Come insegnare i giorni della settimana ai bambini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Quante volte vi è capitato che i vostri bambini non sappiano i giorni dalla settimana e facciano confusione tra di loro? Sicuramente tante. La cognizione del tempo è difficile da imparare per un bambino piccolo, ma fortunatamente, i bambini possiedono una capacità e una velocità di apprendimento molto superiore a quella di un adulto: sono infatti come delle spugne che assorbono e registrano ogni giorno fiumi di informazioni visive e uditive. Per poter insegnare loro i giorni della settimana bisognerà quindi sfruttare la tecnica dell'associazione: bisognerà collegare ogni giorno della settimana ad un'immagine o ad un suono che susciti in loro interesse, inventando ad esempio una filastrocca o una canzoncina, o facendo vedere loro immagini colorate di oggetti o animali. Vediamo quindi come procedere.

25

Occorrente

  • Cartoncini colorati
  • Pennarello
  • Forbici dalla punta arrotondata
35

La filastrocca è di sicuro uno dei metodi migliori, infatti anche noi adulti a volte sfruttiamo questa tecnica di memorizzazione. Ecco una simpatica filastrocca famosa che potete scrivere su dei cartoncini colorati e appendere in camera come se ogni cartone fosse un vagone di un treno e ogni vagoncino fosse collegato da un filo: LUNEDÌ il primo è giallo, MARTEDÌ rosa corallo come un gambo di un fiorellino, MERCOLEDÌ lo faccio verdino come questo pesciolino, GIOVEDÌ viene con lo slancio, VENERDÌ lo faccio viola perché è l'ultimo giorno di scuola, poi viene SABATO blu come il mare, DOMENICA rosso posso riposare. Avrà un effetto ancora più rapido se invece che recitarla solamente la canticchiate, la memoria umana infatti è molto legata alla musicalità, soprattutto nei bambini. In alternativa, potete anche mescolare i cartoncini colorati e far ricostruire la linea della settimana ai bambini, così che imparino più velocemente.

45

Ora facciamo associare alla mente del bambino un'immagine per ogni verso della filastrocca: possiamo fargli disegnare le successive azioni del pulcino, fagli colorare i disegni fatti da noi, o ancora meglio fargli fare un collage con il cartoncino (mi raccomando forbici dalla punta arrotondata!). Una volta finito il lavoretto, appendetelo nella sua stanza, e ogni giorno chiedetegli che giorno è e che cosa fa il pulcino oggi, se lo avrete fatto divertire con la storiella rimarrete stupiti dai risultati!

Continua la lettura
55

Chiedete spesso al bambino di ripetere la filastrocca, e poi una volta che l'avrà imparata a menadito anche solo i giorni, ripetendoli spesso si incideranno nella sua mente. Lo stesso divertente procedimento si può utilizzare per insegnargli le stagioni, i mesi dell'anno o anche i sette re di Roma (alla fine li saprà dire meglio di voi, e farete dei figuroni con parenti e amici). L'importante per insegnare ad un bambino qualcosa con successo, è farlo divertire mentre impara, non utilizzate mai un metodo di tipo "scolastico" o senza sufficienti stimoli visivi e uditivi, e una volta che lo avrete "interrogato" con successo, incentivatelo a fare ancora meglio dicendogli che è bravo e che è intelligente, sentendosi così sicuro di sé sarà motivato ad imparare tante altre cose. Buon divertimento!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come insegnare l'alfabeto al bambino

In questo articolo vedremo come insegnare l'alfabeto al bambino. Questo lavoro come quello di insegnargli a parlare, e camminare non è poi così tanto difficile, in quanto siccome è circondato da persone adulte, e da altri bambini più grandi di lui...
Bambino

Come fare una corsa ad ostacoli al chiuso per bambini

I bambini hanno sempre bisogno di fare movimento: l'attività fisica, infatti, rappresenta la loro principale valvola di sfogo, nonchè un importante momento di crescita psico-fisica. Se avete l'esigenza di tenere a bada un gruppo di bambini, potete organizzare...
Bambino

Come insegnare ai bambini a lavarsi

L'igiene è una cosa molto importante, sia per gli adulti che per i bambini. Le prime nozioni di base per diventare degli adulti puliti, si imparano proprio da piccoli e spesso questa cosa non risulta essere scontata come dovrebbe. Far apprendere ai piccoli...
Bambino

5 regole per insegnare ai bambini a non sprecare acqua

L'acqua è un bene preziosissimo e per questo non va sprecata. Soprattutto in questo periodo in cui andiamo incontro all'estate e quindi al caldo torrido, è importante cercare di non abusarne inutilmente. Categoria "a rischio" in questo senso sono i...
Bambino

Come insegnare ai bambini a scrivere

Negli anni passati, per insegnare ai bambini a scrivere, si faceva disegnare loro i "bastoncini". In questo modo i bambini acquisivano dimestichezza nel tenere in mano una penna. Oggi non si utilizza più questo tipo di metodo perché antiquato, ripetitivo...
Bambino

Come insegnare a un bambino a lavarsi la faccia

Insegnare ad un bambino a lavarsi la faccia non rappresenta affatto un'impresa complicata, sopratutto se si riesce a porre il gesto come un'attività ludica. È molto importante se non fondamentale, rispettare assolutamente i suoi tempi e cogliere prontamente...
Bambino

Come insegnare ai bambini a gestire il loro tempo libero

Per tempo libero s'intende quel momento in cui non si hanno più impegni lavorativi. Quindi, non è altro che un tempo da dedicare a se stessi. Oppure ad attività piacevoli e rilassanti. Tuttavia, a volte si finisce per far diventare routine anche questo...
Bambino

6 favole da raccontare prima di andare a letto

Si sa, per i bambini le favole sono come un gioco che risplende nelle loro energiche giornate, insegna una morale, lo aiuta nella sua crescita, tiene impegnati gli ingranaggi della sua mente sempre in movimento e lo accompagna nella vita di tutti i giorni.Ogni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.