Come fare la plastilina in casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Vedremo in questo articolo come fare la plastilina in casa. Essa è un gioco adatto ai bambini, da quelli più piccoli a quelli più grandi, inoltre è semplice da usare. È anche un modo ottimo per migliorare la manualità, facendo crescere anche fantasia e creatività. Questo composto lo potrete trovare nei negozi, però è un prodotto da industria e anche se supercontrollato, certamente non è ingeribile, perciò è non troppo indicato per i bambini troppo piccoli. Perché dovrete negare ai vostri figli di giocare con la pastilina in sicurezza? In seguito vi daremo indicazioni su come poterla fare e con elementi che avrete sicuramente in casa. Potrete fare da sole tale composto con materiale completamente naturale e con cui i pargoli potranno giocare in totale sicurezza e senza farvi preoccupare in caso di ingerimento. Buon lavoro!

25

Occorrente

  • una tazza di farina
  • mezza tazza di sale
  • una tazza di acqua calda
  • colorante per alimenti
  • olio
35

Questa ricetta è veramente molto facile: dovrete usare una tazza di farina, una di acqua e mezza di sale. Dovrete fare bollire l'acqua, per iniziare, dentro un pentolino ovviamente, ma anche nel forno a microonde, in modo da velocizzare il procedimento. Dentro ad una ciotola abbastanza capiente, dovrete unire la tazza di farina con il sale, poi dovrete versare piano piano l'acqua facendola legare al composto. Continuate a mescolare finché otterrete un composto omogeneo e che abbia la consistenza uguale a quella della plastilina, che si compra nei negozi.

45

Adesso avrete ottenuto una base per la nostra "plastilina", che ha però un colore neutro, cioè biancastro, senza colore. Se invece vi piacerebbe ottenere un composto colorato, garantendo ai vostri bambini maggior diventimento e scelta, occorrerà ripetere questo procedimento con le stesse quantità di prodotti, ma aggiungendo alla pasta, un colorante alimentare in polvere oppure liquido, insieme anche ad un po' di olio, in modo da far legare meglio tutti i componenti. Occorrerà perciò far raffreddare il composto un pochino, in modo da poterlo quindi usare. Per evitare che diventi duro, ed anche per la sua conservazione, sarà sufficiente tenerlo in frigorifero, dentro un recipiente a chiusura ermetica.

Continua la lettura
55

Una volta che avete preparato parecchia plastilina di diversi colori potrete dirlo ed invitare il vostro bambino a cominciare il gioco: con il vostro aiuto ed un po' di fantasia e pratica, potrà imparare a costruire figurine, animaletti, vari elementi e tutto quello preferisce lui. Per i bambini più piccoli, tenere e mettere le mani in pasta potrà sembrare anche un modo ottimo per rilassarsi, migliorando anche la coordinazione delle manine. Questa plastilina fatta completamente in casa propria, è assolutamente sicura, e perciò non c'è nessun tipo di rischio se per caso il bambino la dovesse ingerire. Non vi dovrete preoccupare, lasciatelo esplorare in tale fantastico e nuovo mondo che sicuramente lo affascinerà.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come insegnare le lettere ai bambini in età prescolare

I bambini in età prescolare, indicativamente dai 4 ai 5 anni, hanno raggiunto una maturità sufficiente per iniziare a riconoscere le lettere dell'alfabeto e i numeri da 1 a 10 (e oltre). Se vogliamo che nostro figlio inizi a familiarizzare con le lettere...
Bambino

Come mantenere le poppate al seno

Arriva un momento in cui la straordinaria esperienza dell'allattamento al seno finisce. In questi casi si deve educare il piccolo a bere dal biberon e a mangiare le prime pappe. È un passaggio fondamentale della vita e della relazione fra mamma e bambino....
Bambino

Come conservare i ricordi dei piccoli

I bambini sono meravigliosi. La loro innocenza, la loro fantasia, il loro modo di spiegare in modo semplice e sagace le cose dei grandi. Non sarebbe bello poter catturare la genuinità dei loro sorrisi e fissarla nel tempo? Non sarebbe meraviglioso poter...
Bambino

Babysitter: come intrattenere i bambini

Ti piacerebbe fare la babysitter ma non sai come poter intrattenere i bambini? Dovrete prima di tutto munirvi di tanta pazienza, poi occorre una gran dose di creatività che vi possono aiutare coi bimbi, non è tanto facile ma vedrete che vi appassionerete...
Bambino

5 modi per insegnare a leggere al tuo bambino

Avviare i bambini in età prescolare alla lettura implica un processo educativo impegnativo. I genitori che intendono insegnare a leggere al proprio figlio dovranno munirsi di una buona dose di pazienza, nella consapevolezza che ciascun bimbo necessita...
Bambino

5 idee per una serata con bambini piccoli

Trascorrere il tempo libero insieme ai nostri figli è molto importante perché ci permette non solo di instaurare con loro un rapporto solido, ma anche di divertirci dedicandoci ad attività ludiche e creative. Non è sempre facile però trovare attività...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.