Come insegnare ai bambini ad andare in bagno da soli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si avvicina l'età dei due anni, è necessario iniziare ad imparare ai propri bambini l'approccio con il bagno, ovvero devono gradualmente imparare ad andare in bagno da soli. Si tratta di un vero e proprio periodo di cambiamento e dunque è preferibile agire con cautela, onde evitare di causare nel bambino ulteriore stress o pressione. A causa di ciò molti genitori non sanno quando è il momento adatto per far assumere questa nuova abitudine. Sono tanti infatti i dubbi e le domande che assillano i genitori come ad esempio se è preferibile utilizzare il vasino oppure direttamente il water. È importante dunque che il piccolo non viva questo cambiamento come un periodo traumatico, al contrario deve vederlo come un vero e proprio traguardo. Di seguito vediamo insieme quindi come insegnare ai bambini ad andare in bagno da soli.

26

Occorrente

  • Pazienza
  • Affetto
  • Dialogo
36

Innanzitutto bisogna comprendere che non c'è un momento ben preciso in cui intraprendere questa nuova fase nella vita del bambino. Per alcuni può essere un traguardo che si può raggiungere anche abbastanza precocemente, per altri invece potrebbe essere necessario più tempo. Nel momento in cui ci si rende conto che il piccolo è consapevole dei suoi bisogni fisiologici o inizia a manifestare curiosità è bene cogliere la palla al balzo ed iniziare ad incitarlo all'approccio col wc. Potrebbe capitare che il bambino inizi a fare delle domande mentre gli altri membri della famiglia vanno in bagno e, spinto dalla curiosità, potrebbe essere lui stesso a voler tentare l'approccio.

46

Evitate di togliere al piccolo il pannolino in maniera improvvisa, poiché potrebbe comportare dei disagi soprattutto se nello stesso periodo si verificano eventi per lui molto importanti come l'inizio dell'asilo nido. Proprio per questo è fondamentale cercare di instaurare con lui un dialogo e optare per l'acquisto delle mutandine. A questo punto, è consigliabile iniziare a togliere il pannolino solo esclusivamente al mattino al fine di abituare gradualmente il piccolo. Quando notate che si verificano dei miglioramenti, potete iniziare a togliere il pannolino anche durante il pomeriggio. Nel momento in cui avrete appurato che il piccolo è ormai del tutto autonomo, potrete toglierlo anche di notte.

Continua la lettura
56

Durante la prima fase, è importante accompagnare il bambino in bagno più volte al giorno. Al fine di trasmettere la massima tranquillità, è consigliabile fornire al piccolo un passatempo come un libro o un giochino, onde evitare che si possa annoiare. Soprattutto nel periodo iniziale, è fondamentale che tutta la famiglia collabori congratulandosi con il bambino o promettendogli dei piccoli regalini per gioire insieme del traguardo raggiunto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Complimentatevi col bambino ogni qualvolta si verificano dei progressi
  • Evitate di togliere il pannolino in maniera drastica

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come insegnare i bambini a mangiare da soli

Il momento del pasto significa condivisione, scambio di idee, racconti di vita quotidiana. Durante i pasti si prendono decisioni importanti ed è il momento migliore per i genitori per trasmettere la loro conoscenza e il loro modello educativo. Al giorno...
Bambino

Come insegnare ai bambini a giocare da soli

Il gioco è un'attività importante, nello sviluppo del bambino, sin dai primi giorni di vita. Serve a stimolare le capacità motorie e intellettive. Il bambino, giocando, impara a socializzare e a comunicare. Un'altra finalità è la condivisione e il...
Bambino

Come insegnare ai bambini a scrivere

Negli anni passati, per insegnare ai bambini a scrivere, si faceva disegnare loro i "bastoncini". In questo modo i bambini acquisivano dimestichezza nel tenere in mano una penna. Oggi non si utilizza più questo tipo di metodo perché antiquato, ripetitivo...
Bambino

Come insegnare ai bambini a non sprecare l'acqua

Risorsa importantissima e vitale, l'acqua è un bene estremamente prezioso. Sprecare l'acqua, equivale a dimostrare una totale mancanza di amore e rispetto. Per questo motivo è di vitale importanza insegnare ai bambini a non sprecare l'acqua, ma ad averne...
Bambino

Come insegnare ai bambini ad asciugarsi i capelli

I nostri bambini, soprattutto nei primi anni di vita, necessitano di cure ed attenzioni particolari. Ogni parte del loro corpo è molto delicata, soprattutto il capo. È risaputo che quasi a tutti i bambini non piace lavare i capelli, specialmente quando...
Bambino

Come insegnare i mesi dell'anno ai bambini

Tutti i bambini sono sempre molto curiosi di imparare continuamente delle cose nuove, e per questo motivo sia gli insegnanti che i genitori devono cercare di assecondare in tutti i modi la loro voglia di conoscere ed esplorare, senza mai forzare le cose....
Bambino

Come insegnare ai bambini a gestire il loro tempo libero

Per tempo libero s'intende quel momento in cui non si hanno più impegni lavorativi. Quindi, non è altro che un tempo da dedicare a se stessi. Oppure ad attività piacevoli e rilassanti. Tuttavia, a volte si finisce per far diventare routine anche questo...
Bambino

Come insegnare le note musicali ai bambini piccoli

Wolfgang Amadeus Mozart. Chi di noi non conosce questo celebre compositore? Dalla metà del '700 sino ai giorni nostri, egli ha scritto la musica migliore di tutti i tempi. Il giovane Mozart iniziò la sua carriera proprio da bambino, il che fa significa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.