Come gestire due bimbi piccoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come sapete, gestire due bimbi piccoli in casa non è mai facile, soprattutto quando si tratta di bambini iperattivi o irrequieti. Di seguito alcuni consigli utili per tutte quelle giovani mamme o baby sorger che si dovessero trovare a fronteggiare una situazione simile senza farsi venire l'ansia, senza innervosirsi e stancarsi troppo, ma soprattutto senza far correre pericoli ai piccoli e cercando di dar loro tutte le attenzioni possibili.

25

Approfittate della compagnia per rilassarvi un po'

Spesso è un bel problema per la mamma gestire la giornata di bambini che hanno una etá molto ravvicinata tra loro. Se per esempio avete un bimbo di pochi mesi e l'altro di un paio di anni è normalissimo che vi capiti di sentirvi stanche al solo pensiero di dover trascorrere la giornata con un bambino che piange e che vuole stare sempre in braccio, e con l'altro che corre e sale dappertutto, spinto dalla curiosità. Se siete in casa, approfittate dei momenti in cui a farvi compagnia c'è un'altra persona (il papà, la nonna o un parente) per farvi aiutare, fare un riposino o una doccia, mangiare un pasto in tranquillità e recuperare le energie per qualche ora. Se invece siete fuori casa, potreste cercare il conforto e il consiglio di altre mamme o altre baby-sitter che, come voi, sono nella stessa situazione.

35

Mantienete una routine nel riposo

Cercate di mantenere una certa routine nel riposo: non stimolate i bambini durante i loro momenti di relax e di sonno, che solitamente si verificano dopo ogni poppata per il più piccolo e dopo i pasti principali per il più grande. È in questi momenti che dovete approfittare per riposare anche voi, creando un clima tranquillo e rilassato che possa conciliare il sonno per voi e per i piccoli.

Continua la lettura
45

Dedicate un po' di tempo esclusivo a ciascun bambino

Nel corso della giornata è fondamentale dedicare a ciascuno dei vostri bambini un tempo esclusivo da dedicare solo a lui. Non c'è da prendere il cronometro e stare a contare quanto tempo siete con l'uno e quanto con l'altro, cio che conta è la qualità di quello che fate con loro e il rapporto individuale che riuscirete ad instaurare.

55

Siate serene e lo saranno anche i vostri bimbi

Cercate di insegnare ai bimbi a giocare anche da soli, stimolate il più piccolo con oggetti colorati, costruzioni per i più piccoli, il più grande con disegni, libricini da leggere. Abituarli a giocare qualche volta senza di voi vi darà il tempo per prendere una boccata d'ossigeno. Ad ogni modo cercate sempre di mostrare tranquillità anche quando non sembrano darvi pace o ascolto. Essere serene e rilassate e di mostrarlo ai vostri bambini. Il vostro umore si proietterà anche su di loro per crescere sani e felici.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Bimbi: come gestire la paura degli estranei

I bambini, è risaputo, hanno bisogno dell'appoggio e degli insegnamenti dei genitori per imparare cose nuove ma soprattutto per superare le proprie paure. Una di queste, tra le più diffuse nei bambini, è la paura degli estranei che mi manifesta spesso...
Bambino

Come gestire un bambino che porta via i giochi agli altri bimbi

Molto spesso capita che in età infantile, il bambino mentre gioca con gli amichetti, porta via in modo presuntuoso e prepotente i giochi agli altri facendoli piangere oppure creando delle situazioni di tensione. Naturalmente, di fronte a questi particoli...
Bambino

Come gestire i capricci dei bimbi quando sei fuori casa

Spesso i bimbi fanno delle sceneggiate, per attirare l'attenzione dei genitori. Altre volte sono dei veri e propri bisogni che dobbiamo soddisfare. Un neonato ha la necessità del latte materno. Non riesce a esprimersi. Perciò piange e urla per farsi...
Bambino

Cosa fare in casa con i bimbi piccoli

L'inverno è ormai alle porte e fa troppo freddo fuori per portare i bimbi al parco giochi o a fare una passeggiata. I bambini sono dotati di un'energia e di una voglia di scoprire il mondo incredibili, e non vogliono proprio stare con le mani in mano....
Bambino

5 attività outdoor invernali da fare coi bimbi

Come voi lettori e lettrici ben saprete, il fatto che l'aria aperta faccia molto bene non è sicuramente un mistero: a maggior ragione, per i bambini è importantissimo svolgere delle attività outodoor, per svariati motivi (attività ed esercizio fisico...
Bambino

Come comportarsi in caso di tic nervosi nei bimbi

I tic nei bimbi sono le prime preoccupazioni che hanno i genitori. Molti di questi vengono attribuiti a movimenti che si ripetono continuamente. Tuttavia, i tic sono gesti, movimenti ed espressioni improvvisi. Questi con il passare del tempo possono...
Bambino

Bimbi: le 8 regole per bere correttamemte

I genitori hanno grandi responsabilità verso i propri bimbi, una di questa è quella di assicurarsi della loro corretta idratazione. Infatti i bambini non possono bere le stesse cose di un adulto ma solo determinate bevande che sono fondamentali per...
Bambino

Motivi per cui mandare i bimbi al nido

Per un genitore ma soprattutto per le mamma molte volte mandare i bimbi all'asilo nido è più una necessità che una decisione volontaria. Tale necessità nasce dal fatto che di questi tempi, ci si gode giusto i mesi della maternità e dell'allattamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.