Come gestire le paure dei bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Tutti i bambini hanno paura, si sa. Questo perché non conoscono ancora bene tutte le cose che popolano il mondo. Non sanno che la pioggia è un fenomeno naturale, come i lampi e i fulmini, non sanno che il buio è solo l'assenza di luce e danno un volto ad ogni loro paura, immaginando mostri e creature misteriose che li minacciano. Ecco perché spetta a noi genitori rassicurarli e farli crescere pronti ad affrontare le loro insicurezze. Ma come fare? Di seguito alcune dritte su come gestire le paure dei bambini.

24

Spesso si dice: vai dal malato e non andare dal medico. Questo perché chi è passato attraverso una prova, sa come uscirne. Allora la prima cosa che dovete fare è ricordare a voi stessi di quando eravate bambini. Cos'è che vi faceva star male? Di cosa avevate paura? Ma soprattutto come siete riusciti a gestire le vostre paure. Probabilmente con l'età adulta si supera tutto. Ma riuscire a convivere con una paura è molto più difficile che superarla. Ecco il vostro ruolo allora: insegnare ai vostri figli che le paure non si superano dall'oggi al domani. Non è strano avere paura e anche voi siete stati bambini e avevate le sue stesse paure. Così inizieranno a sentirsi meno soli e incompresi.

34

Se volete veramente insegnare a gestire le paure ai vostri figli, dovrete prima imparare a farlo voi. Molti sono gli adulti che hanno paura di volare, del buio, degli insetti o solo dei luoghi affollati. Ebbene sappiate che si tratta di retaggi infantili. È solo un bisogno non soddisfatto di sicurezza in altre parole. Quando lo capirete, sarete in grado di andare alla radice di tutte le paure e trasmettere serenità ai vostri figli. In mancanza della vostra rassicurazione cresceranno timidi e insicuri. Ma la sola vostra presenza basterà ad allontanare ogni ostro. Vedrete!

Continua la lettura
44

Un ultimo consiglio su come gestire le paure dei vostri figli riguarda la paura in sè e per sè. Non guasta spingersi fin nel cuore del problema, analizzare insieme a vostro figlio tutte le note componenti della sua paura, ad una ad una, e spiegargli con calma che sono solo fantasie. Che la realtà è diversa e che i mostri che lui vede non esistono. A quel punto una favoletta d'esempio non guasterebbe. Inventate un personaggio molto simile a vostro figlio con le sue stesse paure. Fate in modo che sia credibile però. E poi raccontate per filo e per segno come ha fatto a far sparire per sempre la sua paura. Inventate una parola magica, un'azione fantastica o solo un'abitudine che servirà a esorcizzare ogni sua paura.  

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come far superare le paure ai bambini

Nei bambini le paure potranno condizionarli spesso in ogni comportamento. La paura è un fenomeno naturale che è parte della persona umana. Effettivamente, la paura aiuta a tenere lontano dai guai della vita ed anche dai pericoli. La vita dei bambini...
Bambino

Guida alle paure più frequenti dei bambini

I bambini sono semplici e difficili al tempo stesso, e spesso la loro visione del mondo è fragile. Da una parte hanno un modo di capire le cose che somiglia a quello degli adulti, dall'altra hanno grosse difficoltà a tradurre e a interpretare le cose...
Bambino

5 strategie per gestire i bambini vivaci

I bambini sono un dono meraviglioso nella vita di una coppia. Quando arrivano i bambini in una casa tutto si stravolge e cambia in base alle loro esigenze. Ovviamente ogni bambino ha il suo carattere e il suo modo di fare, ma comunque in un modo o nell'altro...
Bambino

Come insegnare ai bambini a gestire il loro tempo libero

Per tempo libero s'intende quel momento in cui non si hanno più impegni lavorativi. Quindi, non è altro che un tempo da dedicare a se stessi. Oppure ad attività piacevoli e rilassanti. Tuttavia, a volte si finisce per far diventare routine anche questo...
Bambino

Come gestire l'ansia dei bambini

Spesso può capitare che i bambini soffrano di ansia dovuta a motivi particolari che creano in loro spavento e paura. Quest'ansia generalmente va via dopo poco, ma se si prolunga o comincia a interferire con le normali attività quotidiane del bambino...
Bambino

Come gestire i bambini nervosi e stanchi

Non possiamo pretendere dai nostri figli di essere sempre perfetti e squisiti. A volte anche i bambini possono essere nervosi e stanchi. Così, loro iniziano a fare dei capricci proprio per farci capire la loro stanchezza e nervosismo. Infatti, i bambini...
Bambino

Come gestire i capricci dei bambini

Gestire i capricci dei bambini può essere molto difficile. Oggi i bambini sono attirati da molte cose e in una società in cui i prodotti telematici sembrano prendere il sopravvento, spesso i più piccoli si sentono insoddisfatti e nervosi e questo è...
Bambino

Come gestire l'egocentrismo nei bambini

Intorno ai 18-24 mesi i bambini iniziano a sviluppare forme più o meno accentuate di egocentrismo che li porta a pensare di essere al centro di tutto e che tutto gli appartenga. È una fase molto delicata che i genitori devono cercare di gestire al meglio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.