Come evitare infezioni e virus in piscina

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La piscina è il luogo ideale per la prolificazione dei virus e il contagio delle infezioni. Il clima caldo umido e l’ambiente solitamente affollato permette agli agenti patogeni di moltiplicarsi rapidamente e di passare con facilità da una persona all’altra. Per evitare di contrarre infezioni e virus in piscina è necessario attenersi ad alcune semplici regole che davvero possono fare la differenza. Leggete la guida a seguire per capire come evitare di tornare a casa dalla piscina con funghi, infezioni o altre cose poco piacevoli e difficili da risolvere.

27

Adoperare gli occhialini

I batteri che vivono abitualmente sulla nostra epidermide sono tanti. Entrano assieme a noi nell’acqua della piscina e non sempre il cloro li uccide. Alcuni particolarmente resistenti sopravvivono e cominciano a moltiplicarsi, favoriti dalla temperatura ambientale. Questi batteri possono essere responsabili di infezioni dell’epidermide e delle mucose ma possono provocare importanti patologie intestinali se ingeriti attraverso le acque contaminate. Possono inoltre provocare congiuntiviti o far sviluppare fra le dita dei piedi quello che viene chiamato mollusco contagioso ovvero lesioni profonde dei tessuti. Per evitare infezioni agli occhi bisogna indossare sempre gli appositi occhialini quando si è in vasca Prima di toglierli è preferibile lavarsi il viso con acqua pulita.

37

Adoperare sempre le ciabatte

Per evitare di contrarre funghi soprattutto nella zona dei piedi o virus dannosi, è indispensabile l’utilizzo delle ciabatte in gomma. Mettetevele non appena sfilate le scarpe e mantenetele sempre ai piedi sia all’interno dello spogliatoio che a bordo vasca. Quando tornate a casa lavatele accuratamente con acqua pulita, sapone e infine spruzzatele con un comune prodotto disinfettante come l'amoniaca. Lasciate agire per cinque minuti poi sciacquatele e fatele asciugare bene all’aria aperta prima di riporle.

Continua la lettura
47

Usare i propri asciugamani

Per evitare infezioni e virus in piscina è importante non scambiare mai i propri asciugamani con nessuno. Ciascuno deve avere asciugamani personali da adoperare. Una volta che li avete usati, dovrete necessariamente lavarli a casa a 60°C, aggiungendo al detersivo un prodotto igienizzante. Evitate di scegliere asciugamani in microfibra preferendo sempre quelli di spugna bianca: asciugano meglio e sono più semplici da mantenere igienizzati.

57

Curare l'igiene personale

In piscina non solo si possono contrarre virus e funghi ma ciascuno può esserne portatore inconsapevole. Prima di entrare in vasca è d’obbligo fare una doccia calda che abbia una durata di almeno sei o sette minuti. Lavate accuratamente i piedi perché spesso proprio lì si annidano funghi o altri temibili microorganismi dannosi per la salute sia vostra che delle altre persone.
Nel caso abbiate la pelle lesionata o siate affetti da qualche infezione cutanea non dovreste frequentare la piscina. Se per i più diversi motivi siete obbligati a farlo, acquistate in farmacia gli appositi cerotti che resistono all’acqua e coprite accuratamente la parte interessata dal problema.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per evitare infezioni alle orecchie, asciugatele bene ogni volta che uscite dalla vasca
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

La pulizia delle orecchie nei bambini

L'igiene personale è un'attività molto importante che va svolta quotidianamente non soltanto per apparire sempre freschi e profumati, ma anche per evitare alcune problematiche come ad esempio infezioni, arrossamenti della pelle e molto altro ancora....
Bambino

Come pulire il naso dei bimbi

Oggi vogliamo proporvi un interessante guida, molto utile per tutte le neo mamme.ub">Nello specifico vogliamo aiutarvi a capire come poter fare per pulire il naso dei bimbi, nel modo corretto ed in modo che sia libero e possa essere in grado di respirare...
Bambino

Come fare la medicazione del cordone ombellicale

Quando si torna a casa dopo il parto ci si ritrova a dover affrontare il compito di crescere un bambino e non tutte le neo mamme sanno bene cosa fare, a cominciare dalla medicazione del cordone ombellicale. Questa è un'operazione molto delicata e va...
Bambino

Buchi alle orecchie: quando e come farli

E’ tradizione e una pratica comune quella di forare i lobi delle orecchie delle femminucce, anche in tenerissima età. Gli orecchini, secondo le dicerie popolari, donano maggiore “femminilità” alle bimbe ed evitano che queste vengano scambiate...
Bambino

Come medicare il moncone ombelicale

Prendersi cura di un neonato può sembrare a prima vista un po' complicato, e molte neomamme si fanno prendere dall'ansia. Nella realtà le cose sono molto più semplici e prendersi cura del proprio bambino diventa una delle cose più normali che ci sono...
Bambino

Lavaggi nasali per bambini, neonati e adulti

Lavaggi nasali per bambini, neonati e adulti: quante volte il naso tappato causa sofferenza e fastidio? Non per niente i lavaggi nasali sono importanti per tutti i neonati e i bambini. Il muco in abbondanza, infatti, può causare qualche problema respiratorio....
Bambino

Come insegnare al proprio bambino a nuotare

Tra le tante cose da insegnare al proprio figlio c'è sicuramente il nuoto. Le occasioni non mancano, soprattutto d'estate quando c'è la possibilità di portarlo al mare. La migliore cosa però è cominciare fin da piccolo ad abituarlo all'acqua quindi...
Bambino

Come fare dei giochi d'acqua per bambini fai da te

I bambini si divertono davvero con poco, per loro bastano pochi giochi e divertenti per poter essere felici e passare dei bellissimi momenti. In estate nel giardino di casa, in occasione di feste o di cene tra amici, è possibile organizzare dei giochi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.