Come gestire un bambino difficile

Tramite: O2O 29/05/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida verranno dati utili consigli su come gestire un bambino difficile. Come ben saprete, un bimbo di pochi anni nella fase della crescita, ha un temperamento e un modo di fare difficile da controllare. Questo è dovuto da diversi fattori ma, in primo luogo, ciò che si può provare è che il ragazzino tende a doversi approcciare con qualsiasi cosa che lo circonda. Stiamo parlando di persone, oggetti, luoghi che osserva e che frequenta. Tutti questi elementi incidono molto su ciò che sarà il carattere del bambino in futuro. In secondo luogo, la gestione deve essere anche regolata e mantenuta grazie al supporto dei genitori o di persone che possano tenere sotto controllo tale persona. Tramite questi appunti avrete una serie di informazioni che potranno aiutarvi a risolvere questo problema che prima o poi bisogna affrontare.

25

Comprendere che tipo di disagio si celi dietro gli atteggiamenti difficili del bambino

Innanzitutto è importante considerare il fatto che dietro un comportamento molto vivace, a volte irrequieto, si può nascondere una forma di disagio che non va assolutamente ignorata o, peggio ancora, etichettata in qualche modo, bensì accolta e ascoltata. È da comprendere che tipo di disagio si celi dietro degli atteggiamenti "difficili". Ricordiamoci che i bimbi nascono con l'assoluta fiducia che il mondo sia un posto buono e tranquillo e si ritrovano, quasi subito, proiettati in una società fatta di caos e corse a ritmi folli, a volte insostenibili per noi adulti.

35

Prendere in considerazione gli eccessivi capricci del bambino e capirne le motivazioni

Molto spesso gli eccessivi capricci possono essere frutto proprio di un bisogno di fermarsi e di essere maggiormente ascoltati. I genitori quindi dovrebbero tenere in considerazione questo aspetto, ovvero non bisogna fare finta di nulla ma è necessario dare importanza a ogni singolo "allarme" che si viene a creare. Sarebbe utile cercare di passare con il proprio piccolo anche poco tempo, la sera, ma di qualità, evitando quei rimproveri "facili" cui può capitare di cedere per stanchezza e per poca pazienza.

Continua la lettura
45

Organizzate per il vostro bambino difficile delle attività stimolanti e divertenti

I bambini hanno anche bisogno di ritmi regolari del sonno. Infatti, l'irrequietezza può essere un sintomo di stanchezza accumulata. Spesso ci dimentichiamo che sono piccolini e hanno bisogno di orari e regole precise e invece si ritrovano a doversi adattare alle nostre. Molto importante è, anche, organizzare loro delle attività stimolanti e divertenti, delle passeggiate all'aperto e degli spazi in casa dove possano giocare liberamente, senza il continuo controllo dell'adulto, il timore di rompere o sporcare qualcosa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come gestire un bambino che piange in macchina

Il bambino che piange in macchina è una delle situazioni più complicate da gestire. Il pianto nel bambino, così come nell'adulto, è una manifestazione di malessere, sia esso di natura fisiologica che emotiva. Vostro figlio o il bambino in questione...
Bambino

Come gestire un bambino che non rispetta gli oggetti

In questa guida, passo dopo passo, provvederò a dare tutte le spiegazioni utili su come gestire nel migliore dei modi un bambino che non rispetta gli oggetti. Un figlio, di solito verso l'età di due o tre anni, tende a trasformarsi inesorabilmente in...
Bambino

Come gestire un bambino che piange dal dottore

Lattanti e bambini più o meno grandi possono piangere per svariati motivi. Il pianto, infatti, è uno dei primi mezzi di comunicazione che un bambino adotta per comunicare con il mondo circostante. I bambini, soprattutto i più piccoli, sanno bene, infatti,...
Bambino

Come gestire Un Bambino Iperattivo

Educare e crescere i bambini non è sempre semplice, essi mettono spesso alla prova i nostri nervi e sanno metterci all'angolo facilmente. Allora ci chiediamo dove abbiamo sbagliato, cosa c'è che non va nella nostra relazione col piccolo e se siamo davvero...
Bambino

Come gestire un bambino che prende in giro i compagni

Ognuno di noi ha tratti particolari che caratterizzano la personalità sin dai primi anni. Li ereditiamo dai genitori e sono presenti nel nostro corredo genetico. Quando cresciamo molte caratteristiche si rafforzano mentre altre qualità vengono meno....
Bambino

Come gestire il pianto del neonato

Ogni neonato affinché possa comunicare con l'ambiente esterno e con tutte le persone che lo circondano ricorre al pianto. Quando un bambino piange infatti può avere tanti significati, bisogna perciò imparare ad interpretare e di conseguenza a gestire...
Bambino

Come riconoscere un bambino troppo sensibile

Tuo figlio piange per ogni minima contrarietà? È incapace di gestire le frustrazioni? Ha frequenti scoppi di ira o di disperazione? Si intestardisce per piccoli dettagli di poco conto? Piagnucola spesso per richiamare la tua attenzione? Fai attenzione...
Bambino

Come gestire i capricci dei bambini

Gestire i capricci dei bambini può essere molto difficile. Oggi i bambini sono attirati da molte cose e in una società in cui i prodotti telematici sembrano prendere il sopravvento, spesso i più piccoli si sentono insoddisfatti e nervosi e questo è...