Come funziona il kakebo

Tramite: O2O 30/11/2017
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il kakebo è un metodo Giapponese per risparmiare sui conti di casa, è una specie di agenda, in cui annotare in modo pratico tutte le entrate e uscite. Kakebo è uno strumento che permette di tenere traccia di tutte le vostre spese, giorno per giorno e a fine mese vi darà il risultato esatto di quanti soldi avete speso e in che modo. Questa agenda è un'ottimo deterrente, per chi si lascia prendere facilmente la mano dagli acquisti. In questa agenda troverete raffigurati due protagonisti: il maialino, per i risparmi e il lupo per le vostre spese. Secondo i Giapponesi, l'utilizzo di kakebo favorisce la tranquillità dell'anima, libera le energie mentali e aiuta a limitare le spese evitando lo stress di cattiva gestione finanziaria. Come funziona il kakebo?

28

Occorrente

  • kakebo
  • matita
  • gomma per cancellare
38

Inizio mese, cosa fare

All'inizio di ogni mese, nella pagina a sinistra, troverete l'immagine del maialino. Qui scriverete le vostre entrate e le uscite fisse (mutuo, bollette, palestra ecc..). Una volta fatto questo, dovete sottrarre alle entrate fisse le uscite fisse. Quello che rimane è la somma a disposizione su cui potrete fare affidamento. Nella pagina a fianco, dovete segnare i vostri obbiettivi, scrivere una promessa e la cifra che vorreste risparmiare.

48

Ogni giorno, cosa fare

Ogni giorno dovete annotare tutte le spese sostenute. Si deve avere l'accortezza di conservare gli scontrini delle spese fatte durante il giorno e prendersi l'impegno di trascriverli ogni sera. Lo schema settimanale dove dovrete appuntare tutte le spese è molto dettagliato e le aree sono divise per tipologia: spese di sopravvivenza, optional, cultura ed extra. L'analisi delle voci, vi aiuterà a capire dove si nasconde l'eventuale perdita economica. Giunti a fine settimana, calcolate il totale delle spese avute.

Continua la lettura
58

Fine mese, cosa fare

Alla fine del mese fate il vostro bilancio. Riportate i totali delle spese di ogni settimana e sommateli per avere il totale complessivo. Troverete tre voci: soldi che avevate a disposizione, quanto avete speso e il risultato della sottrazione. Inoltre, troverete uno spazio dove vi si chiede se avete raggiunto i vostri obiettivi mensili e se avete mantenuto le promesse. In basso alla pagina troverete due spazi per le annotazioni risparmio previsto e risparmio reale.

68

Fine anno, cosa fare

Alla fine dell'anno sarebbe fantastico valutare se il kakebo è stato utile per voi oppure no. Confrontate le schede dei mesi precedenti e analizzate i vostri progressi. Se avete usato la matita, potete cancellare e riutilizzarlo per il nuovo anno, geniale no?!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • costanza, scrivete tutte le sere per non rischiare di perdere i conti
  • conservare gli scontrini

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come far andare d'accordo fratello e sorella

In una famiglia l'armonia è una delle cose più importanti. Se non si va d'accordo fra familiari e se non c'è rispetto reciproco, ogni cosa diventa più difficile, dalle più semplici alle più complesse.Quando ci sono più figli in famiglia, soprattutto...
Famiglia

5 modi per dire al partner che si desidera un figlio

Per il sesso femminile pensare ad una gravidanza e quindi ad un figlio è una cosa che viene naturale, anche in età giovanile. Le donne quindi, chi prima chi poi, crescono con la consapevolezza e con il desiderio che un giorno della loro vita saranno...
Famiglia

5 consigli per gestire una madre anziana

La gestione di un genitore anziano non è mai troppo semplice. Oltre ad un trasporto emotivo entrano in gioco diversi fattori, come i pericolosi sensi di colpa, o addirittura la paura di una imminente perdita che pone i figli, anche se adulti, in uno...
Famiglia

I migliori giochi di gruppo per sviluppare la cooperazione

A qualsiasi età, il gioco di gruppo permette l’apprendimento di comportamenti “prosociali”, che vanno nella direzione di imparare a stare bene con gli altri e sviluppare nuove modalità di proficua collaborazione. Tuttavia, non sempre è facile...
Famiglia

Come capire se tuo figlio è entrato nella pubertà

La pubertà è il processo di cambiamenti fisici con cui il corpo di un bambino matura nel corpo di un adulto, capace di riprodursi sessualmente. Inizia con segnali ormonali inviati dal cervello alle gonadi, ovvero le ovaie per le femmine e i testicoli...
Famiglia

Come scegliere un villaggio vacanze adatto alla famiglia

La vacanza è una cosa SACRA e la scelta di un villaggio adatto a soddisfare le esigenze della famiglia è un 'impresa più facile a dirsi che a farsi. La parola d'ordine deve essere Relax ma non devono mancare divertimento e intrattenimento per mamma...
Famiglia

Come affrontare l'insuccesso scolastico dei figli

Un'interrogazione andata male, una pagella non pienamente sufficiente o un compito sbagliato possono essere per un genitore motivo di rabbia e delusione nei confronti del proprio figlio che ha conquistato tale insuccesso. Allo stesso modo il bambino stesso...
Famiglia

Gli indispensabili da portare in gita

Con la bella stagione abbiamo sempre più occasioni per partire all'avventura e fare una bella gita. Per passare una giornata di relax in luoghi simpatici o interessanti, se vogliamo evitare situazioni imbarazzanti o scomode dobbiamo avere un'idea ben...