiosità è la giostrina con dei pupazzetti da posizionare sul lettino. La fisserà estasiato, ne seguirà i movimenti, sarà catturato dai colori sgargianti. Spesso queste giostrine hanno un carillon incorporato, la cui musica non solo intrattiene il neonato, ma contribuisce anche a calmarlo e a tranquilizzarlo. In commercio si trovano moltissimi altri giocattoli studiati apposta per divertire il neonato e nel contempo favorire il suo corretto sviluppo psico-motorio; quando un bambino è troppo piccolo per giocare e divertirsi da solo, sta a noi aiutarlo in questo importante stadio della sua crescita, fornendogli, attraverso il gioco e attraverso giocattoli adatti (che non risultino pericolosi per la sua incolumità) degli utili passatempi. Non dobbiamo mai pensare che sia troppo piccolo per giocare: mostriamogli pupazzetti, libretti di pezza, leggiamogli piccole storie. Il nostro intrattenimento non sarà solo divertente, ma utile per la sua corretta crescita.

Continua la lettura
44

Intratteniamo il neonato col bagnetto

Tranne qualche raro caso, i neonati amano molto l'acqua e fare il bagnetto può trasformarsi in un bel momento di gioco e divertimento. La carezza dell'acqua tiepida rilasserà il bambino, e una morbida spugna potrà trasformarsi in un oggetto con cui giocare. Anche in questo caso possiamo ricorrere a dei giochi appositamente creati per il momento del bagnetto, come paperette galleggianti o animaletti con sonaglietti; ma anche in questo caso basterà un po' di fantasia e tanto affetto per intattenere e far divertire un neonato. Potremmo nacondere il nostro volto con le mani e fare qualche gesto buffo od insolito, cantare la canzoncina del bagnetto inventata lì per lì o un vecchio successo che a noi piace particolarmente: tutto questo di solito delizia un neonato. In questo momento della sua vita il bambino non ha molte pretese; gli basta sentirsi amato, gli basta percepire che ci dedichiamo a lui con piccoli gesti e tante attenzioni. Facciamogli sentire la nostra presenza, facciamogli sentire che ci stiamo dedicando a lui con amore ed entusiasmo, e questo gli basterà.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come intrattenere i bimbi durante i momenti di attesa

I bambini non sono di certo tutti dei santi. Esistono bambini più vivaci, bambini meno vivaci, bambini iperattivi e bambini molto tranquilli. Molte mamme quando fanno delle visite o dei colloqui, non sanno spesso a chi lasciare i propri bambini e sono...
Bambino

Come intrattenere i bambini in aereo

Al giorno d'oggi il mezzo di trasporto più utilizzato, quantomeno per i lunghi spostamenti, è l’aereo. Le difficoltà possono nascere nel momento in cui non viaggiamo da soli ma portiamo con noi i bambini piccoli. Tra le valigie, le attese aeroportuali,...
Bambino

Viaggio in macchina: come intrattenere i bambini

Quando si deve effettuare un viaggio piuttosto lungo in macchina spesso ci si pone il problema di come fare per poter intrattenere i propri bambini e non farli annoiare. Si tratta sicuramente di un compito non facile ma con gli accorgimenti giusti tutti...
Bambino

Come intrattenere un bambino malato

I bambini si ammalano spesso, questo è un concetto che ogni genitore o persona adulta che entra a stretto contatto con i più piccoli impara subito. Ciò è dovuto essenzialmente ad un sistema immunitario ancora immaturo, ed è proprio attraverso l'incontro...
Bambino

Come intrattenere i bambini durante una festa

Organizzare una festa dove tra gli invitati vi siano presenti più o meno bambini, è un'occasione per mettere alla prova la vostra capacità creativa. Saper gestire l'intrattenimento di una festa dedicata ai più piccoli o dove comunque ve ne siano tra...
Bambino

Come intrattenere i bimbi

Hai problemi con bambini esigenti e annoiati? Oppure con bambini che fanno i primi passi? Se hai bisogno di consigli per fare il baby-sitter, leggi questo articolo! I bimbi si dice non hanno alcun pensiero, tuttavia qualcuno ce l'hanno, e cioè divertirsi,...
Bambino

Lo sviluppo del neonato nel sesto mese di vita

Contrariamente a quanto si possa pensare, un neonato non è affatto un piccolo essere privo di capacità e competenze. In realtà, il neonato è un essere che impara davvero molto in fretta e che compie grandissimi progressi in un breve e limitato arco...
Bambino

Come stimolare un neonato pigro

L'allattamento al seno di un piccolo neonato è, di certo, una bellissima esperienza per una giovane mamma. Allattare un bambino è una perfetta occasione di intesa, magica ed irripetibile, tra il neonato e la sua preziosa mamma. Alcuni neonati, però,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.